Atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade - Salto triplo femminile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto triplo femminile
Atlanta 1996
Informazioni generali
Luogo Centennial Olympic Stadium di Atlanta
Periodo 29 e 31 luglio 1996
Partecipanti 31
Podio
Medaglia d'oro Inesa Kravec' Ucraina Ucraina
Medaglia d'argento Inna Lasovskaja Russia Russia
Medaglia di bronzo Šárka Kašpárková Rep. Ceca Rep. Ceca
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Sydney 2000
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Atlanta 1996
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il salto triplo ha fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XXVI Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 29-31 luglio 1996 allo Stadio Olimpico del Centenario di Atlanta.

L'eccellenza mondialeModifica

Campionessa olimpica 1992 Prima apparizione
Campionessa europea 1994 14,89   Anna Birjukova Presente
Campionessa mondiale 1995 15,50     Inesa Kravec' Presente
Primatista stagionale 15,08[E 1]   Inna Lasovskaja Presente
  1. ^ Stabilito il 12 giugno.

La garaModifica

In Qualificazione il miglior salto è di Inna Lasovskaja con 14,75; in sei superano i 14,50 metri. Rimane fuori la campionessa europea Anna Birjukova, cui non bastano 14,19 metri.
Nel primo turno di finale tutte le migliori vanno fuori pedana. Alla seconda prova la Lasovskaja atterra a 14,98 e si sente già una medaglia al collo. Nel turno successivo Šárka Kašpárková la eguaglia al centimetro. Le due atlete pensano che l'oro andrà a una di loro, ma non hanno fatto i conti con Inesa Kravec'. L'ucraina indovina un salto eccezionale a 15,33 che zittisce entrambe. Il suo rimane l'unico salto oltre i 15 metri della gara.
Nella lotta per l'argento, la Lasovskaja prevale con il 14,70 al quinto salto, contro il 14,69 ottenuto dalla Kašpárková al quarto turno.

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
14,20 m

Dodici atlete superano la misura. Non c'è bisogno di ripescaggi.

FinaleModifica

Pos Paese e Atleta 1° salto 2° salto 3° salto 4° salto 5° salto 6° salto Miglior
Misura
Note
    Inesa Kravec' X 14,40 14,84 X 15,33 14,75 15,33  
    Inna Lasovskaja X 14,98 X 14,66 14,70 14,21 14,98
    Šárka Kašpárková X 14,45 14,98 14,69 X 14,48 14,98
4   Ashia Hansen 13,61 14,49 13,75 14,35 14,24 14,30 14,49
5   Olga Vasdeki 13,94 14,44 14,39 X 14,17 14,33 15,44
6   Ren Ruiping 14,30 14,11 13,80 13,70 13,75 13,91 14,30
7   Rodica Mateescu X 13,92 14,21 14,07 13,68 X 14,21
8   Jeļena Blaževiča 13,98 14,12 13,88 14,12
9   Olena Hovorova X 14,04 14,09 14,09
10   Sheila Hudson-Strudwick 14,02 13,91 13,69 14,02
11   Olena Khlusovych 13,81 13,65 13,81
Squal.   Iva Prandzheva (14,92)

Il salto vincente di Inesa Kravec' è la seconda prestazione mondiale di tutti i tempi.
Iva Prandzheva è stata squalificata per doping.