Attrezzatura amovibile di presa di carico

Classico carrello elevatore dotato di forche di sollevamento

L'attrezzatura amovibile di presa del carico è un'attrezzatura di presa che può essere montata direttamente o indirettamente sul gancio o su qualsiasi altro dispositivo di accoppiamento di un apparecchio di sollevamento, sollevatore o dispositivo di manipolazione a controllo manuale senza influire sull'integrità dell'apparecchio di sollevamento, sollevatore o dispositivo di manipolazione a controllo manuale.

Le attrezzature amovibili sono così classificate:

  • pinze per lamiera: attrezzature non motorizzate utilizzate per movimentare la lamiera di acciaio serrandola tra ganasce
  • sollevatori a depressione: attrezzature che includono una o più ventose di aspirazione funzionanti per depressione. Si suddividono in:
    • autoadescanti: utilizzano il carico per creare il vuoto;
    • non autoadescanti: utilizzano una fonte di energia esterna (pompa, sistema Venturi, turbina)
  • magneti di sollevamento:
    • elettrici: attrezzature con un campo magnetico permanente che crea una forza sufficiente per bloccare, trattenere e movimentare carichi con proprietà ferromagnetiche
    • permanenti: attrezzature con un campo magnetico permanente che crea una forza sufficiente per bloccare, trattenere e movimentare carichi con proprietà ferromagnetiche. Il campo magnetico è controllato con mezzi meccanici.
    • elettropermanenti: attrezzature con un campo magnetico permanente che crea una forza sufficiente per bloccare, trattenere e movimentare carichi con proprietà ferromagnetiche. Il campo magnetico è controllato mediante una corrente elettrica che non è necessaria per sostenere il campo magnetico.
  • travi di sollevamento: apparecchiature costituite da uno o più elementi provvisti di punti di attacco per facilitare la movimentazione dei carichi che richiedono sostegno in più punti
  • ganci a C: attrezzature a forma di C utilizzate per sollevare carichi cavi, qual bobine e tubi.
Pallet "EUR" con carico pronto per la movimentazione
  • forche di sollevamento: attrezzature costituite a due o più bracci fissati a un montante con un braccio superiore, essenzialmente per sollevare carichi su pallet o simili.
  • pinze (o tenaglie): attrezzature utilizzate per movimentare i carichi serrando una parte specifica del carico.

Tali attrezzature vengono classificate come accessori sottogancio

Normativa di riferimentoModifica

  • UNI EN 13155

Voci correlateModifica

  Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Ingegneria