Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade - 10000 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
10000 metri piani
Roma 1960
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Roma
Periodo 8 settembre 1960
Partecipanti 33 da 20 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Pëtr Bolotnikov Unione Sovietica Unione Sovietica
Medaglia d'argento Hans Grodotzki Germania Germania
Medaglia di bronzo Dave Power Australia Australia
Edizione precedente e successiva
Melbourne 1956 Tokyo 1964
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Roma 1960
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 80 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini

La competizione dei 10000 metri piani maschili di atletica leggera ai Giochi della XVII Olimpiade si è disputata il giorno 8 settembre 1960 allo Stadio Olimpico di Roma.

L'eccellenza mondialeModifica

Camp. olimpico 1956 28'45"6   Vladimir Kuc Ritirato 1957
Primatista mondiale 28'30"4 1956   Vladimir Kuc Ritirato 1957
Camp. europeo 1958 28'56"0   Z. Krzyszkowiak Presente
Primatista stagionale 28'48"0   Murray Halberg Presente

FinaleModifica

Finale diretta con 33 partenti.
Partecipa il fresco olimpionico dei 5.000, il neozelandese Murray Halberg. È presente anche il campione europeo in carica (1958), il polacco Krzyszkowiak. Il tedesco dell'Est Grodotzki e il sovietico Bolotnikov sono gli unici ad aver corso in meno di 29 minuti durante la stagione.
Fin dai primi giri conduce la gara Bolotnikov, che impone un ritmo a cui nessuno è in grado di replicare. Taglia il traguardo con un distacco di 5 secondi sul tedesco est. Krzyszkowiak arriva settimo, con 20" di distacco.
Il primatista mondiale stagionale, Murray Halberg, conclude al quinto posto. Il campione europeo Krzyszkowiak è settimo.
Bolotnikov ha migliorato il proprio personale di 26 secondi.

Pos. Atleta Età Nazione Tempo Ufficiale Tempo Ufficioso
  Pëtr Bolotnikov 30   Unione Sovietica 28'32"2   28'32"18
  Hans Grodotzki 24   Germania 28'37"0 28'37"22
  Dave Power 32   Australia 28'38"2 28'37"65
4 Aleksej Desjatčikov 27   Unione Sovietica 28'39"6 28'39"72
5 Murray Halberg 27   Nuova Zelanda 28'48"5 28'49"11
6 Max Truex 24   Stati Uniti d'America 28'50"2 28'50"34
7 Zdzisław Krzyszkowiak 31   Polonia 28'52"4 28'52"75
8 John Merriman 24   Gran Bretagna 28'52"6 28'52"89
9 Martin Hyman 27   Gran Bretagna 29'04"8 29'05"11
10 Gordon Pirie 29   Gran Bretagna 29'15"2 29'15"49
11 Sándor Iharos 30   Ungheria 29'15"8 29'16"07
12 Gerhard Hönicke 30   Germania 29'20"4 29'20"14
13 Robert Bogey 24   Francia 29'22"4 29'22"53
14 Rhadi Ben Abdesselam 31   Marocco 29'34"4 29'32"00
15 József Kovács 34   Ungheria 29'42"2 29'34"71
16 Evgenij Žukov 30   Unione Sovietica 29'50"2 29'42"20
17 Xaver Höger 30   Germania 29'58"0 29'50"20
18 Stanisław Ożóg 30   Polonia 30'01"0 29'58"00
19 Arere Anentia n/d   Kenya 30'03"0 30'01"00
20 Constantin Grecescu 31   Romania 30'04"8 30'03"00
21 Simo Saloranta 25   Finlandia 30'12"4 30'04"80
22 Hamoud Ameur 28   Francia 30'25"4 30'12"40
23 Hamida Addèche 28   Francia 30'27"2 30'25"40
24 Doug Kyle 28   Canada 30'31"6 30'27"20
25 Carlos Pérez Alonso 25   Spagna 30'35"8 30'31"60
26 Arthur Barrington Magee 26   Nuova Zelanda 30'39"4 30'35"80
27 Franco Antonelli 26   Italia 30'47"4 30'39"40
28 Cyprian Tseriwa 23   Rhodesia 30'47"8 30'47"80
29 Fevzi Pakel n/d   Turchia 32'06"2 32'06"20
- Kazimierz Zimny 25   Polonia Rit.
- Gabrou Merawi 27   Etiopia Rit.
- Jaroslav Bohatý 25   Cecoslovacchia Rit.
- Allan Lawrence 30   Australia Rit.

Il 5 ottobre Bolotnikov, dopo il record olimpico, batterà anche il record del mondo con 28'18"8.

BibliografiaModifica

  • (EN) the Organizing Committee, Athletics (PDF), in The games of XVII Olympiad - Rome 1960, Two part 1, Roma, 1960, pp. 59-213. URL consultato il 4 maggio 2016.

Collegamenti esterniModifica