Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade - 400 metri ostacoli

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri ostacoli
Città del Messico 1968
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico Universitario
Periodo 13-15 ottobre 1968
Partecipanti 30 da 24 nazioni
Podio
Medaglia d'oro David Hemery Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia d'argento Gerhard Hennige Germania Ovest Germania Ovest
Medaglia di bronzo John Sherwood Gran Bretagna Gran Bretagna
Edizione precedente e successiva
Tokyo 1964 Monaco di Baviera 1972
Atletica leggera ai
Giochi di Città del Messico 1968
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3000 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne

I 400 metri ostacoli hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 13-15 ottobre 1968 allo Stadio Olimpico Universitario di Città del Messico.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1964 49"6   Rex Cawley Rit. 1965
Campione europeo 1966 49"8   Roberto Frinolli Presente
Primatista mondiale 48"8 1968   Geoff Vanderstock Presente
Vincitore dei Trials USA 48"8 Geoff Vanderstock Presente

La garaModifica

In batteria il tedesco occidentale Hennige batte il primato europeo con 49"1.
In semifinale Hennige ripete il suo record. L'altra semifinale è vinta da Roberto Frinolli con 49"2 (nuovo record italiano, che rimarrà imbattuto per 23 anni fino al 1991).
La finale si corre su ritmi altissimi. Il britannico David Hemery passa ai 200 in uno sbalorditivo 23"3 e chiude in un fantastico 48"1: è nuovo record del mondo. Hennige si migliora ancora di un decimo e giunge secondo precedendo di un nonnulla l'altro britannico John Sherwood e il precedente primatista mondiale, lo statunitense Geoff Vanderstock. Per la prima volta gli statunitensi restano fuori dal podio olimpico in questa specialità. Frinolli, che aveva voluto correre alla pari del britannico e all'inizio del rettilineo finale era ancora in lotta per uno dei tre posti del podio, non tiene il ritmo e finisce le energie, arrivando ultimo.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 13 ottobre 30 iscritti Si qualificano i primi 4.
2 Semifinali 14 ottobre 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
Finale 15 ottobre 8 concorrenti

BatterieModifica

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Gerhard Hennige   Germania Ovest 49"5 49"57 Q
2 Geoff Vanderstock   Stati Uniti d'America 50"6 50"62 Q
3 V'iacheslav Skomorokhov   Unione Sovietica 50"7 50"72 Q
4 Víctor Maldonado   Venezuela 51"4 51"46 Q
5 Kiyoo Yui   Giappone 51"5 51"56
6 Robert McLaren   Canada 51"8 51"84
7 Miguel Olivera   Cuba 51"9 51"98
8 Mohamed Asswai Khalifa   Libia 54"3 54"34
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Juan Carlos Dyrzka   Argentina 49"8 49"82 Q
2 Roger Johnson   Nuova Zelanda 51"3 51"39 Q
3 John Cooper   Gran Bretagna 51"4 51"43 Q
4 Mamadou Sarr   Senegal 51"5 51"58 Q
5 Wes Brooker   Canada 51"5 51"68
6 William Quaye   Ghana 51"6 51"54
3ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Ron Whitney   Stati Uniti d'America 49"0 49"06  
2 Rainer Schubert   Germania Ovest 49"1 49"15 Q
3 Gary Knoke   Australia 49"8 49"88 Q
4 John Sherwood   Gran Bretagna 50"2 50"31 Q
5 Wilhelm Weistand   Polonia 50"7 50"71
6 Wilfried Geeroms   Belgio 51"2 51"27
7 Juan Santiago Gordón   Cile 52"4 52"43
8 Zambrose Abdul Rahman   Malaysia 53"2 53"23
4ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Roberto Frinolli   Italia 49"9 49"95 Q
2 David Hemery   Gran Bretagna 50"3 50"33 Q
3 Robert Poirier   Francia 50"5 50"51 Q
4 Jaakko Tuominen   Finlandia 50"6 50"63 Q
5 Kimaru Songok   Kenya 50"6 50"66
6 Alejandro Sánchez   Messico 51"6 51"62
7 Juan García   Cuba 51"8 51"87
8 Georgios Birmbilis   Grecia 52"6 52"62

SemifinaliModifica

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Roberto Frinolli   Italia 49"2 49"14 Q
2 Geoff Vanderstock   Stati Uniti d'America 49"2 49"22 Q
3 John Sherwood   Gran Bretagna 49"3 49"37 Q
4 Rainer Schubert   Germania Ovest 49"3 49"38 Q
5 Juan Carlos Dyrzka   Argentina 49"8 49"86
6 Jaakko Tuominen   Finlandia 50"8 50"82
7 John Cooper   Gran Bretagna 50"8 50"82
8 Víctor Maldonado   Venezuela 52"2 52"29
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Gerhard Hennige   Germania Ovest 49"1 49"16 Q
2 Ron Whitney   Stati Uniti d'America 49"2 49"29 Q
3 David Hemery   Gran Bretagna 49"3 49"37 Q
4 V'iacheslav Skomorokhov   Unione Sovietica 49"6 49"61 Q
5 Gary Knoke   Australia 49"6 49"61
6 Robert Poirier   Francia 51"2 51"23
7 Roger Johnson   Nuova Zelanda 51"8 51"87
8 Mamadou Sarr   Senegal 52"1 52"20

FinaleModifica

Pos. Corsia Atleta Età Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
  6 David Hemery 24   Gran Bretagna 48"1 48"12   
  2 Gerhard Hennige 28   Germania Ovest 49"0 49"02
  8 John Sherwood 23   Gran Bretagna 49"0 49"03
4 3 Geoff Vanderstock 22   Stati Uniti d'America 49"0 49"07
5 5 V'iacheslav Skomorokhov 28   Unione Sovietica 49"1 49"12
6 7 Ron Whitney 26   Stati Uniti d'America 49"2 49"27
7 1 Rainer Schubert 27   Germania Ovest 49"2 49"30
8 4 Roberto Frinolli 27   Italia 50"1 50"13

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica