Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - 100 metri ostacoli

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
100 metri ostacoli
Monaco di Baviera 1972
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 4-8 settembre 1972
Partecipanti 27
Podio
Medaglia d'oro Annelie Ehrhardt Germania Est Germania Est
Medaglia d'argento Valeria Bufanu Romania Romania
Medaglia di bronzo Karin Balzer Germania Est Germania Est
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 100 metri ostacoli hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 4-8 settembre 1972 allo Stadio olimpico di Monaco.

L'eccellenza mondialeModifica

Campionessa olimpica 80h 10"39 1968   Maureen Caird Presente
Campionessa europea 1971 12"9   Karin Balzer Presente
Primatista mondiale 12"5 '72   Annelie Ehrhardt Presente
Vincitrice dei Trials USA 13"0 Patricia Johnson Presente

La garaModifica

Dopo il primo turno è già fuori la campionessa in carica, Maureen Caird. Annelie Ehrhardt vince la sua batteria con un distacco di oltre due metri. La tedesca orientale domina anche la prima semifinale in 12”73 (dove viene eliminata la vincitrice dei Trials, Patricia Johnson), mentre la seconda è appannaggio di Valeria Bufanu (12“84).

In finale scattano meglio di tutte l'australiana Ryan e la Ehrhard, poi la tedesca est s'invola, guadagnando centimetri ad ogni passaggio di barriera. Vince con il nuovo record del mondo. Dietro di lei la connazionale Karin Balzer (oro a Tokyo 1964) sopravanza la Ryan, ma non riesce a reagire alla rimonta della rumena Bufanu, che la supera al nono ostacolo.

Il distacco tra prima e seconda (25 centesimi di secondo) rimane il più alto mai ottenuto in una finale olimpica di questa specialità a distanza di quarant'anni.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

4 Batterie 4 settembre 27 iscritte Si qualificano le prime 4.
2 Semifinali 7 settembre 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 8 settembre 8 concorrenti

FinaleModifica

Stadio Olimpico, venerdì 8 settembre.

Pos Paese Atleta Tempo
    Germania Est Annelie Ehrhardt 12”59  
    Romania Valeria Bufanu 12”84
    Germania Est Karin Balzer 12”90