Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade - 110 metri ostacoli

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
110 metri ostacoli
Seul 1988
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Seul
Periodo 25-26 settembre 1988
Partecipanti 43
Podio
Medaglia d'oro Roger Kingdom Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Colin Jackson Regno Unito Regno Unito
Medaglia di bronzo Tonie Campbell Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Los Angeles 1984 Barcellona 1992
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Seul 1988
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
3000 m piani donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 110 metri ostacoli hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXIV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 25-26 settembre 1988 allo Stadio olimpico di Seul.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 12"93[E 1]   Renaldo Nehemiah 8° ai Trials
Campione olimpico 1984 13"20   Roger Kingdom Presente
Campione mondiale 1987 13"21   Greg Foster Infortunato
Vincitore dei Trials USA 13"21w Roger Kingdom Presente
  1. ^ Record stabilito nel 1981.

La garaModifica

Roger Kingdom, il campione uscente, è l'unico atleta in attività in grado di correre la distanza in meno di 13" netti. È il netto favorito per la vittoria finale. Già al secondo turno dà una dimostrazione del suo stato di forma: ferma i cronometri su 13”17, il Quarto di finale più veloce di sempre.
Kingdom si aggiudica anche la prima semifinale con 13”37, mentre nella seconda il russo Vladimir Shishkin prevale sul più quotato Anthony Campbell (13”46 contro 13”47).

In finale, Arthur Blake indovina una partenza perfetta: solo 0”056 di reazione[1]. All'attacco del primo ostacolo è primo, seguito da Marc McKoy. I due sono seguiti, quasi a un metro di distanza, da Roger Kingdom. Del duo di testa, Blake perde subito il ritmo, McKoy inizia ad abbattere ostacoli; vengono ripresi da Kingdom già alla quarta barriera. Il campione in carica prosegue la sua corsa senza errori e vince con il nuovo record olimpico.
Al secondo posto si piazza un promettente ragazzo britannico (di origine caraibica): Colin Jackson, che supera Anthony Campbell al quart'ultimo ostacolo.

Il margine di vittoria di Kingdom, tre decimi, è il più ampio della storia olimpica, dopo la finale di Londra 1908. Roger Kingdom è il secondo atleta della storia a vincere due ori olimpici nei 110 metri ostacoli, dopo Lee Calhoun, campione nel 1956 e nel 1960.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

6 Batterie 25 settembre 43 partenti Si qualificano i primi 5
+ i 2 migliori tempi.
4 Quarti di finale 25 settembre 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
2 Semifinali 26 settembre 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
Finale 26 settembre 8 concorrenti

FinaleModifica

Stadio Olimpico, lunedì 26 settembre.

Pos Paese Atleta Tempo
    Stati Uniti Roger Kingdom 12”98  
    Regno Unito Colin Jackson 13”28
    Stati Uniti Tonie Campbell 13”38

NoteModifica

  1. ^ In seguito, guardando il filmato della gara, si noterà che si era mosso prima dello sparo, ma essendo arrivato ottavo non verrà squalificato.