Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade - Lancio del giavellotto femminile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del giavellotto femminile
Los Angeles 1984
Informazioni generali
Luogo «Memorial Coliseum» di Los Angeles
Periodo 5 e 6 agosto 1984
Partecipanti 24
Podio
Medaglia d'oro Teresa Sanderson Regno Unito Regno Unito
Medaglia d'argento Tiina Lillak Finlandia Finlandia
Medaglia di bronzo Fatima Whitbread Regno Unito Regno Unito
Edizione precedente e successiva
Mosca 1980 Seul 1988
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Los Angeles 1984
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
3000 m piani donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il lancio del giavellotto ha fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXIII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 5-6 agosto 1984 al «Memorial Coliseum» di Los Angeles.

Indice

Atlete assenti a causa del boicottaggioModifica

Nota: le prestazioni sono state ottenute nell'anno olimpico.

Primatista stagionale 74,72 5 maggio   Petra Felke
Seconda delle tedesche est 72,16 5 maggio   Antje Zöllkau
Campionessa Olimpica 69,96 17 giugno   Maria Colón

La garaModifica

Il piatto è pronto per la campionessa del mondo e primatista mondiale (74,76), la finlandese Tiina Lillak: le atlete dell'Est sono rimaste a casa, deve solo concentrarsi e fare un lancio vicino ai 70 metri, per sicurezza.
La bionda Lillak invece scaglia l'attrezzo a 69 metri. Sono sufficienti per migliorare il record olimpico, ma la misura non la mette al sicuro per la vittoria: le altre atlete sono vicine. Infatti la finlandese viene infilata dalla britannica Sanderson che, con 69,56 si porta a casa l'oro.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
60,00 m

Dieci atlete ottengono la misura richiesta. Ad esse vanno aggiunti i 2 migliori lanci, fino a 59,00 m.
La miglior prestazione appartiene a Fatima Whitbread (GBR) con 65,30 m.
La campionessa europea, Anna Verouli (Gre), non è riuscita a qualificarsi alla finale.

FinaleModifica

Stadio «Memorial Coliseum», lunedì 6 agosto.

Pos Paese Atleta Misura
    Regno Unito Teresa Sanderson 69,56 m  
    Finlandia Tiina Lillak 69,00 m
    Regno Unito Fatima Whitbread 67,14 m