Apri il menu principale

L'attore, nel diritto processuale, è colui che agisce in sede giurisdizionale per far valere un proprio diritto.

EtimologiaModifica

Il latino actor da cui proviene l'italiano attore, è un derivato del verbo agere, agire.

CaratteristicheModifica

Di norma a lui spetta l'onere della prova. A lui si oppone, nel processo, il convenuto. Qualora la sua azione venga ritenuta assolutamente priva di fondamento, può in sentenza essere condannato per lite temeraria.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4163983-2
  Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto