Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXVIII Olimpiade - Salto in lungo maschile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto in lungo maschile
Atene 2004
Informazioni generali
Luogo Stadio Olimpico di Atene
Periodo 24 agosto 2004
26 agosto 2004
Partecipanti 40 da 30 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Dwight Phillips Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento John Moffitt Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Joan Lino Martinez Spagna Spagna
Edizione precedente e successiva
Sydney 2000 Pechino 2008
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atene 2004
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il salto in lungo ha fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVIII Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 24 e 26 agosto 2004 allo Stadio Olimpico di Atene. Vi hanno preso parte 40 atleti.

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 8,95[E 1]   Mike Powell Rit. 1996
Campione olimpico 2000 8,55   Iván Pedroso Presente
Campione mondiale 2003 8,32   Dwight Phillips Presente
Primatista stagionale 8,60   Dwight Phillips Presente
  1. ^ Record stabilito nel 1991.

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
8,10 m

Sei atleti ottengono la misura richiesta (miglior salto: 8,31 di Dwight Phillips). Ad essi vengono aggiunti i 6 migliori salti. I primi tredici atleti hanno saltato almeno 8,05, il che non era mai accaduto.

FinaleModifica

Stadio olimpico, giovedì 26 agosto, ore 20:00.

Dwight Phillips balza subito in testa alla classifica con un ottimo 8,59. Il britannico Christopher Tomlinson gli è dietro con 8,25. Al secondo turno Joan Lino Martínez (ex Cuba) si porta al secondo posto con 8,32 (primato personale). Phillips infila due nulli poi, nei salti di finale, si mette a guardare cosa fanno gli altri.
James Beckford al quarto turno si migliora a 8,31 ed è momentaneamente terzo. Ma alla quinta prova John Moffitt fa tremare Phillips con un balzo a 8,47. Un altro brivido è dato da James Beckford, che effettua un salto vicino a 8,50. Viene ritenuto nullo per pochi millimetri, ma scorrendo le immagini televisive rimane il dubbio[1].
Phillips sente la pressione e torna a scaldarsi; esegue un ultimo salto a 8,35; Moffit si ferma a 8,24 e si accontenta dell'argento. Il bronzo va a Martínez.
È stata una gara di alto livello tecnico, con otto atleti oltre 8,20; sono state stabilite le migliori prestazioni per gli atleti dal sesto all'ottavo posto.

Pos Atleta Nazionalità 1ª prova 2ª prova 3ª prova 4ª prova 5ª prova 6ª prova Misura Note
  Dwight Phillips   Stati Uniti 8,59 x x - - 8,35 8,59
  John Moffitt   Stati Uniti 8,10 8,28 7,85 8,19 8,47 8,24 8,47
  Joan Lino Martínez   Spagna 7,79 8,32 8,02 8,06 - 8,06 8,32
4 James Beckford   Giamaica 8,15 8,15 x 8,31 X 8,12 8,31
5 Chris Tomlinson   Regno Unito 8,25 8,04 8,11 8,09 8,05 7,92 8,25
6 Ignisious Gaisah   Ghana 8,01 8,06 x 8,24 8,12 8,09 8,24
7 Iván Pedroso   Cuba 8,19 x 8,09 x 8,23 x 8,23
8 Bogdan Ţărus   Romania x 8,08 x x 8,16 8,21 8,21
9 Vitalij Shkurlatov   Russia x 7,88 8,04 8,04
10 Jonathan Chimier   Mauritius 8,03 7,79 6,78 8,03
11 Yago Lamela   Spagna x x 7,98 7,98
12 Salim Sdiri   Francia x x 7,94 7,94

Con la vittoria di Dwight Phillips gli atleti USA conquistano il titolo olimpico della specialità per la 22ma volta su 25 edizioni.

NoteModifica

  1. ^ Anche Martínez aveva staccato vicinissimo alla plastilina nel suo 8,25, eppure il suo salto era stato giudicato valido.