Aulo

prenome maschile

Aulo è un nome proprio di persona italiano maschile[1][2][3].

VariantiModifica

  • Femminili: Aula[3]

Origine e diffusioneModifica

Continua il praenomen romano Aulus, di origine dubbia[4][5]; tra le ipotesi formulate in proposito si contano:

  • dal latino avulus, "nonnino" (diminutivo di avus, "avo", "nonno")[4][5]
  • dal latino aula, "palazzo", "cortile"[6]; alcune fonti bollano questa origine come paretimologica[4]
  • dal nome etrusco Aule, a sua volte forse da avils, "anno"[4]
  • di origini etrusche, ma di etimo ignoto[3] o con il significato di "anziano", "vecchio"[2]
  • dal greco αὐλός (aulos), "flauto"[2], "tibia"[6] (da questo termine deriva il latino avulus, omografo del già citato diminutivo di avus, che indica un tipo di conchiglia a forma di flauto)[5]

OnomasticoModifica

L'onomastico ricorre il 29 marzo in memoria di sant'Aulo, vescovo di Viviers e martire sotto i Vandali nel VII secolo[3][7][8].

PersoneModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Aulo.

Antichi romaniModifica

CuriositàModifica

NoteModifica

  1. ^ Accademia della Crusca, p. 602.
  2. ^ a b c Galgani, p. 158.
  3. ^ a b c d La Stella T., p. 50.
  4. ^ a b c d (EN) Aulus, su Behind the Name. URL consultato il 19 novembre 2014.
  5. ^ a b c Sheard, p. 81.
  6. ^ a b Egger, p. 29.
  7. ^ Guilbert, p. 522.
  8. ^ Mollier, p. 43.

BibliografiaModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antroponimi