Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 1500 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani maschili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 29 luglio-3 agosto 1996
Partecipanti 56
Podio
Medaglia d'oro Noureddine Morceli Algeria Algeria
Medaglia d'argento Fermín Cacho Spagna Spagna
Medaglia di bronzo Stephen Kipkorir Kenya Kenya
Edizione precedente e successiva
Barcellona 1992 Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 1500 metri piani hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 29 luglio-3 agosto 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Camp. olimpico 1992 3'40"12   Fermín Cacho Presente
Primatista mondiale 3'27"37 1995   Noureddine Morceli Presente
Camp. mondiale 1995 3'33"73   Noureddine Morceli Presente
Primatista stagionale 3'29"50[E 1]   Noureddine Morceli Presente
  1. ^ Stabilito il 28 giugno.

La garaModifica

Noureddine Morceli e Fermín Cacho si incontrano nella prima semifinale. Vince il primatista mondiale in 3'32"88, il tempo più veloce mai corso in un turno eliminatorio, a soli 35 centesimi dal record olimpico. Nella seconda serie prevale il talento emergente, il marocchino Hicham el Guerrouj, in 3'35"29.
In finale si attende uno scontro tra i due favoriti africani, con il campione uscente Cacho nel ruolo di terzo incomodo.
La finale è una gara tattica, in cui i migliori si controllano l'un altro. Ne fa le spese Guerrouj che, quando manca un giro ed è in seconda posizione, tocca da dietro Morceli, inciampa e cade perdendo ogni possibilità di medaglia. Gli altri devono scartarlo bruscamente e perdono il ritmo. L'unico che ne può approfittare è Morceli, che lancia la volata e va a vincere l'oro.

Quella di Morceli è la 54ma vittoria su 1500/miglio dal 1992.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

5 Batterie 29 luglio 56 partenti Si qualificano i primi 4
+ i 4 migliori tempi.
2 Semifinali 31 luglio 12 + 12 Si qualificano i primi 5
+ i 2 migliori tempi.
Finale 3 agosto 12 concorrenti

FinaleModifica

Pos Paese Atleta Tempo
    Algeria Noureddine Morceli 3'35"78
    Spagna Fermín Cacho 3'36"40
    Kenya Stephen Kipkorir 3'36"72
4   Kenya Laban Rotich 3'37"39
5   Kenya William Tanui 3'37"42
6   Somalia Abdi Bile 3'38"03
7   Paesi Bassi Marko Koers 3'38"18
8   Tunisia Ali Hakimi 3'38"19