Augusto Hamann Rademaker Grünewald

ammiraglio brasiliano
Augusto Hamann Rademaker Grünewald
Augusto Hamann Rademaker Grünewald (1968).jpg
Augusto Rademaker nel 1968

Membro della Giunta militare brasiliana (de facto Presidente del Brasile ad interim)
carica condivisa con Aurélio de Lira Tavares e Márcio de Sousa Melo
Durata mandato 31 agosto 1969 –
30 ottobre 1969
Predecessore Artur da Costa e Silva
(come presidente del Brasile)
Successore Emílio Garrastazu Médici
(come presidente del Brasile)

17º Vicepresidente del Brasile
Durata mandato 30 ottobre 1969 –
14 marzo 1974
Presidente Emílio Garrastazu Médici
Predecessore Pedro Aleixo
Successore Adalberto Pereira dos Santos

Ministro della Marina
Durata mandato 15 marzo 1967 –
30 ottobre 1969
Presidente Artur da Costa e Silva
Predecessore Zilmar Campos de Araripe Macedo
Successore Adalberto de Barros Nunes

Durata mandato 4 aprile 1964 –
20 aprile 1964
Presidente Pascoal Ranieri Mazzilli
Predecessore Paulo Mário da Cunha Rodrigues
Successore Ernesto de Melo Batista

Ministro dei Trasporti
Durata mandato 4 aprile 1964 –
15 aprile 1964
Presidente Pascoal Ranieri Mazzilli
Predecessore Hélio Cruz de Oliveira
Successore Juarez Távora

Dati generali
Partito politico ARENA
Professione Militare
Augusto Hamann Rademaker Grünewald
Augusto Hamann Rademaker Grünewald, Vice-presidente da República..tif
NascitaRio de Janeiro, 11 maggio 1905
MorteRio de Janeiro, 13 settembre 1985
Dati militari
Paese servitoBrasile Brasile
Forza armataFlag of the Brazilian Navy.svg Marinha do Brasil
Anni di servizio1923 - 1973
GradoAmmiraglio di squadra
Comandante diMarinha do Brasil
(Ministro 1964;1967-1969)
voci di militari presenti su Wikipedia

Augusto Hamann Rademaker Grünewald (Rio de Janeiro, 11 maggio 1905Rio de Janeiro, 13 settembre 1985) è stato un ammiraglio e politico brasiliano.

BiografiaModifica

Ministro della Marina in qualità di comandante della Marina Brasiliana dal 1967 al 1969, fu Membro della Giunta militare brasiliana che nel 1969 di fatto resse le sorti del Brasile durante il periodo di malattia del presidente Artur da Costa e Silva, fino all'investitura di Emílio Garrastazu Médici (nominato presidente in virtù dei suoi appoggi nell'esercito).

Rademaker ricoprì quindi la carica di vicepresidente del Brasile dal 30 ottobre 1969 al 14 marzo 1974.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN43025943 · ISNI (EN0000 0000 1915 3470 · GND (DE133383652 · WorldCat Identities (ENviaf-43025943