Apri il menu principale

Augusto Ferrer-Dalmau (Barcellona, 20 gennaio 1964) è un pittore spagnolo, conosciuto per il suo stile realistico di soggetti militari.

Augusto Ferrer-Dalmau, in Afghanistan nel 2012

E' specializzato in pitture equestri militari, che per la maggior parte rappresentano, in aspetti ed epoche diverse, episodi della storia in cui furono coinvolte truppe spagnole. L'artista presta molta attenzione ai dettagli e utilizza un punto di vista epico e idealizzato.

Indice

BiografiaModifica

Augusto Ferrer-Dalmau è nato in una famiglia borghese catalana e ha studiato alla scuola gesuita di San Ignacio de Sarriá. Alla fine degli anni '80, ha lavorato come designer tessile per molte aziende, pur mantenendo la sua particolare propensione per la pittura ad olio. La sua vocazione per la carriera militare lo porta, fin da quando era molto giovane, a dipingere su questo tema, anche se i suoi primi lavori indipendenti e autodidatti sono paesaggi, in particolare marine.

Più tardi, ispirandosi al lavoro di Antonio López García, si concentra sugli ambienti urbani e cattura nei suoi dipinti angoli della sua città natale (Barcellona). Espone in diverse gallerie, riscuotendo lusinghieri successi e buone recensioni.

Alla fine degli anni '90, l'artista decise di specializzarsi sui temi storico-militari e iniziò a realizzare dipinti in cui il paesaggio si mescolava con elementi militari, privilegiando la cavalleria.

Trasferitosi a Madrid nel 2010, l'artista ha collaborato con diverse case editrici, associazioni[1], istituzioni[2] · [3] specializzate nelle rievocazioni storiche della storia militare spagnola[4] e ha fondato una sua rivista, FD Magazine[5]. Affronta la storia della Spagna e della sua gente da una prospettiva artistica e sociale. I suoi dipinti hanno illustrato libri e sono serviti come copertine[6], di riviste storiche soprattutto.

Ferrer-Dalmau si è recato su diversi teatri di guerra come l'Afghanistan e il Libano, facendo schizzi, prendendo appunti e dipingendo. Ha collaborato con le truppe spagnole dell'ISAF nel 2012 e nel 2014 e con le Forze armate della Georgia nella provincia di Helmand in Afghanistan. È stato il primo pittore spagnolo a prendere parte a una missione militare all'estero[7].

Nel 2013, il pittore ha realizzato e donato all'Ejército de Tierra (Esercito spagnolo) La Patrouille[8]. Nel maggio 2016, ha ritratto le truppe spagnole durante la missione in Libano[9].

Nel 2010, Augusto Ferrer-Dalmau ha lasciato la Catalogna a causa delle pressioni dei nazionalisti catalani[10]. Il pittore ha espresso il suo rigetto del nazionalismo catalano[11] affermando: Mi sento molto catalano e molto spagnolo, (...) molti catalani non ne possono più del nazionalismo.[12]

EsposizioniModifica

Oltre che in molte collezioni private, i suoi lavori possono essere osservati in diversi musei, come il Museo della Guardia Reale (Madrid), il Museo dell'Esercito e il Museo dell'Accademia Militare Generale (Saragozza )[13], come pure nelle sale storiche di diverse unità militari e al Palazzo reale di Valladolid.

Lungo tutta la sua carriera, ha realizzato esposizioni individuali in gallerie di Barcellona, Madrid, Londra, Parigi e New-York, e in sedi pubbliche.

