Atletica leggera ai Giochi della XXXI Olimpiade - 110 metri ostacoli

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
110 metri ostacoli
Rio de Janeiro 2016
Informazioni generali
Luogo Stadio Nilton Santos
Periodo 15 - 16 agosto 2016
Partecipanti
Podio
Medaglia d'oro Omar McLeod Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Orlando Ortega Spagna Spagna
Medaglia di bronzo Dimitri Bascou Francia Francia
Edizione precedente e successiva
Londra 2012 Tokyo 2020

Ai Giochi della XXXI Olimpiade, che si sono tenuti a Rio de Janeiro nel 2016, la competizione dei 110 metri ostacoli maschili si è svolta il 15 e il 16 agosto presso lo Stadio Nilton Santos.

Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Rio de Janeiro 2016
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini donne
10000 m piani uomini donne
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Presenze ed assenze dei campioni in caricaModifica

Per i campionati europei si considera l'edizione del 2014.

Competizione Atleta Prestazione Rio 2016
  Olimpiadi 2012   Aries Merritt 12”92 4° ai Trials
  Commonwealth 2014   Andrew Riley 13”32 Presente
  Europei 2014   Sergej Šubenkov 13”19 Assente[1]
  Asiatici 2014   Xie Wenjun 13”36 Presente
  Panamericani 2015   David Oliver 13”07   Non qual.
  Africani 2015   Antonio Alkana 13”32   Presente
  Mondiali 2015   Sergej Šubenkov 12”98 Assente
  Mondiali junior 2012   Yordan L. O'Farrill 13”18[2] Non selez.

La garaModifica

Il russo Sergej Šubenkov, campione mondiale in carica, non può partecipare a causa della squalifica della Federazione russa.
Il più veloce nelle batterie è il giamaicano Omar McLeod (capolista mondiale stagionale con 12”98), che ferma i cronometri su 13”27. È l'atleta di punta della propria nazione giacché il primatista Hansle Parchment (12”94) non è riuscito a reuperare da un infortunio.
Le prime due batterie sono funestate dalla pioggia: i tempi sono quindi i più lenti e non ci sono quindi possibilità di ripescaggio. Si decide di disputare una batteria di ripescaggio quando la pioggia è finita: ne trae giovamento il giamaicano Deuce Carter che accede alla semifinale.
Omar McLeod è il più veloce anche in semifinale (13”15).
In finale conduce una gara perfetta e vince con un distacco di 12 centesimi su Orlando Ortega, cubano con passaporto spagnolo. Terzi e quarti i due francesi Dimitri Bascou e Pascal Martinot-Lagarde. Quest'ultimo conferma il quarto posto di Pechino 2015.

Per la prima volta dal 1980 (però c'era stato il boicottaggio) gli USA non portano nessun atleta sul podio.
McLeod è il primo giamaicano a vincere l'oro olimpico nella specialità.

RisultatiModifica

BatterieModifica

Qualificazione: i primi 4 di ogni batteria (Q) e i 4 successivi migliori tempi (q).

Batteria 1Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 2 Omar McLeod   Giamaica 13"27 Q
2 7 Jeff Porter   Stati Uniti 13"50 Q
3 9 Jeffrey Julmis   Haiti 13"66 Q
4 8 Antwon Hicks   Nigeria 13"70 Q
5 4 Yeison Rivas   Colombia 13"84
6 6 Wataru Yazawa   Giappone 13"89
7 3 Ali Kamé   Madagascar 14"89  
8  5 Alexander John   Germania 15 Squal. R168.7

Batteria 2Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 8 Orlando Ortega   Spagna 13"32 Q
2 3 Balázs Baji   Ungheria 13"52 Q
3 5 Milan Trajkovic   Cipro 13"59 Q
4 2 Johnathan Cabral   Canada 13"63 Q
5 9 Jhoanis Portilla   Cuba 13"81
6 6 Matthias Buhler   Germania 13"82
7 4 Xaysa Anousone   Laos 14"40
8  7 Deuce Carter   Giamaica 15 Squal. R168.7

Batteria 3Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 4 Dimitri Bascou   Francia 13"31 Q
2 9 Andrew Pozzi   Regno Unito 13"50 Q
3 6 Andrew Riley   Giamaica 13"52 Q
4 8 João Vítor de Oliveira   Brasile 13"63 Q  
5 3 Antonio Alkana   Sudafrica 13"64 q
6 2 Petr Svoboda   Rep. Ceca 13"65 q [3]
7 7 Mikel Thomas   Trinidad e Tobago 13"68
8 5 Eddie Lovett   Isole Vergini americane 13"77

Batteria 4Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 2 Konstadinos Douvalidis   Grecia 13"41 Q
2 9 Devon Allen   Stati Uniti 13"41 Q
3 5 Gregor Traber   Germania 13"50 Q
4 6 Yordan O'Farrill   Cuba 13"56 Q
5 7 Yidiel Contreras   Spagna 13"62 q
6 4 Ronald Forbes   Isole Cayman 14"67
7 8 Ahmad Hazer   Libano 15"50
8  3 Wilhem Belocian   Francia 16 Squal. R162.7

Batteria 5Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 9 Ronnie Ash   Stati Uniti 13"31 Q
2 3 Pascal Martinot-Lagarde   Francia 13"36 Q
3 5 Lawrence Clarke   Regno Unito 13"55 Q
4 8 Éder Antônio Souza   Brasile 13"61 Q  
5 2 Damian Czykier   Polonia 13"63 q
6 7 Milan Ristic   Serbia 13"66
7 4 Xie Wenjun   Cina 13"69
8 6 Sekou Kaba   Canada 13"70

Batteria di ripescaggioModifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 9 Deuce Carter   Giamaica 13"51 q
2 4 Yeison Rivas   Colombia 13"87
3 6 Wataru Yazawa   Giappone 13"88
4 8 Matthias Buhler   Germania 13"90
5 2 Alexander John   Germania 14"13
6  7 Jhoanis Portilla   Cuba 14"2 Squal. R168.7
7  3 Ali Kamé   Madagascar 14"3 NP
8  5 Xaysa Anousone   Laos 14"4 NP

SemifinaliModifica

Qualificazione: i primi 2 di ogni batteria (Q) e i 2 successivi migliori tempi (q).

Semifinale 1Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 7 Orlando Ortega   Spagna 13"32 Q
2 5 Ronnie Ash   Stati Uniti 13"36 Q
3 2 Damian Czykier   Polonia 13"50
4 6 Balázs Baji   Ungheria 13"52
5 4 Andrew Pozzi   Regno Unito 13"67
6 3 Deuce Carter   Giamaica 13"69
7 8 Yordan O'Farrill   Cuba 13"70
8  9 Jeffrey Julmis   Haiti 14 Squal. R168.7

Semifinale 2Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 7 Omar McLeod   Giamaica 13"15 Q
2 5 Pascal Martinot-Lagarde   Francia 13"25 Q
3 6 Devon Allen   Stati Uniti 13"36 q
4 9 Johnathan Cabral   Canada 13"41 q
5 4 Gregor Traber   Germania 13"43
6 8 Lawrence Clarke   Regno Unito 13"46
7 2 Antonio Alkana   Sudafrica 13"55
8 1 Petr Svoboda   Rep. Ceca 13"67
9 3 João Vítor de Oliveira   Brasile 13"85

Semifinale 3Modifica

Posizione Corsia Atleta Nazionalità Tempo Note
1 5 Dimitri Bascou   Francia 13"23 Q
2 8 Milan Trajkovic   Cipro 13"31 Q
3 4 Jeff Porter   Stati Uniti 13"45
4 6 Andrew Riley   Giamaica 13"46
5 7 Konstadinos Douvalidis   Grecia 13"47
6 3 Yidiel Contreras   Spagna 13"54
7 2 Antwon Hicks   Nigeria 14"26
8  9 Éder Antônio Souza   Brasile 15 Squal. R168.7

FinaleModifica

Record mondiale     Aries Merritt 12"80   Bruxelles 7 settembre 2012
Record olimpico     Liu Xiang 12"91   Atene 27 agosto 2004
Capolista stagionale     Omar McLeod 12"98 [4]   Shanghai 14 maggio 2016

Martedì 16 agosto, ore 22:45. Vento: +0,2 m/s.

Pos. Corsia Atleta Età Nazione Tempo Note
  5 Omar McLeod 22   Giamaica 13"05
  7 Orlando Ortega 25   Spagna 13"17
  6 Dimitri Bascou 29   Francia 13"24
4 4 Pascal Martinot-Lagarde 25   Francia 13"29
5 3 Devon Allen 22   Stati Uniti 13"31
6 2 Johnathan Cabral 24   Canada 13"40
7 8 Milan Trajkovic 24   Cipro 13"41
9 Ronnie Ash 28   Stati Uniti Squal.[5]

NoteModifica

  1. ^ La Federazione del suo Paese fu sospesa dalle competizioni internazionali: favoriva la diffusione di pratiche dopanti.
  2. ^ L'altezza degli ostacoli è 99 cm.
  3. ^ Inizialmente squalificato, viene riammesso alle semifinali in seguito ad un ricorso
  4. ^ (EN) 2016 Top List - 110m hurdles Men, IAAF.org. URL consultato il 6 settembre 2016.
  5. ^ Non ha tagliato il traguardo correndo, ma caracollando dopo aver perso l'equilibrio.

Altri progettiModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera