Atletica leggera femminile ai Giochi della XX Olimpiade

Ai Giochi della XX Olimpiade di Monaco 1972 sono stati assegnati 14 titoli nell'atletica leggera femminile.

CalendarioModifica

  Atletica leggera femminile alla XX Olimpiade
Ago-Set 1972 Gio 31 Ven 1 Sab 2 Dom 3 Lun 4 Mar 5 Mer 6 Gio 7 Ven 8 Sab 9 Dom 10 Titoli
Gare
100 m 100 m 200 m 200 m Staffetta
4x100 m
Staffetta
4x100 m
14
400 m 400 m 400 m 400 m Staffetta
4x400 m
Staffetta
4x400 m
800 m 800 m 800 m 1500 m 1500 m 1500 m
Pentathlon
(1ª giornata)
Pentathlon
(2ª giornata)
100 m ost. 100 m ost. 100 m ost.
Lungo Alto Alto
Giavellotto Giavellotto Peso Peso Disco Disco
Titoli 1 1 1 2 1 - - 3 1 1 3 14
       Qualificazioni        Finali

Anche il programma femminile subisce le conseguenze dei due giorni di stop:

  • I 200 metri piani sono spaccati in due: la prima giornata è lunedì, la seconda è il giovedì;
  • I 400 metri si disputano su quattro giorni. I primi tre giorni sono consecutivi, poi ci sono due giorni di vuoto e quindi la finale;
  • Le batterie dei 100 ostacoli si corrono lunedì, le semifinali il giovedì.
  • Nei concorsi è penalizzato il peso: qualificazioni il lunedì, finale il giovedì.

400 metri e 1500 m si disputano nell'arco di cinque giorni (tanti).

Altre decisioni:

  • 800 metri: tra semifinale e finale è posta una giornata di riposo;
  • Per tutti i concorsi il turno di qualificazione non si svolge più nella stessa giornata della finale, ma il giorno prima. Fa eccezione il Lungo.

Nuovi recordModifica

I nove record mondiali sono, per definizione, anche record olimpici.

Fanno il loro esordio olimpico: Staffetta 4x400 e 1500m
100h, che sostituiscono gli 80h
Nuovo record mondiale in 9 specialità: 100m, 200m, 1500m, 100h, 4x100,
4x400, Alto, Peso e Pentathlon
Nuovo record olimpico in altre 4 specialità: 400m, 800m, Disco e Giavellotto.

Risultati delle gareModifica

Specialità   Oro Risultato   Argento Risultato   Bronzo Risultato Dettagli
100 m   Renate Stecher 11"07       Raelene Boyle 11"23   Silvia Chivás 11"24 Classifica completa
200 m   Renate Stecher 22"40       Raelene Boyle 22"45   Irena Szewińska 22"80 Classifica completa
400 m   Monika Zehrt 51"08     Rita Wilden 51"21   Kathy Hammond 51"64 Classifica completa
800 m   Hildegard Falck 1'58"55     Nijolė Sabaitė 1'58"65   Gunhild Hoffmeister 1'59"19 Classifica completa
1.500 m   Ljudmila Bragina 4'01"4       Gunhild Hoffmeister 4'02"8   Paola Pigni 4'02"9 Classifica completa
100 m ostacoli   Annelie Ehrhardt 12"59       Valeria Bufanu 12"84   Karin Balzer 12"90 Classifica completa
Salto in alto   Ulrike Meyfarth 1,92 m       Jordanka Blagojeva 1,88 m   Ilona Gusenbauer 1,88 m Classifica completa
Salto in lungo   Heide Rosendahl 6,78 m   Diana Jorgova 6,77 m   Eva Šuranová 6,67 m Classifica completa
Getto del peso   Nadežda Čižova 21,03 m       Margitta Gummel 20,22 m   Ivanka Hristova 19,35 m Classifica completa
Lancio del disco   Faïna Mel'nyk 66,62 m     Argentina Menis 65,06 m   Vasilka Stojeva 64,34 m Classifica completa
Lancio del giavellotto   Ruth Fuchs 63,38 m     Jacqueline Todten 62,54 m   Kate Schmidt 59,94 m Classifica completa
Pentathlon   Mary Peters 4.801 p.       Heide Rosendahl 4.791 p.   Burglinde Pollak 4.768 p. Classifica completa
Staffetta 4×100 m   Germania Ovest
Christiane Krause
Ingrid Becker
Annegret Richter
Heide Rosendahl
42"81       Germania Est
Evelyn Kaufer
Christina Heinich
Bärbel Struppert
Renate Stecher
42"95   Cuba
Marlene Elejarde
Carmen Valdés
Fulgencia Romay
Silvia Chivás
43"36 Classifica completa
Staffetta 4×400 m   Germania Est
Dagmar Käsling
Rita Kühne
Helga Seidler
Monika Zehrt
3'22"95       Stati Uniti
Mable Fergerson
Madeline Manning
Cheryl Toussaint
Kathy Hammond
3'25"15     Germania Ovest
Anette Rückes
Inge Bödding
Hildegard Falck
Rita Wilden
3'26"51   Classifica completa
  record mondiale;   record olimpico;   record mondiale stagionale;   record africano;   record asiatico;   record europeo;   record nord-centroamericano e caraibico;   record sudamericano;   record oceaniano;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.
Statistiche

Delle undici vincitrici di gare individuali di Città del Messico, solo Wyomia Tyus (100 piani) e Ingrid Becker (Pentathlon) hanno abbandonato l'attività agonistica. Le rimanenti nove si presentano per difendere il titolo.
Nessuna di loro riuscirà a confermarsi campionessa.
Sono sette le primatiste mondiali che vincono la loro gara a Monaco, nelle seguenti specialità: 800 metri, 1500 metri, 100 ostacoli, Salto in lungo, Peso, Disco e Giavellotto.

BibliografiaModifica