Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - 400 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
400 metri piani maschili
Monaco di Baviera 1972
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 3-7 settembre 1972
Partecipanti 68
Podio
Medaglia d'oro Vincent Matthews Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Wayne Collett Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Julius Sang Kenya Kenya
Edizione precedente e successiva
Città del Messico 1968 Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 400 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 3-7 settembre 1972 allo Stadio olimpico di Monaco.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1968 43"86     Lee Evans 4° ai Trials
Campione europeo 1971 45"5   David Jenkins Presente
Vincitore dei Trials USA 44"1  [E 1] Wayne Collett Presente
  1. ^ Il tempo di Collett rappresenta anche la miglior prestazione mondiale di tutti i tempi a livello del mare.

La garaModifica

La prima semifinale è vinta da Vincent Matthews con 44"94. L'americano prenota il titolo. Arriva quinto invece il campione europeo, David Jenkins, che rimane fuori dalla finale. Nella seconda serie prevale il keniota Julius Sang (45"30). Quinto, e primo degli eliminati, il giovane cubano Alberto Juantorena. Ne risentiremo parlare a Montréal 1976.
La finale viene posticipata di un giorno a causa dell'attentato terroristico agli atleti israeliani compiuto al Villaggio Olimpico.
Vincent Matthews prende il comando della gara già dopo 100 metri. A 200 metri ha già un paio di metri di vantaggio sul secondo, Julius Sang. Il terzo degli americani, John Smith, è colto da infortunio e si ritira. Rinviene Wayne Collett, che si porta in seconda posizione, ma non tiene il passo di Matthews che taglia per primo il traguardo.

Vincent Matthews e Wayne Collett si mettono a chiacchierare sul podio durante l'esecuzione dell'inno nazionale. Verranno puniti con una squalifica, che impedirà alla squadra americana di partecipare alla 4x400.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

9 Batterie 3 settembre 68 iscritti Si qualificano i primi 4
+ i 4 migliori tempi.
5 Quarti di finale 4 settembre 8 + 8 + 8 + 8 + 8 Si qualificano i primi 3
+ il miglior tempo.
2 Semifinali 4 settembre 8 + 8 Si qualificano i primi 4.
Finale 7 settembre 8 concorrenti

FinaleModifica

Stadio Olimpico, giovedì 7 settembre.

Pos Paese Atleta Tempo
    Stati Uniti Vincent Matthews 44”66
    Stati Uniti Wayne Collett 44”80
    Kenya Julius Sang 44”92