Atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade - Salto in alto maschile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in alto maschile
Montréal 1976
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Montréal
Periodo 30 e 31 luglio 1976
Partecipanti 37
Podio
Medaglia d'oro Jacek Wszoła Polonia Polonia
Medaglia d'argento Greg Joy Canada Canada
Medaglia di bronzo Dwight Stones Stati Uniti Stati Uniti
Edizione precedente e successiva
Monaco di Baviera 1972 Mosca 1980
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Montréal 1976
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il salto in alto ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 30 e 31 luglio 1976 allo Stadio olimpico di Montréal.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1972 2,23   Jurij Tarmak Ritirato 1972
Campione europeo 1974 2,25   Jesper Torring Presente
Primatista mondiale 2,31 1976   Dwight Stones Presente
Vincitore dei Trials USA 2,28 Williams Junkunis Presente

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
2,16 m

Ben 14 atleti ottengono la misura richiesta.

FinaleModifica

I favoriti entrano a 2,10. Il polacco Wszola, addirittura, a 2,14. A questa misura sbaglia sorprendentemente il vincitore dei Trials, Junkunis, che esce di scena.
La giornata è piovosa e in pedana si rischia di scivolare. A 2,21 va fuori il campione europeo Torring e cominciano ad andare in crisi i due sovietici. Seniukov sbaglia tre volte, Budalov ce la fa ma si ferma subito dopo a 2,23. A questa misura esce di gara anche il primatista mondiale, l'americano Stones. Rimangono l'atleta di casa Greg Joy e Jacek Wszola. Il polacco, noncurante della pioggia, si issa fino a 2,25 (nuovo record olimpico), dove neanche Joy riesce ad arrivare.

Pos Atleta Paese 2,00 2,05 2,10 2,14 2,18 2,21 2,23 2,25 2,27 2,29 Misura Note
  Jacek Wszoła   Polonia O O O O XO XX- X 2,25  
  Greg Joy   Canada O O O XO XXO O XXO X- XX 2,23
  Dwight Stones   Stati Uniti O O O O XXX 2,21
4 Sergej Budalov   Unione Sovietica O O O O XO X- XX 2,21
5 Serhiy Seniukov   Unione Sovietica O O O XXX 2,18
6 Rodolfo Bergamo   Italia O O O XO O XXX 2,18
7 Rolf Beilschmidt   Germania Est O O O XO XXX 2,18
8 Jesper Tørring   Danimarca O XO XO XXX 2,18
9 Terje Totland   Norvegia O O XO O XO XXX 2,18
10 Rune Almén   Svezia O XO XO O XXO XXX 2,18
11 James Barrineau   Stati Uniti O O XXX 2,14
12 Claude Ferragne   Canada O O O XXX 2,14
13 Bill Jankunis   Stati Uniti O XXX 2,10
14 Leif Roar Falkum   Norvegia XO XXX 2,10

Collegamenti esterniModifica