Attentato del Cairo del 4 agosto 2019

L'attentato del Cairo è stato un attacco terroristico commesso il 4 agosto 2019 contro l'Istituto Nazionale dei Tumori (in arabo: المعهد القومي للأورام‎, al-Maʿhad al-Qawmī li-l-Awrām), nel centro del Cairo. Ha causato la morte di 20 persone e il ferimento di 47.[2]

Attentato del Cairo
attentato
TipoAutobomba
Data4 agosto 2019
LuogoIstituto Nazionale dei Tumori
StatoEgitto Egitto
LocalitàIl Cairo
Coordinate30°01′25.62″N 31°13′50.85″E / 30.023783°N 31.230793°E30.023783; 31.230793
ArmaBomba
Motivazionesconosciuto
Conseguenze
Morti20[1]
Feriti47
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Egitto
Luogo dell'evento
Luogo dell'evento

AttaccoModifica

Il 4 agosto 2019, un'auto ha colpito altre tre auto al di fuori del National Cancer Institute Egypt nel centro del Cairo (Egitto). Le collisioni hanno causato un'esplosione.

Secondo quanto riferito, l'auto stava guidando contromano e presumibilmente conteneva una bombola di ossigeno. [3]

Il giorno successivo, il ministro degli Interni ha dichiarato che l'auto conteneva esplosivi e doveva essere utilizzata in un'operazione terroristica. Il ministro ha accusato il Movimento Hasm (in arabo: حركة سواعد مَصر‎, Ḥarakat Sawāʿid Miṣr, ossia "Movimento degli avambracci d'Egitto".[4]) di aver effettuato l'attentato.[5]

Fonti egiziane, statunitensi e britanniche accusano Hasm di appartenere alla galassia ideologica e politica dei Fratelli Musulmani, senza però portare argomenti validi in proposito, mentre maggiormente convincenti appare il collegamento del gruppo al cosiddetto Stato Islamico e alle sue propaggini attive nella Penisola del Sinai.

NoteModifica