Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - 5000 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
5000 metri piani maschili
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 31 luglio-3 agosto 1996
Partecipanti 41
Podio
Medaglia d'oro Vénuste Niyongabo Burundi Burundi
Medaglia d'argento Paul Bitok Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Khalid Boulami Marocco Marocco
Edizione precedente e successiva
Barcellona 1992 Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 5000 metri piani hanno fatto parte del programma di atletica leggera maschile ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 31 luglio-3 agosto 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondialeModifica

Camp. olimpico 1992 13'12"52   Dieter Baumann Presente
Primatista mondiale 12'44"39[E 1]   Haile Gebrselassie Solo 10000
Camp. mondiale 1995 13'16"77   Ismael Kirui Non Qual.
Primatista stagionale 12'50"80[E 2]   Salah Hissou Presente
  1. ^ Stabilito nel 1995.
  2. ^ Stabilito il 5 giugno.

La garaModifica

I kenioti vincono sia la prima semifinale, con Kororia (secondo Bitok), sia la seconda, con Nyariki. Si qualifica anche il nostro Gennaro Di Napoli.
Oltre ai kenioti, i favori del pronostico sono puntati sui due marocchini, sull'americano Kennedy, sul campione uscente Baumann e il burundiano Niyongabo (che vive e si allena in Italia).
La finale si corre su ritmi lenti. I kenioti si pongono in testa al gruppo e conducono fino all'ultimo giro. Però al suono della campanella vengono sorpresi dallo scatto improvviso del burundiano Niyongabo, che copre l'ultimo giro in 54"93 e va a vincere.
Paul Bitok coglie l'argento, come quattro anni prima a Barcellona. Khalid Boulami prevale su Dieter Baumann, che pertanto non riesce ad eguagliare il record di Paavo Nurmi, l'unico ad essere salito sul podio tre volte nei 5000 olimpici. Di Napoli, che è sempre rimasto nel gruppo, conclude al 12º posto.

Per il Burundi è la prima medaglia olimpica in tutti gli sport.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

3 Batterie 31 luglio 41 partenti Si qualificano i primi 8
+ i 6 migliori tempi.
2 Semifinali 1º agosto 15 + 15 Si qualificano i primi 6
+ i 3 migliori tempi.
Finale 3 agosto 15 concorrenti

FinaleModifica

Pos Paese Atleta Tempo
    Burundi Vénuste Niyongabo 13'07"96
    Kenya Paul Bitok 13'08"16
    Marocco Khalid Boulami 13'08"37
4   Germania Dieter Baumann 13'08"81
5   Kenya Thomas Nyariki 13'12"29
6   Stati Uniti Bob Kennedy 13'12"35
7   Spagna Enrique Molina 13'12"91
8   Marocco Brahim Lahlafi 13'13"26