Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade - 5000 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
5000 metri piani
Barcellona 1992
Informazioni generali
Luogo Stadio del Montjuic di Barcellona
Periodo 6-8 agosto 1992
Partecipanti 62
Podio
Medaglia d'oro Dieter Baumann Germania Germania
Medaglia d'argento Paul Bitok Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Fita Bayissa Etiopia Etiopia
Edizione precedente e successiva
Seul 1988 Atlanta 1996
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Barcellona 1992
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
3000 m piani donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 10 km donne
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 5000 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XXV Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 6-8 agosto 1992 allo Stadio del Montjuic di Barcellona.

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 12'58"39 1987   Saïd Aouita Infortunato
Campione olimpico 13'11"70 (1988)   John Ngugi Non Qual.
Campione europeo 13'22"00 (1990)   Salvatore Antibo Presente
Campione mondiale 13'14"45 (1991)   Yobes Ondieki Presente

La garaModifica

Dopo il mancato bronzo sui 10.000, Salvatore Antibo cerca un'altra occasione da podio. Vince la sua batteria con un convincente sprint.
In finale sono gli africani a fare il ritmo: Kirui conduce per i primi 2000 metri, poi Ondieki è in testa ai 3000, mentre ad un chilometro dalla fine guida il gruppo Bitok. All'ultimo giro scattano tutti contro tutti e all'uscita dall'ultima curva succede qualcosa di insolito: un europeo, il tedesco Dieter Baumann, supera uno, poi due, poi tre atleti africani e va a vincere l'oro.
Gli italiani avrebbero sperato che quell'europeo fosse Antibo. Che invece viene colto da una crisi d'assenza e conclude mestamente in ultima posizione.
Il campione del mondo Yobes Ondieki si piazza al quinto posto con 13'17"50.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 6 agosto 62 partenti Si qualificano i primi 3
+ i 4 migliori tempi.
Finale 8 agosto 16 concorrenti

FinaleModifica

Pos Paese Atleta Tempo
    Germania Dieter Baumann 13'12"52
    Kenya Paul Bitok 13'12"71
    Etiopia Fita Bayisa 13'13"08