Atletica leggera femminile ai Giochi della XXIV Olimpiade

Ai Giochi della XXIV Olimpiade di Seul 1988 sono stati assegnati 18 titoli nell'atletica leggera femminile.

CalendarioModifica

  Atletica leggera femminile alla XXIV Olimpiade
Sett-Ottobre 1988 Ven 23 Sab 24 Dom 25 Lun 26 Mar 27 Mer 28 Gio 29 Ven 30 Sab 1 Titoli
Gare
100 m 100 m 200 m 200 m Staffetta
4x100 m
Staffetta
4x100 m
18
400 m 400 m 400 m 400 m Staffetta
4x400 m
Staffetta
4x400 m
800 m 800 m 800 m 1500 m 1500 m
3000 m 3000 m 10000 m 10000 m
Maratona 400 m ost. 400 m ost. 400 m ost. 100 m ost. 100 m ost.
Alto Alto
Giavellotto Giavellotto Lungo Lungo Peso Peso
Eptathlon
(1ª giornata)
Eptathlon
(2ª giornata)
Disco Disco
Titoli 1 1 2 3 - 1 3 3 4 18
       Qualificazioni        Finali

Come nell'edizione precedente, il programma femminile termina un giorno prima di quello degli uomini (cioè sabato 1º ottobre) poiché domenica 2 è in programma solo la maratona maschile.

Da Montréal 1976 i 400 piani si corrono su tre turni: a Seul viene aggiunto un quarto turno; viene tolto il giorno di riposo negli 800 metri tra semifinali e finale (era stato inserito a Monaco 1972). La staffetta 4x100, dopo due edizioni (1980 e 1984) nelle quali si è svolta in un giorno, torna a svolgersi in due giorni.
Vengono arretrate due corse:

  • La maratona, che si svolge nella prima giornata di gare;
  • I 3000 metri, che vengono spostati nella prima parte del programma, in modo da consentire l'accoppiata con i 1500 metri.

La nuova gara, i 10000 metri, viene inserita nella seconda parte. La ripartizione delle gare di corsa in pista (esclusi gli ostacoli) è ora la seguente:

Prima parte Seconda parte
100 metri 200 metri
400 metri
800 metri 1500 metri
3000 metri 10.000 metri

Nel complesso, nella prima parte del programma si assegnano solo sette titoli, contro gli undici assegnati nella seconda parte.

Nuovi recordModifica

I tre record mondiali sono, per definizione, anche record olimpici.

Fanno il loro esordio: 10.000 metri
Nuovo record mondiale in 3 specialità: 200 m, 4x400 ed eptathlon
Nuovo record olimpico in altre 11 specialità: 100 m, 400 m, 1500 m, 3000 m,
10.000 m, 100 h, 400 h, alto, lungo,
disco e giavellotto

