Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade - 400 metri piani femminili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani femminili
Città del Messico 1968
Colette Besson 1.jpg
Colette Besson
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico Universitario
Periodo 14-16 ottobre 1968
Partecipanti 29 da 21 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Colette Besson Francia Francia
Medaglia d'argento Lillian Board Gran Bretagna Gran Bretagna
Medaglia di bronzo Natal'ja Pečënkina URSS URSS
Edizione precedente e successiva
Tokyo 1964 Monaco di Baviera 1972
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Città del Messico 1968
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 80 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

I 400 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XIX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 14-16 ottobre 1968 allo Stadio Olimpico Universitario di Città del Messico.

L'eccellenza mondialeModifica

Campionessa olimpica 1964 52"0   Betty Cuthbert Ritir. 1964
Campionessa europea 1966 52"9   Anna Chmelkova Assente
Primatista stagionale 52"9   Jarvis Scott Presente
Vincitrice dei Trials USA 53"5 Jarvis Scott Presente

La garaModifica

Gli effetti dell'altitudine sono ancora poco conosciuti. Nei turni eliminatori la nigeriana Olajiunmoke Bodunrin viene ricoverata in ospedale dopo la sua gara per grave debito d'ossigeno.
Le favorite sono la cubana Aurelia Penton e la britannica Lillian Board. Il miglior tempo della semifinale è della britannica, che vince la seconda serie in 52"5. I tempi delle atlete migliorano a mano a mano che ci si avvicina all'ultimo turno.
La finale è una gara velocissima con un finale emozionante: spunta per prima sulla dirittura d'arrivo la Board, a fianco a lei la francese Besson e la sovietica Pechonkina. La Board sembra tenere fino alla fine, ma negli ultimi metri la francese la sopravanza e vince di un soffio. Il suo tempo è vicinissimo al record mondiale della nordcoreana Shin Kim Dan (51"9). Solo quinta Aurelia Penton, che precede la primatista stagionale Jarvis Scott.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 14 ottobre 29 iscritte Si qualificano le prime 4.
2 Semifinali 15 ottobre 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 16 ottobre 8 concorrenti

BatterieModifica

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Colette Besson   Francia 53"1 53"11 Q
2 Jarvis Scott   Stati Uniti d'America 53"5 53"53 Q
3 Helga Henning   Germania Ovest 53"5 53"58 Q
4 Joan Fisher   Canada 54"6 54"62 Q
5 Enriqueta Basilio   Messico 55"6 55"47
6 Joyce Bennett   Australia 56"5 56"56
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Aurelia Pentón   Cuba 52"8 52"86 Q
2 Lillian Board   Gran Bretagna 52"9 53"00 Q
3 Ingrīda Verbele   Unione Sovietica 54"0 54"07 Q
4 Una Morris   Giamaica 54"1 54"19 Q
5 Anne Covell   Canada 54"3 54"34
6 Anna Chmelková   Cecoslovacchia 54"9 54"91
7 Antónia Munkácsi   Ungheria 55"6 55"61
8 Jean Robotham   Costa Rica 58"2 58"25
3ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Mirna van der Hoeven   Paesi Bassi 53"1 53"17 Q
2 Esther Stroy   Stati Uniti d'America 53"5 53"58 Q
3 Janet Simpson   Gran Bretagna 53"6 53"63 Q
4 Monique Noirot   Francia 53"6 53"67 Q
5 Tekla Chemabwai   Kenya 54"0 54"05
6 Sandra Brown   Australia 55"4 55"43
7 Channa Shezifi   Israele 56"3 56"38
4ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Natal'ja Pečënkina   Unione Sovietica 53"7 53"73 Q
2 Mary Green   Gran Bretagna 53"9 54"00 Q
3 Karin Wallgren-Lundgren   Svezia 54"2 54"30 Q
4 Lois Drinkwater   Stati Uniti d'America 54"5 54"56 Q
5 Donata Govoni   Italia 54"7 54"77
6 Eeva Haimi   Finlandia 55"0 55"01
7 Josefa Vicent   Uruguay 56"3 56"34
8 Olajumoke Bodunrin   Nigeria 57,0 57"09

SemifinaliModifica

1ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Helga Henning   Germania Ovest 53"3 53"33 Q
2 Colette Besson   Francia 53"6 53"62 Q
3 Janet Simpson   Gran Bretagna 54"0 54"01 Q
4 Aurelia Pentón   Cuba 54"0 54"08 Q
5 Esther Stroy   Stati Uniti d'America 54"3 54"35
6 Una Morris   Giamaica 54"6 54"63
7 Ingrīda Verbele   Unione Sovietica 54"6 54"67
8 Joan Fisher   Canada 55"2 55"37
2ª serie
Pos. Atleta Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
1 Lillian Board   Gran Bretagna 52"5 52"56 Q
2 Mirna van der Hoeven   Paesi Bassi 52"6 52"69 Q
3 Natal'ja Pečënkina   Unione Sovietica 52"8 52"83 Q
4 Jarvis Scott   Stati Uniti d'America 53"2 53"22 Q
5 Mary Green   Gran Bretagna 53"6 53"64
6 Karin Wallgren-Lundgren   Svezia 53"9 53"93
7 Monique Noirot   Francia 54"2 54"30
8 Lois Drinkwater   Stati Uniti d'America 57"3 57"39

FinaleModifica

Pos. Corsia Atleta Età Nazione Tempo ufficiale Tempo elettrico Nota
  5 Colette Besson 22   Francia 52"0 52"03   [1]
  1 Lillian Board 19   Gran Bretagna 52"1 52"12
  8 Natal'ja Pečënkina 22   Unione Sovietica 52"2 52"25
4 7 Janet Simpson 24   Gran Bretagna 52"5 52"57
5 2 Aurelia Pentón 27   Cuba 52"7 52"75
6 4 Jarvis Scott 21   Stati Uniti d'America 52"7 52"79
7 3 Helga Henning 30   Germania Ovest 52"8 52"89
8 6 Mirna van der Hoeven 20   Paesi Bassi 53"0 53"02

NoteModifica

  1. ^ Record uguagliato

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (EN) Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 20 agosto 2018 (archiviato dall'url originale il 7 luglio 2017).