Apri il menu principale

Aurore Clément

attrice francese

BiografiaModifica

È nata a Soissons (Aisne, Francia) da una famiglia di agricoltori. Dopo la morte del padre, dovette lavorare per poter mantenere la sua famiglia. Partì per Parigi, dove per un periodo di tempo lavorò come modella. Nel 1974 le viene offerto un ruolo secondario nel film di Louis Malle, Cognome e nome: Lacombe Lucien. Clément debutta anche negli Stati Uniti in Apocalypse Now di Francis Ford Coppola, ma la sua scena, una lunga sequenza nella quale il capitano Willard (Martin Sheen) incontra i precedenti coloni francesi, viene tagliata e verrà inserita nuovamente solo nella versione redux del 2001. Di fatto solo con il film Paris, Texas di Wim Wenders apparirà sulla scena cinematografica internazionale.

Spesso considerata una attrice esigente e destinata solo a film d'autore, è riuscita, nonostante questo, a partecipare a progetti cinematografici o serie televisive di grande successo popolare. Debutta a teatro nel 1988 con La singolare vita di Albert Nobbs, che le permette di vincere il premio di "attrice rivelazione dell'anno" assegnato dal Syndicat de la Critique Dramatique. Nel 2000 ottiene una candidatura al premio Molière grazie a La signora delle camelie di René de Ceccatty, che vedeva come protagonista Isabelle Adjani.

Vita privataModifica

Dal 1986 è sposata con Dean Tavoularis, scenografo cinematografico il cui lavoro è spesso legato al regista Francis Ford Coppola. La coppia si è conosciuta proprio sul set del film Apocalypse Now.

FilmografiaModifica

Doppiatrici italianeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN117998927 · ISNI (EN0000 0001 1804 7462 · LCCN (ENno94037890 · GND (DE130171913 · WorldCat Identities (ENno94-037890