Risultati delle gareModifica

Specialità   Oro Risultato   Argento Risultato   Bronzo Risultato Dettagli
100 m   Florence Griffith-Joyner 10"54 v   Evelyn Ashford 10"83 v   Heike Drechsler 10"85 v Classifica completa
200 m   Florence Griffith-Joyner 21"34       Grace Jackson 21"72   Heike Drechsler 21"95 Classifica completa
400 m   Ol'ha Bryzhina 48"65     Petra Müller 49"45   Ol'ga Nazarova 49"90 Classifica completa
800 m   Sigrun Wodars 1'56"10   Christine Wachtel 1'56"64   Kim Gallagher 1'56"91 Classifica completa
1.500 m   Paula Ivan 3'53"96     Laimutė Baikauskaitė 4'00"24   Tetjana Samolenko 4'00"30 Classifica completa
3.000 m   Tetjana Samolenko 8'26"53     Paula Ivan 8'27"15   Yvonne Murray 8'29"02 Classifica completa
10.000 m   Ol'ga Bondarenko 31'05"21     Liz McColgan 31'08"44   Olena Župieva 31'19"82 Classifica completa
100 m ostacoli   Jordanka Donkova 12"38     Gloria Siebert 12"61   Claudia Zackiewicz 12"75 Classifica completa
400 m ostacoli   Debbie Flintoff-King 53"17     Tat'jana Ledovskaja 53"18   Ellen Fiedler 53"63 Classifica completa
Maratona   Rosa Mota 2h25'40"   Lisa Martin 2h25'53"   Katrin Dörre 2h26'21" Classifica completa
Salto in alto   Louise Ritter 2,03 m     Stefka Kostadinova 2,01 m   Tamara Bykova 1,99 m Classifica completa
Salto in lungo   Jackie Joyner-Kersee 7,40 m     Heike Drechsler 7,22 m   Galina Čistjakova 7,11 m Classifica completa
Getto del peso   Natal'ja Lisovskaja 22,24 m   Kathrin Neimke 21,07 m   Li Meisu 21,06 m Classifica completa
Lancio del disco   Martina Hellmann 72,30 m     Diana Gansky 71,88 m   Cvetanka Hristova 69,74 m Classifica completa
Lancio del giavellotto   Petra Felke 74,68 m     Fatima Whitbread 70,32 m   Beate Koch 67,30 m Classifica completa
Eptathlon   Jackie Joyner-Kersee 7.291 p.       Sabine John 6.897 p.   Anke Behmer 6.858 p. Classifica completa
Staffetta 4×100 m   Stati Uniti
Alice Brown
Sheila Echols
Florence Griffith-Joyner
Evelyn Ashford
Dannette Young
[1]
41"98   Germania Est
Silke Möller
Kerstin Behrendt
Ingrid Auerswald
Marlies Göhr
42"09   Unione Sovietica
Ljudmila Kondrat'eva
Galina Mal'čugina
Marina Schirova
Natal'ja Pomoščnikova
42"75 Classifica completa
Staffetta 4×400 m   Unione Sovietica
Tat'jana Ledovskaja
Ol'ga Nazarova
Marija Pinigina
Ol'ha Bryzhina
Ljudmyla Džyhalova
[1]
3'15"18       Stati Uniti
Denean Howard
Diane Dixon
Valerie Brisco-Hooks
Florence Griffith-Joyner
Sherri Howard[1]
Lillie Leatherwood[1]
3'15"51     Germania Est
Dagmar Neubauer
Kirsten Emmelmann
Sabine Busch
Petra Müller
Grit Breuer[1]
3'18"29 Classifica completa
  record mondiale;   record olimpico;   record mondiale stagionale;   record africano;   record asiatico;   record europeo;   record nord-centroamericano e caraibico;   record sudamericano;   record oceaniano;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.
Statistiche

Delle quattordici vincitrici di gare individuali di Los Angeles (Valerie Brisco-Hooks trionfò su 200 e 400 metri), ben sette hanno abbandonato l'attività agonistica. In più Joan Benoit (maratona) non è attiva; Benita Fitzgerald (100 m ostacoli) è arrivata quarta alle selezioni americane; Doina Melinte (800 m) è passata ai 1500 m. Si presentano a Seul per difendere il titolo quattro atlete: Evelyn Ashford (100 m), Valerie Brisco-Hooks (solo 400 metri), Claudia Losch (Getto del peso) e Tessa Sanderson (Giavellotto). Nessuna di loro riuscirà a confermarsi campionessa.
Sono cinque le primatiste mondiali che vincono la loro gara a Seul, nelle seguenti specialità: 100 metri, 100 m ostacoli, Getto del Peso, Giavellotto ed Eptathlon. Nel 1987 si sono tenuti a Roma i Campionati mondiali di atletica leggera. Tutte le campionesse mondiali in carica si presentano ai Giochi. Sette vincono la loro gara a Seul, nelle seguenti specialità: 400 metri, 800 metri, 3000 m, Maratona, Getto del peso, Lancio del disco, Eptathlon e Salto in lungo (Jackie Joyner).

Nessuna atleta si presenta a Seul nella doppia veste di campionessa in carica e primatista mondiale. Invece quattro atlete partecipano nella doppia veste di campionessa del mondo e primatista mondiale: Ingrid Kristiansen (10 mila) Stefka Kostadinova (Alto), Natal'ja Lisovskaja (Peso) e Jackie Joyner (Eptathlon). Le ultime due si confermano sul gradino più alto del podio.

NoteModifica

  1. ^ a b c d e Atlete che hanno gareggiato unicamente in batteria ma hanno ugualmente ricevuto le medaglie.