Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - 800 metri piani femminili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
800 metri piani femminili
Monaco di Baviera 1972
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 31 agosto
3 settembre 1972
Partecipanti 39
Podio
Medaglia d'oro Hildegard Falck Germania Ovest Germania Ovest
Medaglia d'argento Nijolė Sabaitė URSS URSS
Medaglia di bronzo Gunhild Hoffmeister Germania Est Germania Est
Edizione precedente e successiva
Città del Messico 1968 Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Gli 800 metri piani hanno fatto parte del programma femminile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 31 agosto-3 settembre 1972 allo Stadio olimpico di Monaco.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Campionessa olimpica 1968 2'00"92   Madeline Manning Presente
Campionessa Europea '71 2'00"0   Vera Nikolić Presente
Primatista mondiale 1'58"45 '71   Hildegard Falck Presente
Vincitrice dei Trials USA 2'05"2 Madeline Manning Presente

La garaModifica

Svetla Zlateva batte il record olimpico già nelle batterie: 1'58”93, candidandosi a un ruolo da protagonista.
Le semifinali sono più tattiche: la prima è vinta dalla sovietica Nijolė Sabaitė in 2'00”9; nella seconda prevale la primatista mondiale Hildegard Falck in 2'01”4. La campionessa in carica Madeline Manning, dopo aver passato agevolmente il primo turno, giunge quinta e viene eliminata.
La partenza della finale è veloce: i primi 200 metri sono percorsi in 27”2. Alla campana conduce Ileana Silai, affiancata dalla Nikolic. Passa in testa Svetla Zlateva: ai 600 metri il tempo è 1'28”0. A soli 150 metri dall'arrivo Hildegard Falck prende il comando della gara e s'invola verso la vittoria. Il rumore del pubblico è fortissimo e la tedesca non smette di spingere. Ma non si accorge che la Sabaitė la sta prendendo. La sovietica ha recuperato quasi tutto lo svantaggio sull'atleta di casa, che taglia il traguardo con un solo metro di vantaggio. Entrambe le atlete sono andate sotto il record olimpico. Le cinque finaliste sono scese sotto i due minuti ne fanno una delle gare più veloci di sempre.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

5 Batterie 31 agosto 39 iscritte Si qualificano le prime 3
+ il miglior tempo.
2 Semifinali 1º settembre 8 + 8 Si qualificano le prime 4.
Finale 3 settembre 8 concorrenti

FinaleModifica

Stadio Olimpico, domenica 3 settembre.

Pos Paese Atleta Tempo
    Germania Ovest Hildegard Falck 1'58”55  
    URSS Nijolė Sabaitė 1'58”65
    Germania Est Gunhild Hoffmeister 1'59”19
4   Bulgaria Svetla Zlateva 1'59”72
5   Jugoslavia Vera Nikolić 1'59”98