Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della VII Olimpiade - 1500 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani
Anversa 1920
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Anversa
Periodo 18-19 agosto 1920
Partecipanti 29 da 12 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Albert Hill Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento Philip Baker Regno Unito Regno Unito
Medaglia di bronzo Lawrence Shields Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Stoccolma 1912 Parigi 1924
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Anversa 1920
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini
200 m piani uomini
400 m piani uomini
800 m piani uomini
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 m hs uomini
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Corsa campestre
Individuale uomini
A squadre uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia
Marcia 3000 m uomini
Marcia 10000 m uomini
Salti
Salto in alto uomini
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini
Lancio del martello uomini
Martello con maniglia corta uomini
Lancio del giavellotto uomini
Prove multiple
Pentathlon uomini
Decathlon uomini
Gare a squadre
Staffetta 4×100 m uomini
Staffetta 4×400 m uomini
3000 m a squadre uomini
Tiro alla fune
Tiro alla fune uomini

La competizione dei 1500 metri piani di atletica leggera ai Giochi della VII Olimpiade si tenne i giorni 18 e 19 agosto 1920 allo Stadio Olimpico di Anversa.

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale ed
europeo: 1917
3'54"7   John Zander Assente
Record olimpico: 1912 3'56"8   Arnold Jackson Ritirato
Primatista stagionale[t 1] 3'59"3   Sven Lundgren Presente
  1. ^ Fino al 14 agosto.

Gli statunitensi non hanno tempi di livello mondiale poiché in patria corrono sulla distanza del miglio.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 18 agosto 29 iscritti Si qualificano i primi 3.
Finale 19 agosto 13 concorrenti

BatterieModifica

(Tra parententesi i tempi stimati)

1ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Václav Vohralík   Cecoslovacchia 4'02"2
2 Albert Hill   Gran Bretagna (4'03"3)
3 André Audinet   Francia (4'03"7)
4 Edvin Wide   Svezia (4'03"8)
5 Edward Lawrence   Canada (4'03"9)
6 Carlo Martinenghi   Italia n/d
- Lucien Bangels   Belgio rit
- Edward Curtis   Stati Uniti rit
2ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Sven Lundgren   Svezia 4'07"0
2 Duncan McPhee   Gran Bretagna (4'07"2)
3 Lawrence Shields   Stati Uniti (4'07"4)
4 Armand Burtin   Francia (4'07"7)
5 Eivind Rasmussen   Norvegia (4'08"2)
6 Tommy Town   Canada n/d
7 Giuseppe Bonini   Italia n/d
8 Théophile Roeckaert   Belgio n/d
3ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 John Zander   Svezia 4'08"1
2 Arturo Porro   Italia (4'09"0)
3 James Connolly   Stati Uniti (4'09"3)
4 Maurice de Conninck   Francia (4'09"8)
5 Léoncé Oleffe   Belgio (4'11"5)
4ª batteria
Pos. Atleta Nazione Tempo
1 Joie Ray   Stati Uniti 4'13"4
2 Philip Noel-Baker   Gran Bretagna (4'14"3)
3 Léon Fourneau   Belgio (4'14"8)
4 Fritz Kiölling   Svezia (4'14"8)
5 René Leray   Francia (4'15"0) [1]
6 Saburo Hasumi   Giappone n/d
- Johannes Villemson   Estonia sq
- Juan Muguerza   Spagna rit

FinaleModifica

L'inglese Hill ha vinto l'oro negli 800 due giorni prima, quindi tutti gli occhi sono puntati su di lui. Conduce la gara insieme all'altro inglese Noel-Baker, che svolge il ruolo di gregario e lo difende dagli attacchi dei rivali; i due arrivano insieme al traguardo davanti a tutti.

È ufficializzato solo il tempo del primo classificato.

Pos. Atleta Età Nazione Tempo ufficiale Tempo ufficioso
  Albert Hill 31   Gran Bretagna 4'01"8
  Philip Noel-Baker 31   Gran Bretagna 4'02"3
  Lawrence Shields 25   Stati Uniti 4'03"0
4 Václav Vohralík 28   Cecoslovacchia 4'04"6
5 Sven Lundgren 19   Svezia 4'06"3
6 André Audinet 22   Francia 4'06"4
7 Arturo Porro 31   Italia 4'06"6
8 Joie Ray 26   Stati Uniti 4'10"0
9 Léon Fourneau 20   Belgio 4'10"3
10 René Leray 19   Francia n/d
- Duncan McPhee 28   Gran Bretagna rit
- James Connolly 20   Stati Uniti rit
- John Zander 30   Svezia rit

Hill fa doppietta con gli 800 all'età matura di 31 anni. Un rammarico pesa sulla sua carriera, perché si è visto rubare i suoi anni migliori dalla guerra.
Oggi Philip Noel-Baker è ricordato soprattutto come vincitore del Premio Nobel per la Pace (1959).

NoteModifica

  1. ^ Riammesso alla finale

Collegamenti esterniModifica