Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della X Olimpiade - Lancio del giavellotto femminile

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Lancio del giavellotto femminile
Los Angeles 1932
Informazioni generali
Luogo «Memorial Coliseum» di Los Angeles
Periodo 31 luglio 1932
Partecipanti 8 da 4 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Mildred Didrikson Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Ellen Braumüller Germania Germania
Medaglia di bronzo Tilly Fleischer Germania Germania
Edizione precedente e successiva
Prima apparizione Berlino 1936
Atletica leggera ai
Giochi di Los Angeles 1932
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini
400 metri uomini
800 metri uomini
1500 metri uomini
5000 metri uomini
10000 metri uomini
3460 m siepi uomini
Corse ad ostacoli
110/80 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini
Salto triplo uomini
Getto del peso uomini
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prova multipla
Decathlon uomini

La competizione del lancio del giavellotto femminile di atletica leggera ai Giochi della X Olimpiade si tenne il giorno 31 luglio 1932 al Memorial Coliseum di Los Angeles.

Indice

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 18 giugno 46,745[t 1]   Ferdinanda Gindele Presente
Primatista europea 12 giugno 44,64[t 2]   Ellen Braumüller Presente
3ª prest. mondiale 19 giugno 44,25   Ottilie Fleischer Presente
  1. ^ Conversione della misura inglese di 153 piedi e 4 pollici e un quarto.
  2. ^ Valido come record mondiale dal 12 giugno al 18 giugno 1932.

Turno di qualificazioneModifica

Le otto lanciatrici iscritte sono ammesse direttamente alla finale.

FinaleModifica

Al primo lancio, il giavellotto di Mildred Didrickson le scivola via al momento della spallata: ne risulta una traiettoria quasi parallela al terreno, ma la potenza scaricata fa sì che l'americana segni il suo record personale e balzi in testa alla classifica. Dopo il lancio la Didrickson accusa però un dolore alla spalla e non riesce a migliorarsi[1].
Comincia la rincorsa delle tedesche: la Fleischer si porta a 68 cm e la Braumüller arriva a soli 19 cm dall'americana, senza tuttavia scalzarla dalla prima posizione.

Pos. Atleta Nazione Misura
  Mildred Didrikson   Stati Uniti d'America 43,69  
  Ellen Braumüller   Germania 43,50
  Tilly Fleischer   Germania 43,01
4 Masako Shinpo   Giappone 39,08
5 Ferdinanda Gindele   Stati Uniti d'America 37,95
6 Gloria Russell   Stati Uniti d'America 36,74
7 María Uribe   Messico 33,66
8 Mitsue Ishizu   Giappone 30,81

Mildred Didrickson è stata l'unica atleta olimpica del XX secolo ad aver vinto una medaglia individuale nelle corse (80 ostacoli), nei salti (alto) e nei lanci.

NoteModifica

  1. ^ Il referto medico parlerà di lesione alla cartilagine della spalla destra, quella di lancio.

BibliografiaModifica

  • (EN) X Olympiade Committe, Track and Field Athletics — Women (PDF), in Official Report of the Olympic Games, Los Angeles, 1933, pp. 461-475. URL consultato il 26 febbraio 2014.

Collegamenti esterniModifica