Apri il menu principale

Avacelli

frazione del comune italiano di Arcevia

OriginiModifica

Il Castello di Avacelli (del latino Castrum Avacellorum), attestato dal 1248, venne fondato da Rocca Contrada (antico nome di Arcevia) su di una collina al confine con il territorio di Serra San Quirico.

Il castelloModifica

Dell'antica struttura difensiva, risalente alla fine del ‘300, rimane la bella porta d'ingresso con il rivellino e parte della cinta muraria in pietra, completamente priva di scarpa.

Interessante la chiesa castellana di San Lorenzo (2ª metà del XV secolo), che conserva al suo interno uno spettacolare dossale in ceramica dipinta rappresentante la Madonna della Misericordia (XVI secolo), attribuibile ad un artista marchigiano influenzato sia dall'Agabiti sia dalla bottega robbiana di Fra Mattia.

Chiesa di Sant'AnsovinoModifica

Ai piedi della collina, in una valle appartata nella boscaglia, sorge l'importante chiesa dedicata a Sant'Ansovino (XI secolo), unica testimonianza locale di architettura romanica, con facciata a capanna, abside semicircolare ed archetti ciechi sulla parete laterale destra.

Oltre alla croce in cotto incastonata nella facciata, pregevoli sono gli antichi capitelli reimpiegati, di probabile origine altomedievale, gli affreschi e le sinopie contenute all'interno.

NoteModifica

  1. ^ Dati Censimento ISTAT 2001, su dawinci.istat.it. URL consultato il 26 ottobre 2008.
  Portale Marche: accedi alle voci di Wikipedia che parlano delle Marche