Galleria d'immaginiModifica

BibliografiaModifica

  • Ferrer-Dalmau Paisajes. Vicente Coromina. Dépôt Légal : B-9913-99. 1989.
  • Segura, Germán; Guerrero, J. M.; Pacheco, Agustín (2012). Ferrer-Dalmau. Historia y Ejército en Zaragoza. Historical Outline y Galland Books.ISBN  978-84-15-04361-4.
  • Laguardia, Luis Esteban; Pacheco Fernández, Agustín; Guerrero Acosta, J.M. (2012). Ferrer-Dalmau. Arte, Historia y Miniatura. Historical Outline y Galland Books. DL-VA_725-2012.ISBN 978-84-15043-60-7.
  • Galland (2009). Ferrer-Dalmau. Estampas de la caballería española. Galland Books.ISBN 978-84-936804-9-7.
  • Lluc Sala. Ferrer-Dalmau. Tiempos en Armas. Historical Outline y Galland Books. D.L. As-805-2010.ISBN 978-84-937501-5-2.
  • Martínez Viqueira. Ferrer-Dalmau. Guardias Civiles de Caballería. Historical Outline y Galland Books.ISBN 978-84-150434-9-2.
  • Permuy, Rafael. Ferrer-Dalmau. Con África en el Corazón, Depósito Legal As-5385-2010. Historical Outline y Galland Books.ISBN 978-84-150431-4-0.
  • Pacheco, Agustín. Ferrer-Dalmau. Rocroi, el último Tercio. Historical outline y Galland Books. D.L. VA-770-2011.ISBN 978-84-15-04338-6.
  • Segura, Germán; Sanz Monge, Enrique; Guerrero, J.M.; Pacheco, Agustín (2011). Ferrer-Dalmau y el legado de Cusachs. Galland Books.ISBN 978-84-15-04323-2.
  • Guerrero, J.M.; Segura, Germán; Pacheco, Agustín (2011). Ferrer-Dalmau y la estela de Cusachs. Galland Books.ISBN 978-84-15-04337-9.
  • Lucas Molina (2013). Ferrer-Dalmau. Arte en el Corazón de Afganistán. Historical Outline & Galland Books.ISBN 978-84-936804-9-7.
  • Germán Segura (2014). Ferrer-Dalmau. Caballería en la Guardia Real. Historical Outline & Galland Books.ISBN 978-84-15043-96-6.
  • Germán Segura (2013). Ferrer-Dalmau. Soldados en la Historia. Diputación de Alicante ISBN 978-84-15327-39-4.
  • Lucas Molina (2015). Ferrer-Dalmau Georgia in the heart of Afghanistan. Galland Books.ISBN 978-84-16200-17-7.
  • Lucas Molina (2016). Ferrer-Dalmau Ferrer-Dalmau Laminas. Galland Books.ISBN 978-84-16200-29-0.

NoteModifica

  1. ^ Tierra JEME - Ejercito de, .:Ejército de tierra - El JEME dona un cuadro de Ferrer-Dalmau al Regimiento Asturias:., su www.ejercito.mde.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  2. ^ El Ministro del Interior ha presentado el libro “Ferrer Dalmau. Guardias civiles de caballería”, su guardiacivil.es, 15 gennaio 2014. URL consultato il 17 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2014).
  3. ^ Tierra JEME - Ejercito de, .:Ejército de tierra:., su www.ejercito.mde.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  4. ^ Tierra JEME - Ejercito de, .:Ejército de tierra:., su www.ejercito.mde.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  5. ^ *** FD MAGAZINE ***, su www.fdmagazine.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  6. ^ Rincón de María Trincado - Sereno en el peligro: la aventura histórica de la Guardia Civil, su blogs.elconfidencial.com. URL consultato il 17 luglio 2016.
  7. ^ País Ediciones El, Ferrer-Dalmau, primer español en pintar para otro país en zona de conflicto, su economia.elpais.com, 22 aprile 2014. URL consultato il 17 luglio 2016.
  8. ^ sdgtic, Ministerio de Defensa de España - Ferrer-Dalmau dona al Ejército de Tierra su cuadro ‘La patrulla’, su www.defensa.gob.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  9. ^ (ES) Ferrer-Dalmau, en Líbano: la frontera que divide hasta las tumbas, su abc.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  10. ^ (ES) Ferrer-Dalmau: «Quiero pintar a los últimos de Filipinas», su abc.es. URL consultato il 17 luglio 2016.
  11. ^ (ES) Ferrer Dalmau, pintor: "Estem units...Catalunya sempre serà Espanya" | Dolça Catalunya, su dolcacatalunya.com, 14 dicembre 2013. URL consultato il 17 luglio 2016.
  12. ^ (ES) El pintor Ferrer Dalmau: "molts catalans estem fastiguejats del nacionalisme". Dolça Catalunya, su dolcacatalunya.com, 31 gennaio 2014. URL consultato il 17 luglio 2016.
  13. ^ Blog oficial de Augusto Ferrer-Dalmau: Aniversario de la Creación de la Academia General Militar, su ferrerdalmaunoticias.blogspot.fr. URL consultato il 17 luglio 2016.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN100918603 · ISNI (EN0000 0000 7327 1080 · LCCN (ENn2008025480 · GND (DE1020773901
  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura