Apri il menu principale

Personaggi di Un medico in famiglia

lista di un progetto Wikimedia
(Reindirizzamento da Ave Battiston)

1leftarrow blue.svgVoce principale: Un medico in famiglia.

Indice

Quella che segue è la lista dei personaggi della serie televisiva italiana Un medico in famiglia, divisi secondo la stagione in cui vengono introdotti.

Introdotti nella prima stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Lele MartiniModifica

 
Lele Martini nell'ottava stagione

Lele Martini, interpretato da Giulio Scarpati (st. 1-2, 6-8, 10, più il primo episodio della terza stagione e l'ultimo episodio della quarta stagione[1]), è un laborioso e brillante medico, il protagonista per gran parte della serie. È l'equivalente del personaggio di Nacho Martín, interpretato da Emilio Aragón Álvarez, protagonista della serie originale spagnola Médico de familia. Lele è il secondogenito di Libero e della defunta Elvira e il fratello minore di Nilde. La prima moglie Elena Solari (interpretata da Beatrice Bocci), che gli ha dato i tre figli Maria, Ciccio e Annuccia, è morta in un incidente stradale due anni prima dell'inizio della serie. Nel primo episodio Lele si trasferisce dal centro di Roma a una villetta di Poggio Fiorito, insieme al padre e ai figli. Nelle prime due stagioni lavora nella ASL sperimentale di Roma.[2]

Scarpati, dopo il grande successo ottenuto, decise di abbandonare la serie dopo la seconda stagione, per non rimanere troppo attaccato alla figura del suo personaggio.[3][4] Solo dopo diversi anni dalla seconda stagione, Scarpati decise di ritornare nella serie sia per scoprire quanto il suo personaggio potesse essere cambiato e sia quanto lui potesse ancora dargli come attore.[5] Scarpati decise di lasciare ancora una volta la serie dopo la conclusione dell'ottava stagione per dedicarsi ad altri progetti[6], ma il personaggio torna nella decima stagione.[7]

Il personaggio nasconde una malinconia per la morte della moglie, ed è turbato dalla responsabilità sui figli che gli comporta essere l'unico genitore[2]. Tenta di essere rigido con i figli e per questo si trova spesso in disaccordo con Libero. Nella prima stagione ha una storia d'amore con la pediatra Irene Falcetti (interpretata da Edy Angelillo), che conosce grazie a un appuntamento combinato da Giulio e Alice[8]; inizialmente non la ricontatta, e bacia invece la cognata Alice quando partecipa con lei a un corso di tango[9], ma quando Irene viene assunta alla ASL di Roma[10], i due iniziano una relazione[11]. Mentre Lele vorrebbe sposarsi, Irene pensa principalmente alla carriera e ha difficoltà a farsi accettare da Maria[12]. Lele e Irene finiscono per lasciarsi quando Irene, vedendo l'intesa fra lui e Alice, preferisce accettare un posto da primario a Milano.[13] Alla fine della prima stagione il medico raggiunge Alice all'aeroporto prima che lei parta per l'Africa, dichiarandole il suo amore, ricambiato dalla donna.[14] Nella seconda stagione, dopo che Alice ritorna dall'Africa, Lele comincia con lei una relazione.[15] I due si sposano[16] e nell'ultimo episodio nascono i loro figli gemelli, Elena e Libero Jr.[17] Nel primo episodio della terza stagione, Lele parte per l'Australia insieme ad Alice e ai gemelli per effettuare studi su una malattia infantile. Nell'ultimo episodio della quarta stagione, Lele torna a Roma dopo tre anni di assenza. Diventa il nuovo primario dell'Ospedale Famiglia quando Guido parte per l'Africa. Nella quinta stagione non appare, ma si scopre che si è trasferito a Parigi con Alice e i gemelli[18].

Lele ha di nuovo un ruolo di primo piano nella sesta stagione. Come dichiarato dall'interprete Giulio Scarpati, il personaggio è molto cambiato: in precedenza, afferma, era troppo buono e perfetto, mentre in questa stagione si vede il suo "lato oscuro" e affronta una crisi di mezza età.[19] Nel periodo in Francia è diventato un medico molto famoso: ha scritto un libro ed è un docente della Sorbona di Parigi; nello stesso periodo si è separato da Alice. Lele torna a Roma insieme ai due gemelli per assistere al matrimonio del figlio Ciccio.[20] Capendo che la famiglia ha bisogno di lui e apprendendo che Libero ha avuto un infarto per riuscire a badare ai nipoti, decide di prendersi un anno sabbatico e rimanere a Roma[21], dove lavora nel poliambulatorio di Guido e Oscar, Villa Aurora[22]. Inizia una storia d'amore con Fanny, una collega molto più giovane[23], tentando invano di nasconderlo alla famiglia[24]. Tuttavia, dopo aver aiutato Bianca a creare una scultura di cioccolato, Lele la bacia, capisce di esserne innamorato e vuole lasciare Fanny, che però si rivela incinta[25]. Quando scopre che si tratta di un equivoco perché le analisi erano state scambiate, lascia Fanny[26] e raggiunge Bianca a Londra dichiarandole il suo amore. I due fanno l'amore ma, quando Lele si sveglia, si ritrova da solo con una lettera in cui Bianca dichiara di non poter rinunciare al suo nuovo lavoro anche se lo ama.[27] Bianca e Lele si ritrovano poi a Roma grazie a un piano attuato da Inge e Bobò, che li fanno incontrare in un parco acquatico, dove Bianca cade nell'acqua e lì i due si promettono di sposarsi.[28] Durante questa stagione Lele ha paura di diventare nonno[29] e di avere cinquant'anni[30].

Nella settima stagione vive con Bianca in casa Martini ma non si è ancora sposato a causa della morte di Guido. Lele chiede a Bianca di sposarlo, ma lei è ancora legalmente sposata con Gus.[31] Lele fa ricerca su un farmaco per curare la granulomatosi di Wegener e si ritrova a lavorare con la sua ex fidanzata Virginia, che è ancora innamorata di lui e cerca di riconquistarlo.[32] Quando Virginia inietta il farmaco sperimentale a un paziente[33], Lele finisce sospeso dalla clinica per un breve periodo e, successivamente, è protagonista di un servizio che lo vede baciarsi con Virginia[34]. Lele e Bianca si lasciano, nonostante la donna scopra di aspettare un figlio.[35] Solo nell'epilogo della stagione i due si riappacificano e si sposano.[36]

Nell'ottava stagione, quando scopre che i residenti di Poggio Fiorito sono stati vittima di una truffa immobiliare, cerca di salvare a tutti i costi la propria casa racimolando il denaro per ricomprarla.[37] Lele entra in ostilità con i nuovi proprietari di Villa Aurora (Guenda Pacifico e Tiziano Corradi) che licenziano Maria e hanno un'idea della professione sanitaria molto diversa da quella del medico.[38] Dopo numerose difficoltà, Lele si riappacifica con i proprietari di Villa Aurora[39] e, grazie al programma televisivo culinario Dolcissima Bianca ideato dalla moglie, riesce a ottenere i soldi necessari per riscattare la casa[40]. Nell'ultimo episodio della stagione, Bianca partorisce Carlo, ultimo dei figli di Lele. Nella nona stagione Lele non appare; si apprende che si è di nuovo trasferito a Parigi.[41]

Nella decima stagione Lele torna a Poggio Fiorito[42] e scopre che la prima moglie Elena aveva avuto una relazione extraconiugale con Valerio Petrucci[43], che fa effettuare a Lele un test del DNA[44] da cui si scopre che Valerio è il vero padre di Anna[45], cosa di cui Lele la informa[46]. Dopo che il rapporto tra Anna e Valerio è migliorato, Lele litiga con la ragazza, che sceglie di andare a vivere con Valerio[47]. Le lascia poi un messaggio vocale, dicendole di volerle bene e di sentirsi nonostante tutto suo padre[48]. Il medico vuole denunciare Anna per l'incidente causato dall'auto su cui si trovava; poi però non se la sente di denunciare la figlia e si riappacifica con lei all'aeroporto, dopo che ha sentito il suo messaggio e ha rinunciato a partire per Londra.[49]

Libero MartiniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Libero Martini.

Libero Martini, interpretato da Lino Banfi (st. 1-6, 8-10), è il padre di Lele e Nilde, ferroviere in pensione vedovo e originario della Puglia. Vive con i nipoti e, quando presente, con il figlio; soltanto nella settima stagione non appare perché si trova in Texas con il fratello Spartaco. Ha spesso il compito di badare ai nipoti in assenza dei loro genitori. Dalla terza stagione è il marito di Enrica.

Alice SolariModifica

Alice Solari, interpretata da Claudia Pandolfi (st. 1-2), coprotagonista delle prime due stagioni, è la sorella della prima moglie di Lele, Elena, e fa la conduttrice radiofonica presso la stazione locale "Radio Tua". Dopo aver convinto Lele a non denunciare la responsabile dell'incidente che ha causato la morte della moglie, lo aiuta a trovare una partner, Irene, ma i due iniziano a provare qualcosa l'uno per l'altra dopo aver partecipato insieme a un corso di tango, e si baciano. Alice però ricomincia una relazione con un suo ex, Sergio Castelvecchi (interpretato da Sergio Troiano), un giornalista spesso ubriaco con cui arriva quasi al matrimonio, ma che lei lascia dopo che lui l'ha picchiata. Alice quindi parte per l'Africa per girare un reportage insieme a François, ma Lele le urla che la ama mentre sta per partire con l'aereo. Nella seconda stagione decide di continuare una relazione con Lele, inizialmente senza rivelarlo alla famiglia, che però ne è entusiasta quando lo scopre. I due si sposano e partono per il viaggio di nozze, annullandolo a causa di un malore di lei durante la partenza, che si rivela un aborto spontaneo; Alice scopre quindi di non poter più avere figli, ma in seguito le analisi si rivelano errate e scopre di essere incinta di due gemelli, di cui partorisce il primo mentre è bloccata in un ascensore con Cettina e Maria, e l'altro dopo essere uscita. I due figli sono Elena e Libero Jr., poi soprannominato Bobò. Il personaggio non è presente nelle altre stagioni: nella storia questo è giustificato nella terza e nella quarta stagione con il fatto che Alice e Lele si sono trasferiti in Australia con i gemelli, mentre nell'ultimo episodio della quarta stagione viene rivelato che Alice è in Brasile con i figli per lavoro. Nel primo episodio della sesta stagione si scopre che Lele ha divorziato da Alice, e nell'episodio Problema di coppia della settima stagione si dice che è rimasta in Francia (dove nella quinta stagione si trovava Lele, anche se non era menzionata Alice).

Nel 2018 l'attrice Claudia Pandolfi ha riconosciuto che il personaggio di Alice l'ha portata alla popolarità e molte persone si ricordano di lei per questo ruolo, affermando di essere "cresciute" con lei. Ha affermato però di essere "andata avanti" interpretando personaggi diversi e di non sentirsi più legata a questo personaggio.[50]

Maria MartiniModifica

Maria Martini, interpretata da Margot Sikabonyi (st. 1-9), è la primogenita di Lele Martini e della defunta Elena, nella prima stagione ha 13 anni ed è molto legata al padre e alla zia Alice. Inizialmente non è contenta del trasferimento perché perde le sue vecchie amicizie; stringe amicizia con Reby, sua nuova compagna di classe, e si innamora di un ragazzo di nome Alessandro ("Ale", interpretato da Marco Vivio), con cui ha una breve storia che finisce a causa del tradimento di lui. Nella seconda stagione ha 16 anni e si fidanza con Roberto Palombi detto "Er Pasticca" (interpretato da Elio Germano), un ragazzo più grande che ha avuto problemi di tossicodipendenza e contro cui gli amici e i familiari inizialmente la mettono in guardia; nel finale di stagione aiuta Alice a partorire mentre è bloccata con lei e Cettina in ascensore. Nella terza stagione ha 19 anni e incoraggia il padre a trasferirsi in Australia per curare i bambini; vuole seguire i suoi valori e si iscrive a Medicina. Aiuta nonno libero a prendersi cura dei fratelli più piccoli. Si innamora di Gianluca Chiodelli (interpretato da Simone Corrente), un ricco nipote di un'amica di Enrica, che si rivelerà essere un trafficante di cocaina; Maria lo lascia, ma torna a frequentarlo quando sostiene di essere cambiato. Gianluca esce di scena dopo aver litigato con Guido Zanin capendo che è innamorato di Maria, che infatti si fidanza con Guido. Nella quarta stagione va a convivere con lui, ma i due litigano, e Maria lo lascia temporaneamente dopo che lui è scappato di casa credendo che sia incinta a causa di un test di gravidanza appartenente in realtà a Reby; in questo periodo Maria ha una relazione con un medico di un'organizzazione umanitaria, Franco Caselli (interpretato da Nicola Farron), ma lo lascia per riconciliarsi con Guido, con cui si sposa, per poi partire con lui per l'Africa in missione umanitaria. Nella quinta stagione però decide di tornare a Roma, perché non riesce a sopportare la vista di bambini che muoiono, e non vuole proseguire gli studi perché scossa dalla decisione che ha dovuto compiere: lasciar morire un bambino per salvare il fratello, quando entrambi erano malati di malaria. La famiglia e la nuova amica Sarita la convincono poi a continuare a studiare, quindi si laurea con il massimo dei voti e si tranquillizza dopo aver incontrato, grazie a Oscar, il bambino che aveva salvato; questo la porta a scegliere di dedicarsi all'infanzia. Nella sesta stagione si specializza infatti in neuropsichiatria infantile e ha una figlia con Guido, Paola Enrica Ave detta "Palù". Scopre però che Guido l'ha tradita con una ragazza di nome Valentina, ma decide di perdonarlo rendendosi conto di averlo trascurato a causa del lavoro e della figlia; quindi partono per un viaggio insieme lasciando la figlia ai nonni. Nella settima stagione, quando Guido è ormai morto da tre anni, Maria torna a vivere con i nonni, e incontra Marco, padre di un compagno d'asilo della figlia, che è innamorato di lei, ma si tira indietro perché ha paura di tradire la memoria di Guido; anche uno psicologo del tribunale dei minori, Francesco Matteucci (interpretato da Giovanni Scifoni), si innamora di lei; Maria si rende conto infine di amare Marco. Nell'ottava stagione decidono di sposarsi, ma rimandano il matrimonio a causa dei problemi finanziari dei Martini. Quando a Marco viene proposto di lavorare in Africa, lei ha paura e gli chiede di non partire, ma la collega Antonia Danese lo convince a farlo facendo credere a Maria che sia andato a Bruxelles. Maria intanto si lega molto a Roberto Magnani, ex compagno di liceo e figlio di Fulvio Magnani, e scopre che il fidanzato si trova in realtà in Darfur, attraverso la redazione del giornale dove lui lavora, quando non riesce a contattarlo per avvisarlo dell'operazione del figlio Jonathan. Maria decide di lasciarlo e ha una breve relazione con Roberto, che si conclude perché lei è ancora innamorata di Marco, con cui si riconcilia, decidendo di sposarlo.

Nella nona stagione Maria e Marco lavorano a Torino e hanno affidato i figli Palù e Jonathan ai nonni. Quando torna a Roma per il matrimonio della sorella di Marco, Sara, conosce una ragazza albanese costretta a vivere per strada e rubare, Giada, e la convince ad andare a vivere in una comunità, ma in seguito viene ospitata a casa Martini, dove Maria tornerà spesso per aiutarla a liberarsi dei due uomini che la ricattano. Alla fine della nona stagione si scopre che Maria aspetta due gemelli da Marco. Nella decima stagione Maria non è presente, ma viene spesso menzionata e si sa che sono nati i gemelli.

Ciccio MartiniModifica

Francesco "Ciccio" Martini, interpretato da Michael Cadeddu (st. 1-8, 10), è il secondogenito di Lele Martini e della defunta Elena. Nella prima stagione ha 8 anni ed è il figlio che sente più la mancanza della madre, legandosi molto a Irene e poi ad Alice; ama fare scherzi alla famiglia, tanto da dare involontariamente fuoco alla casa. Nella seconda stagione ha 11 anni e soffre quando Susy, che considera la sua fidanzatina, comincia la prima media e non è più interessata a lui. È triste del fatto che suo padre passi molto tempo con Alice, trascurandolo.

Nella terza stagione ha 14 anni e Libero cerca di tenere a freno le sue ragazzate. Si fidanza per qualche tempo con la compagna di scuola Claudia. Ha l'occasione di sfondare nel rugby, per cui si trasferisce in Inghilterra, ma un infortunio alla spalla lo costringerà a smettere. Nella quarta stagione ha 17 anni ed è fidanzato con una ragazza inglese di nome Emma ma, quando lei lo va a trovare a Roma, Ciccio accampa una scusa per poter passare la giornata con un'altra ragazza, Costanza. Alla fine si fidanza con Miranda. Nella quinta stagione, a 19 anni, vuole sposarsi con Miranda nonostante la giovane età, e i due scappano di casa, per poi rendersi conto di non essere abbastanza maturi per sposarsi; in questa stagione è uno studente di agraria e lavora per un breve periodo come cameriere nel ristorante di Kabir.

Nella sesta stagione intraprende il progetto di aprire un agriturismo in Puglia, coinvolgendo Nilde e Andrea. Ha intenzione di sposarsi con Miranda, ma lei rinuncia il giorno delle nozze e questo lo scuote molto, tanto da abbandonare l'agriturismo e lasciare definitivamente Miranda. Va quindi a lavorare in un maneggio innamorandosi della giovane proprietaria Tracy, che inizialmente non ricambia. Quando sta per baciarla torna Miranda, che sembra riconciliarsi con lui; Ciccio decide però di lasciarla perché è innamorato di Tracy, che sposerà nell'ultimo episodio. Nella settima stagione è ormai sposato con Tracy e rintraccia la famiglia della ragazza per permetterle di riconciliarsi coi genitori. Desidera avere un figlio e rimane deluso quando scopre che Tracy prende un anticoncezionale nascondendoglielo, per poter partecipare a una gara; decide di gareggiare contro di lei, e i due fanno pace dopo la gara. Nel penultimo episodio scopre che diventerà padre di due gemelli.

Nell'ottava stagione appare solo nei primi due episodi, e si trasferisce con la moglie incinta in Andalusia, avendo ricevuto un'offerta di lavoro per gestire lì un maneggio. Riappare soltanto nel diciassettesimo episodio della decima stagione, in cui torna temporaneamente a Roma, conosce Valerio e offre ad Annuccia la possibilità di andare a lavorare con lui in Spagna, ma la ragazza rifiuta.

Anna MartiniModifica

Anna Martini, detta Annuccia fino all'ottava stagione e da Libero anche in seguito, interpretata da Eleonora Cadeddu (st. 1-10), è inizialmente presentata come terzogenita di Lele Martini e della defunta Elena. All'inizio della serie è una bambina di meno di un anno di età. Nella seconda stagione ha cinque anni, ama giochi da maschiaccio ed è gelosa dei nascituri gemelli di Lele e Alice.

Nella terza stagione ha sei anni e frequenta la prima elementare; si lega molto a Guido a causa dell'assenza del padre e confessa a Cettina di volerle bene come a una madre. È anche affezionata al suo compagno di giochi, il cugino Lele Junior, e trova un particolare affiatamento con la sorella Maria: è anche la prima a capire il profondo amore tra quest'ultima e Guido, riuscendo a farli riavvicinare in più occasioni.

Nella quarta stagione ha nove anni e festeggia la sua prima comunione senza che il padre riesca ad assistervi, cosa che la porta ad essere arrabbiata con lui quando torna a casa, facendo pace dopo pochi giorni; in questa stagione è molto legata alla compagna di classe Viola, figlia di Tea. Nella quinta stagione ha 11 anni, frequenta la prima media e diventa Amica di Sumede, il fratello minore di Sarita.

Nella sesta stagione Annuccia ha 13 anni e frequenta la terza media. Si rivela la figlia che ha sofferto di più per l'assenza di Lele.[51] Ha una cotta per un giovane cantante del liceo, Pierre, ma dopo aver scoperto che ha un pessimo carattere e cerca di dividerla dalle sue amiche, dà il primo bacio a Gianfilippo Colla (interpretato da Lorenzo Federici), compagno di classe che le stava dando ripetizioni di matematica, e che diventa il suo primo ragazzo, da lei chiamato con il nomignolo "Gianfi". Dopo che la sua migliore amica Corinna si trasferisce, stringe amicizia con Giulia Biancofiore. Inizialmente non ha un buon rapporto con i fratellini Elena e Bobò e rinfaccia al padre di essere stato assente per tanto tempo, ma poi lo perdona e inizia a voler bene ai fratelli.

Nella settima stagione ha 14 anni, è al primo anno di liceo, si fa nuove amicizie e lascia Gianfilippo, che tratta in modo autoritario, per iniziare una storia d'amore con Enrico Trotta (interpretato da Marco Cassini), un ragazzo di qualche anno più grande; in seguito però torna con Gianfilippo e i due fanno l'amore per la prima volta.

Nell'ottava stagione Annuccia ha 16 anni e chiede di non essere più chiamata con il suo soprannome, ma semplicemente Anna. Frequenta il terzo anno di liceo e lavora come pony express per pagare la gita scolastica che la famiglia non può permettersi. Mentre lavora viene aggredita da un gruppo di teppisti e aiutata da Emiliano, di cui si innamora subito lasciando Gianfilippo, e tenta di conquistarlo, ma lui inizialmente cerca di allontanarla anche per la differenza di età, per poi dichiararle di ricambiare il suo amore e baciarla, ma continuando comunque a evitarla perché convinto di essere il padre del figlio di una sua amica d'infanzia, Sonia Giorgi. I due provano poi a stare insieme ma Anna non riesce ad accettare che lui abbia un figlio con Sonia. Soltanto quando scopre di non essere il padre riesce ad avere una storia con Anna.

All'inizio della nona stagione Anna sta frequentando l'ultimo anno di liceo a Londra ed è maggiorenne. Emiliano vuole raggiungerla. Anna torna a Roma negli episodi 14, 15 e 16, e nel frattempo ha avuto una scappatella con un ragazzo di nome Kevin, cosa che la obbliga a scegliere tra lui ed Emiliano, capendo di essere ancora innamorata di quest'ultimo. Scoprendo la doppia relazione, sia Emiliano che Kevin la abbandonano, ma in seguito Emiliano cade nel giro della droga e questo li porta a riavvicinarsi: Anna viene avvisata da Elena e Tommy, torna a Roma e paga i debiti accumulati da Emiliano con la droga. I due tornano insieme, raggiungendo Lele a Parigi.

Nella decima stagione Anna torna definitivamente a Poggio Fiorito dopo che Emliano è scappato da una comunità di recupero a Parigi senza lasciare traccia. Dopo averlo notato a Roma, scopre che è in una comunità e ha una relazione con una ragazza, Ginevra. Si scopre anche che Valerio Petrucci, ex amante della madre Elena, è il vero padre di Anna, a cui viene inizialmente nascosto. Festeggia il suo compleanno compiendo 18 anni (nell'episodio 9, in modo incoerente con l'affermazione che era maggiorenne nel primo episodio della nona stagione). Quando scopre che Valerio è suo padre decide di interrompere bruscamente i rapporti con lui; in seguito Anna si riconcilia con Valerio grazie a Giancarlo Fornari, detto Geko (intepretato da Lorenzo De Angelis), un giovane rapper al quale Petrucci sta producendo il primo disco e che Anna aiuta con i testi. Anche grazie a Valerio Anna si avvicina al mondo della musica, rinunciando a studiare medicina. Inizia con Geko una relazione mai ufficializzata per far ingelosire Emiliano, che capisce di essere ancora innamorato di Anna e tenta di ricongiungersi con lei dopo essere stato lasciato da Ginevra. Anna litiga con Lele a causa del suo cambiamento caratteriale causato da Geko e Valerio, il che la porta a trasferirsi a casa di quest'ultimo. Dopo un incidente d'auto causato da Geko ai danni di Ginevra, in cui ad Anna viene impedito di scendere dall'auto per capire la situazione, la ragazza scopre la verità e deve scegliere se costituirsi come consigliato da Lele o partire con Geko per Londra, come le suggerisce Valerio. Anna sta per partire per Londra ma scende dall'aereo cambiando idea dopo aver ricevuto un messaggio da Lele, che le dichiara di sentirla ancora come una figlia e la raggiunge all'aeroporto, riappacificandosi con lei. Dopo aver confessato i fatti alla polizia, Anna può scontare la pena ai servizi sociali e torna a vivere con Lele. Mentre lavora con i servizi sociali riceve la visita di Emiliano che le dichiara di essere ancora innamorato; ripresa la relazione con lui, rimane anche in'amicizia con Valerio.

Enrica SolariModifica

Enrica Morelli, di solito chiamata Enrica Solari con il cognome del primo marito, interpretata da Milena Vukotic (st. 1-10), è la madre di Alice e della defunta Elena. È una donna di famiglia alto-borghese che attribuisce molta importanza al bon ton e alle amicizie altolocate; la differenza sociale fra le due famiglie la porta nella prima stagione a contrasti con Libero e Lele, ma poi sempre meno nel corso della serie. È a volte in polemica con Alice per i diversi valori e il diverso stile di vita. Dalla prima alla settima stagione ha due amiche, Livia (interpretata da Delia D'Alberti), che è molto altezzosa, indisponente e razzista e quindi odiata da Libero, e Maria Pia Pesca (interpretata da Aide Aste), anch'ella mal sopportata da Libero. Nella nona stagione compare invece Agnese Lombardi in Cordelli (interpretata da Valeria Valeri), sua vecchia amica conosciuta quando era sposata con Nicola, che va ad abitare vicino ai Martini.

Ha preferito tacere quando sapeva che il marito Nicola la tradiva con delle amanti occasionali, ma decide di divorziare quando scopre che lui ha una relazione extraconiugale stabile con Angela, amica di Enrica. Attribuisce a lui la responsabilità della fine del matrimonio cercando di mettergli contro i tre nipoti. Alla fine della prima stagione si fidanza con Carmelo Scapece, detto Tuttifrutti (interpretato da Nini Salerno), un fruttivendolo che finge di essere ricco ma è molto indebitato. Alice non si fida di lui, né suo figlio Aldo (interpretato da Massimo De Lorenzo) di Enrica. Nella seconda stagione lei lo lascia, riflettendo sulla differenza di ceto sociale e di livello culturale, e, per evitare che tenti di riconquistarla, finge di essere innamorata di Libero.

Nella terza stagione fa conoscere alla famiglia Martini Ulrico Ulmi. Ha inizialmente dei pregiudizi nei confronti del nuovo arrivato Guido Zanin, definendolo "mediconzolo" per rimarcare le differenze di ceto tra un semplice medico della ASL e i dottori delle cliniche private che ha conosciuto frequentando Pia e Livia.

Nella quarta stagione, in seguito a investimenti sbagliati consigliati da Nicola e dall'avvocato Ulmi, si ritrova senza casa. Viene accolta in casa Martini, dove nasce un'intesa con Libero, che la sposa per preservare la pensione anche nel caso morisse per un problema al cuore, ma dopo poco i due si innamorano sul serio.

Nella quinta stagione, dopo qualche tentennamento, si manifesta molto accogliente nei confronti della famiglia di Kabir e del suo ristorante, a differenza di Libero. Decide di sostenere l'avvocato Ulmi per l'elezione diretta a sindaco e fa campagna elettorale contro Libero. Per un equivoco, Enrica decide di divorziare da Libero, ma l'avvocato Ulmi scopre che il loro matrimonio era nullo a causa della firma non valida di Fausto, anziano testimone di nozze scelto da Libero. Enrica rifiuta la proposta di matrimonio di Gualtiero. Nella sesta stagione Enrica segue Libero nella campagna pugliese, sorprendendolo; temendo di essere giudicata brutta e vecchia, cerca vari rimedi per ringiovanire il suo aspetto e Libero, per convincerla che a lui piace com'è, riorganizza il loro matrimonio.

Nella settima stagione Enrica apre una ditta di mozzarelle denominata "Puglia DOP", che gestisce da sola perché Libero è negli Stati Uniti. Si trova a condividere una casa provvisoria con Ave. Nell'ottava stagione, quando Libero torna in Italia, vuole restare a Roma con lui, ma quando si scopre che la casa non era proprietà dei Martini perché erano stati truffati, i due si trasferiscono in Puglia. Quando Lele si trasferisce a Parigi per racimolare i soldi con cui ricomprare la casa, Libero ed Enrica tornano a Roma. Qualche settimana dopo, i due tornano in Puglia a causa di un problema agli ulivi. Tornano infine a Roma in occasione del matrimonio tra Maria e Marco e della nascita di Carlo, figlio di Lele e Bianca. Continuano ad abitare a Poggio Fiorito nella nona stagione.

Nella decima stagione lega molto con la nuova colf Maddalena e scopre che la figlia Elena ebbe una relazione extraconiugale con Valerio Petrucci e che Anna è figlia di quest'ultimo.

Cettina GargiuloModifica

Concetta Gargiulo detta Cettina, interpretata da Lunetta Savino (st. 1-6), è la prima colf di casa Martini. È anche cantante lirica e proviene da Mondragone; è molto devota alla Madonna del Carmelo, e utilizza spesso "Madonna del Carmelo!" come esclamazione. Viene assunta come ragazza alla pari facendo credere di essere polacca, ma rivela la verità dopo aver litigato con il fidanzato Giacinto.

Nella seconda stagione Cettina e Giacinto decidono di lasciarsi e lei chiede a Lele di spacciarsi per Giacinto per non dire la verità alla cugina Maiuccia. Dopo che lui viene accoltellato da due ladri, tornano insieme. Giacinto chiede a Cettina di sposarlo. Cettina aiuta poi Alice a partorire i figli Elena e Libero Jr. mentre sono bloccate in ascensore.

Nella terza stagione è convinta che Giacinto stia lavorando su una nave da crociera, ma scopre di essere stata abbandonata e che Giacinto si è sposato. Intanto il nuovo vicino Augusto Torello la sta corteggiando senza rivelarle il suo lavoro; scopre poi che è il proprietario di un'agenzia funebre, e prova a dirgli che non se la sente di fidanzarsi con un becchino, ma i due finiscono a letto insieme. Cettina accetta la proposta di matrimonio di Torello, ma troncano la relazione dopo un battibecco sul lavoro di lui. Cettina quindi ricomincia una relazione con Giuseppe "Peppiniello" Quagliolo (interpretato da Frank Crudele), il suo primo amore di Modragone, che l'aveva abbandonata e nel frattempo si è arricchito emigrando negli Stati Uniti ed è diventato un imprenditore che produce mozzarelle. Peppiniello riempie lei e la famiglia Martini di regali per riciclare denaro sporco; Peppiniello viene arrestato e Cettina accusata di favoreggiamento, ma lei riesce a dimostrare la sua innocenza. Quindi Cettina torna con Torello e i due si sposano.

Nella quarta stagione fa di tutto per convincere Torello ad acquistare la villetta vicino a quella dei Martini; nel frattempo però la casa viene acquistata da una signora norvegese che chiede un prezzo più alto. Quando riesce a convincerla a rinunciare grazie all'aiuto dei Martini, la casa finisce nelle mani di Enrica, e Cettina riesce ad acquistarla solo dopo il fallimento della società di Enrica. Cettina scopre poi di avere origini nobili e di essere incinta.

Nella quinta stagione Cettina e Torello hanno un figlio di nome Eros. Cettina però è infatuata di Kabir, che le ricorda il personaggio di Sandokan. A causa della crisi nel rapporto con il marito, Cettina si trasferisce a Pescara con il figlio. Lei dichiara il suo amore a Kabir, ma lui le dice che fra loro non ci può essere nulla più di un'amicizia. Dato che l'agenzia di Torello rischia il fallimento, Cettina cerca un lavoro e viene assunta dai fratelli Zinco, proprietari di un'agenzia funebre rivale, all'insaputa del marito. Cettina trova poi il marito con sua cugina Melina, che sta tentando di sedurlo. I fratelli Zinco acquistano l'agenzia di Torello donandola però a Cettina, che però la regala di nuovo a suo marito e si ricongiunge con lui.

Nella sesta stagione Cettina è data per dispersa in mare e inizialmente appare soltanto nei sogni di altri personaggi. Una telefonata anonima rivela poi a Libero che potrebbe essere viva. Libero si reca dalla polizia perché chiamato da una donna americana che sembra identica a Cettina. Si rivela essere lei, che è stata colpita da amnesia e ha iniziato a recuperare i ricordi sentendo il nome "Martini"; riconosce poi Libero e la famiglia ma non ricorda Eros e Torello, arrivando a scambiare Dante per Torello. Riesce poi a ricordare il marito e il figlio e parte per raggiungerli a Venezia. Nella settima stagione non appare perché vive a Venezia, e affitta la sua casa a Enrica e Ave.

Giulio PittalugaModifica

Giulio Pittaluga, interpretato da Ugo Dighiero (st. 1-2; 6-8), è il migliore amico di Lele, i cui figli lo considerano uno zio[2]. È simile a Julio Suárez, interpretato da Francis Lorenzo, coprotagonista della serie originale spagnola Médico de familia. È una persona burlona, amante delle donne e della bella vita, ma finisce per non concludere mai nulla.[20], anche perché tende spesso fidarsi della gente.[52] È il migliore amico di Lele fin dal liceo[2] e da giovani si comprarono insieme una moto d'epoca, che ritengono il simbolo degli anni passati.[53]

Inizialmente lavora come rappresentante di automobili. Si fidanza con Mirella (interpretata da Stefania Orsola Garello), in passato già sua fidanzata, che lo lascia perché incinta del suo ex fidanzato.[11] Giulio perde il lavoro a causa del furto di un'auto che ha preso in prestito; a fine stagione decide di recarsi in Africa come volontario.[54] Nella seconda stagione torna dall'Africa per partecipare all'addio al celibato di Lele travestendosi da odalisca e poi fargli da testimone di nozze.[55]

Nella sesta stagione si scopre che sua sorella Bianca vive nei Paesi Bassi da diversi anni, mentre suo padre Romeo, che gestiva una rinomata cioccolateria nel centro di Roma ("La Premiata Cioccolateria Pittaluga"), è deceduto tempo prima dell'inizio della stagione. Dopo essere riuscito a tenere Bianca lontana dall'eredità del genitore[21], Giulio ha riaperto la cioccolateria di famiglia a Poggiofiorito, vicino alla casa dei Martini; la cioccolateria però va male e Giulio si ritrova pieno di debiti. Scopre che dovrà operarsi d'ernia[20] e, su consiglio di Lele, fa ritornare Bianca per aiutarlo nella gestione della cioccolateria[21], ma a volte si approfitta di lei lasciandola a lavorare al suo posto. Si scopre che era andato in Marocco con Irma per volontariato e che lì aveva incontrato Giulio e si erano innamorati, ma poi lui non si era presentato all'appuntamento a Siviglia un mese dopo. I due tornano insieme e Irma fa partecipare Giulio al reality show L'isola dei coraggiosi; Giulio intraprende così la carriera televisiva[24], uscendo vincitore dal programma. Si vede poi Irma comunicare via radio a Giulio di aspettare un figlio da lui.[28]

Nella settima stagione è nato il figlio Pietro, soprannominato "Pietrino" (interpretato da Osvaldo Brigante), e ha formato una famiglia con Irma. Viene scritturato per condurre un programma, Il sottomarino, che prevede di andare sott'acqua[31], ma Irma lo sostituisce perché è claustrofobico; Giulio rimane a Roma a occuparsi di Pietrino.[32] Visto che all'interno di Villa Aurora è stato allestito un asilo per i figli dei degenti e del personale, Giulio si offre come "intrattenitore".[56] Per riottenere un ruolo nel mondo dello spettacolo, tenta di promuovere a Giancarlo Magalli un nuovo format televisivo: un programma in cui amici o fidanzati si lasciano definitivamente.[57] Magalli, però, oltre a denunciarlo, finirà per rubargli l'idea. Nel finale, Giulio diventa temporaneamente un wedding planner e organizza il matrimonio tra sua sorella e Lele.[36]

Nell'ottava stagione Giulio si è trasferito a Milano con Irma e Pietrino. Per aiutare la famiglia Martini a ricomprarsi casa, decide di dirigere il format televisivo di cucina condotto dalla sorella Bianca e, successivamente, anche dalla loro madre Gemma Aubry (interpretata da Catherine Spaak), un'attrice di successo.[38][58]

Colleghi di LeleModifica

  • Dorotea "Tea" Lizzani/Molinari/Marco, interpretata da Rosanna Banfi (st. 1-6, 8-10), è dottoressa in ostetricia, ma è abilitata a svolgere anche il mestiere di fisioterapista. Lavora alla ASL, sotto la direzione prima di Giorgi, poi di Lele, poi della Castellani. Il suo cognome è incoerente: in un episodio Giorgi la chiama "Lizzani", e in pochi altri viene chiamata "Molinari", mentre in un episodio della sesta stagione il suo cognome risulta essere "Marco". Ha all'incirca la stessa età di Lele e di Giulio; si è sposata giovanissima con un uomo di cognome Fortis (interpretato da Ciro Scalera), dal quale ha avuto quattro figli, che appaiono fra la quarta e la nona stagione: Francesca "Chicca" (interpretata da Francesca Perini, st. 5), la primogenita, nata nel 1989; Viola, nata nel 1996 (st. 4-5), che stringe amicizia con Annuccia; Diego (st. 6), che appare per la prima volta nel diciassettesimo episodio, che ha problemi neurologici ed è curato da Maria; Luca (interpretato da Andrea Calligari, st. 9), nato nel 2000, studente della scuola frequentata da Elena, che ha una breve relazione con lei dopo averla conosciuta via internet spacciandosi per un certo "Edward". Ha spesso difficoltà economiche nel mandare avanti la famiglia. Ha la passione per il canto: frequenta il corso musicale di Torello e forma, insieme a Jessica e Cettina, il trio amatoriale de "Le Rose del Sud". Ha scritto diversi manoscritti di genere rosa, ispirandosi anche alle vicende sentimentali osservate lavorando alla ASL. Verso la fine della quarta stagione, grazie a Maria e ad Enrica il suo talento viene scoperto dalla dirigente di una casa editrice e, durante la quinta stagione, non lavora più alla ASL: è diventata benestante e ha comprato un villino nella stessa zona di casa Martini. Durante la quinta stagione anche la figlia Francesca scrive, con lo pseudonimo di "Quella Che", battendo la madre a un concorso letterario. Dalla sesta stagione Tea ritorna al precedente mestiere, questa volta a Villa Aurora. Dall'ottava stagione non appare più.
  • Jessica Pieri/Bozzi, interpretata da Sabrina Paravicini[59] (st. 1-4), è l'infermiera della ASL dove lavorano prima Lele e poi Guido. Il suo cognome nella prima stagione è "Pieri", come si apprende durante un dialogo con Giorgio Giorgi, ma in seguito il cognome diventa "Bozzi". È orfana e figlia unica. Sempre a caccia dell'anima gemella, resta spesso delusa. Confidente di Lele, divide la casa con Irene ma spesso porta le sue fiamme a casa, creando imbarazzo all'amica. S'innamora di Ricky, un bizzarro musicista, che assiste quando quest'ultimo ha un incidente stradale e va in coma. Quando scopre che Ricky è sposato, lo lascia. S'innamora anche di un egiziano musulmano (interpretato da Hossein Taheri), che rivela di essere poligamo e vorrebbe fare di lei la sua ennesima moglie, ma Jessica rifiuta. Quando Irene si trasferisce, va a vivere con Oscar, con il quale svilupperà un'amicizia fortissima. Nella terza stagione ha una relazione con Giorgio Pesca (interpretato da Giancarlo Judica Cordiglia), un avvocato figlio di Maria Pia, l'amica di Enrica. In seguito, Jessica e Oscar trascorrono una notte a letto insieme. Più avanti lei si sente attratta da Giovanni, un allenatore di rugby. Scopre con delusione che si tratta di un futuro prete, ma continua a frequentarlo presso le associazioni di cui fa parte, aiutando anche un ragazzo extracomunitario, amico di Giovanni, a superare l'esame per diventare infermiere. Jessica resta incinta e Giovanni decide di non diventare sacerdote; Jessica però sa che il padre potrebbe anche essere Oscar. Nella quarta stagione è nata la figlia Agnese, ma Giovanni è sempre assente da casa con scuse inaccettabili; Jessica scopre che Giovanni si rinchiude in chiesa ogni sera, così lo spinge a prendere i voti, pur soffrendone. Dopo che Oscar ha scoperto di essere il padre di Agnese, decide insieme a Maria e Guido di andare ad aiutare i bambini più bisognosi, lasciando la figlia a Oscar. Dietro a questa decisione, c'è anche un interesse nei confronti di Franco Caselli (interpretato da Nicola Farron), responsabile dell'organizzazione umanitaria. Diventa poi molto amica di Maria. Non compare oltre la quarta stagione, ma nella decima si viene a sapere che si trova a Dubai.
  • Mariano Valenti, interpretato da Vincenzo Crocitti (st. 1-5), è uno dei medici della ASL. Vive ancora con la bizzarra madre Merope (interpretata da Rosanna Ruffini), che lo vizia all'eccesso, ed è sempre a caccia di spuntini. Cerca da sempre una fidanzata con cui mettere su famiglia, ma il solo pensiero di dividersi da sua madre lo terrorizza. Quando arriva la dottoressa Alida Castellani a dirigere la ASL, lui pende dalle sue labbra e le dà sempre ragione al punto che quando lei è assente gli affida il comando temporaneo dell'ambulatorio. Nella quinta stagione Libero lo convince a comprarsi una villetta a Poggiofiorito ricordandogli l'importanza di avere una propria casa per trovare una fidanzata. Trova l'amore in Luz Ferreira (interpretata da Vania De Moraes, st. 5), un'infermiera brasiliana molto più giovane di lui, ma la madre si oppone a questo fidanzamento; nel frattempo però anche la madre si innamora di un brasiliano molto più giovane. Quando Mariano si schiera dalla parte della madre, Luz fugge in Brasile, dove viene rintracciata da Merope stessa; torna poi da Mariano e in seguito i due si sposano.
  • Jonis Moheuddin, interpretato da Jonis Bascir[59] (st. 1-5), è il portinaio della ASL, che nella 1ª stagione viene assunto sostituendo Beppe (interpretato da Sandro Ghiani), che appare solo nella prima parte della stagione; Jonis continua a fare questo lavoro fino alla chiusura della ASL. Il suo cognome viene svelato solo nel secondo episodio della quinta stagione. È il coinquilino di Giacinto, e i due litigano dopo che entrambi hanno partecipato al concorso per il posto alla ASL e solo Jonis è stato assunto. Jonis ha un carattere scherzoso ma è molto attento al danaro, e cerca in tutti i modi di arrotondare lo stipendio, improvvisandosi idraulico, cantante, imbianchino, mediatore per l'affitto di stanze e collaboratore nel negozio di Giacinto. Ha anche organizzato un commercio abusivo all'interno della ASL e un giro di scommesse sui possibili amori tra i medici. Nelle prime due stagioni è fidanzato con Lorella (interpreata da Morena De Pasquale), una parrucchiera amica di Cettina. Durante la seconda stagione si fidanza con Eva, la coetanea nipote di Giorgi. Nella terza stagione la fidanzata non compare più, ma Jonis afferma che stanno ancora insieme. Successivamente Jonis è di nuovo single. Viene assunto all'Ospedale Famiglia ideato da Guido; nella quinta stagione Oscar lo richiama per fare parte del personale del poliambulatorio. Inizia poi una relazione con una banchiera, nonché madre single. Dalla sesta stagione non è più presente e non viene menzionato.
  • Giorgio Giorgi, interpretato da Mauro Pirovano (st. 1-2), è il primo direttore della ASL dove lavorano Lele, Oscar, Beppe, Jonis, Jessica e Mariano. Quando scopre che Oscar è omosessuale decide di licenziarlo e desiste da quest'intenzione solo dopo pressioni da parte di tutti gli altri. A un certo punto si separa da sua moglie facendole credere di avere un'amante poiché, essendo costretto a un trapianto di reni e temendo di rimanere invalido, non vuole diventare un peso per lei. Chiarito l'equivoco, i due si riconciliano. Dopo aver scoperto che sua nipote Eva si è innamorata, ricambiata, di Jonis, si oppone a questa storia d'amore perché lui è extracomunitario, ma dopo avere visto che sua nipote è molto felice, si rassegna e dà il suo consenso. Dopo il trapianto Giorgio muore a causa di una crisi di rigetto.
  • Laura Mercanti, interpretata da Claudia Pozzi (st. 1), è una madre single divorziata che lavora alla ASL come dottoressa da cinque anni prima che iniziasse la narrazione della serie. È innamorata di Lele, ma non ricambiata. In alcuni episodi appare anche sua figlia Diana. Nell'episodio 25 della prima stagione cade in paranoia a causa del marito e chiederà il trasferimento, uscendo definitivamente di scena; al suo posto arriva Oscar.
  • Oscar Nobili, interpretato da Paolo Sassanelli (st. 1-10), è un dottore che arriva alla ASL nell'episodio 29 della prima stagione. Si scopre che Oscar è omosessuale, cosa di cui i suoi genitori vengono a conoscenza soltanto nella quarta stagione. Nella terza stagione però, dopo aver bevuto troppo passa una notte con una donna, Jessica, diventata la sua coinquilina e migliore amica. Data la relazione di lei con Giovanni, Oscar promette di rinunciare a verificare se la bambina di Jessica è sua, ma, una volta nata Agnese, Oscar non riesce a mantenere la parola data ed esegue il test del DNA. Agnese risulta figlia di Oscar, che decide di rivelare ai due la verità. La madre di Oscar, Carmela (interpretata da Carmela Vincenti), gli crea problemi con la sua mentalità. Nella quinta stagione, dopo la partenza di Jessica, Oscar si occupa della bambina, con cui si trasferisce in una villetta a Poggiofiorito, dove intanto ha trovato lavoro come direttore del nascente Poliambulatorio. Qui ha qualche problema con Emilio circa l'organizzazione della struttura, ma poi i due troveranno una grande intesa. Ha un'importante relazione con il collega Max Cavilli fra la quinta e la sesta stagione, e diventa anche assessore del comune di Poggio Fiorito. Dopo aver diretto l'Ospedale Famiglia ed il Poliambulatorio semi-privato di Poggiofiorito, dirige la clinica in cui lavora anche Guido. In un secondo momento lascia la direzione, proprio in favore di quest'ultimo. A causa della morte di Guido, poiché Lele non vuole accettare il posto di direttore, riprenderà di malumore le redini della clinica. Dalla sesta stagione Agnese non vive più con lui. Partecipa al progetto di sperimentazione contro la granulomatosi di Wegener con Lele, Virginia e Davide. Nella decima stagione Oscar deve fare i conti con il ritorno di Agnese, che la madre Jessica ha preferito lasciare nella mani del padre per trasferirsi a Dubai; in questa stagione Oscar ha una relazione con l'insegnante di latino di Agnese, Nicola Gardini (interpretato da Leonardo Santini[60]).

Altri personaggi secondariModifica

  • Nicola Solari, interpretato da Riccardo Garrone (st. 1, 4) è il primo marito di Enrica, dalla quale ha avuto le due figlie Elena e Alice. Lavora come imprenditore, ed è economicamente molto benestante. Nella prima stagione cerca di arginare le intemperanze di Enrica, dicendole spesso "stai calmina" quando lei polemizza con la famiglia di Lele. Nel corso dei trentacinque anni di matrimonio ha più volte tradito Enrica, giustificandosi con il pessimo carattere della moglie, che lo sapeva ma ha sempre preferito tacere. Si scopre che ha una relazione da molti mesi con Angela, un'amica di Enrica; Nicola non vuole interromperla e chiede a Enrica di accettare la situazione senza porre fine al matrimonio, cosa che la moglie non accetta. Dopo la separazione Nicola si trasferisce in Brasile con Angela. Riappare soltanto occasionalmente nella quarta stagione, in cui vuole il divorzio da Enrica e sta progettando nuovi affari, con la consulenza finanziaria di Ulrico Ulmi.
  • Alberto Foschi, interpretato da Manuele Labate (st. 1-5, 7), è il primo figlio di Nilde Martini e Carlo Foschi e il primo nipote di Libero; ha 16 anni all'inizio della serie. Entra in scena nel terzo episodio della prima stagione, in cui si fa ospitare dai cugini perché non sopporta i litigi fra i genitori. Nella seconda stagione viene bocciato all'esame di maturità e vorrebbe lasciare la scuola, ma Lele lo convince a riprovare. Alberto si fidanza con Gemma (interpretata da Cecilia Cinardi), la cugina di Filiberto ospitata dagli zii mentre frequenta l'università; Gemma fa conoscere ad Alberto e alla famiglia Martini il suo amico Adriano Mosca (interpretato da Gabriele Mainetti nella seconda stagione[59] e da Adriano Modica nella terza). Nella terza stagione termina la relazione con Gemma; Alberto è uno studente universitario che nasconde il fatto di non aver sostenuto nessun esame: dopo averlo scoperto, Libero gli procura un lavoro come tecnico alla radio dove lavora Alice. Nella quarta stagione, Alberto lavora in televisione e si fidanza con Eloisa, con cui andrà a convivere. Nella quinta stagione, quando il padre torna a Roma, Alberto inizialmente non vuole perdonarlo per averlo abbandonato, ma dopo aver scoperto che Carlo gli scriveva lettere che venivano distrutte da Nilde, torna a casa recuperando il rapporto con il padre, dopo essersi lasciato con Eloisa. In seguito si fidanza con Reby. Nella sesta stagione è assente in quanto trasferitosi a Milano con Reby per lavoro; nella settima torna a Roma con Reby dopo essere stato licenziato, e l'attrazione per Albina gli fa rimettere in discussione la sua relazione con Reby. Dall'ottava stagione non è più presente nella serie e si trova con Albina nell'agriturismo in Puglia; nella nona stagione si scopre che Albina e Alberto si sono lasciati.
  • Nilde Martini, interpretata da Anita Zagaria (st. 1-7), è figlia di Libero e di Elvira (defunta prima dell'inizio della serie) e sorella maggiore di Lele. Ha un carattere che Maria definisce "fumantino", molto diverso da quello di suo fratello. Nella prima stagione ha frequenti litigi con il marito Carlo Foschi e accetta che il figlio Alberto si trasferisca a casa Martini. Nella seconda stagione partorisce a Sanremo un bambino mulatto di nome Gabriele Libero Alberto Martini, soprannominato "Lele Junior" (interpretato da Emanuele Cito, st. 2-6), che nei primi anni di vita si chiede spesso chi sia suo padre, senza ottenere spiegazioni, poiché si trattava di un'avventura occasionale. Nella terza stagione Nilde apre un ristorante a Roma e viene minacciata da una banda di malviventi che esige il pizzo. In seguito, al ristorante si presenta George Roswell (interpretato da Urs Althaus), il padre di Lele Junior, del tutto ignaro di avere avuto un figlio da Nilde: è un diplomatico, e Nilde continua a nascondergli la verità, ma Libero capisce che è giusto metterlo al corrente. Nella quarta stagione ha un nuovo compagno di vita, Andrea Biglietti, e cerca di farsi accettare da Miranda, figlia di lui; è contraria alla relazione fra il figlio Andrea ed Eloisa e lo dice a entrambi. Nella quinta stagione chiede a Libero di non ospitare Carlo a casa Martini; si scopre anche che quando Carlo era lontano da Roma lei aveva intercettato e distrutto tutte le lettere che inviava al figlio. Nel secondo episodio della sesta stagione si trasferisce in Puglia per gestire l'azienda agricola insieme ad Andrea e a Lele Junior (quest'ultimo non apparirà più nella serie); essendo saltato il matrimonio tra Ciccio e Miranda, che avevano intrapreso il progetto dell'azienda, lei e Andrea devono arruolare Libero per mandarlo avanti. Nilde appare anche nella settima stagione, ma poi esce di scena rimanendo in Puglia.
  • Carlo Foschi, interpretato da Luigi Montini (st. 1, 5), è il primo marito di Nilde e il padre di Alberto. Quest'ultimo vuole si trasferisce a casa Martini a causa dei continui litigi tra Carlo e Nilde. A metà della prima stagione, sembra esserci una riconciliazione tra i due, ma successivamente lui va via da Roma e la separazione diventa definitiva. Per anni, Carlo interrompe i rapporti anche con Alberto. Riappare soltanto nella quinta stagione, quando torna a Roma e prova a riallacciare i rapporti con il figlio, che inizialmente è riluttante, finché non scopre che Carlo, durante la sua assenza, gli aveva scritto regolarmente delle lettere che venivano intercettate e distrutte da Nilde. Carlo recupera quindi un rapporto con Alberto. In questo periodo Carlo ama viaggiare e lavora come promoter per dei gruppi musicali. È ancora attratto da Nilde. Carlo muore a causa di un tumore.
  • Rebecca "Reby", interpretata da Carlotta Aggravi (st. 1-5, 7), stringe amicizia con Maria nella prima stagione, quando hanno 13 anni e sono compagne di classe. Solamente i suoi genitori, separati, la chiamano con il nome anagrafico "Rebecca". A differenza di Maria, Reby è molto attiva, ama il divertimento e cambia spesso gusto in fatto di ragazzi, anche se da sempre è innamorata, non ricambiata, di Alberto. Quando la madre vuole trascinarla all'estero Reby sceglie di rimanere in Italia col padre. Nella terza stagione si iscrive alla facoltà universitaria di medicina assieme a Maria, ma non è portata per lo studio. Arriva a un passo dal matrimonio col giapponese Kimisaburo Mizoguchi (interpretato da Taiyo Yamanouchi), che ha appena conosciuto, ma Maria le fa capire che prima di arrivare a sposarsi bisogna riflettere bene. Il padre di Reby muore nella quarta stagione, lasciando la direzione dell'azienda alla figlia, che quindi deve mettere la testa a posto. L'amicizia con Maria sembra rompersi nella quinta stagione, quando Maria cerca da metterla in guardia da Boris (interpretato da Flavio Parenti), il suo nuovo ragazzo che ha cercato di molestare Maria, negando poi il fatto; Reby crede al ragazzo, ma con il tempo capisce la verità, tronca con Boris e si scusa con Maria. In seguito Alberto comincia a guardarla con occhi diversi e i due finiscono con il fidanzarsi. Nella sesta stagione è con Alberto a Milano e non compare. Nella settima stagione torna a Roma, ma poco dopo si lascia con Alberto, che nel frattempo si è innamorato di Albina Battiston. Reby comunque trova un nuovo amore in Francesco Matteucci (interpretato da Giovanni Scifoni), lo psicologo che era innamorato di Maria.
  • Giacinto Diotaiuti, interpretato da Enrico Brignano[61] (st. 1-2), è il fidanzato di Cettina[59] da prima che iniziasse la storia. Entra per la prima volta in casa Martini spacciandosi per idraulico. È disoccupato e cerca di sbarcare il lunario con dei lavoretti saltuari. Condivide l'affitto di un appartamento con l'amico Jonis, e tra i due ci sarà un duro litigio perché entrambi partecipano al concorso pubblico per il posto di ausiliario della ASL, e Jonis si dimostra più preparato. Giacinto trova lavoro come guardia giurata, ma ha dei problemi con il suo superiore diretto (interpretato da Giorgio Colangeli). La madre di Giacinto si chiama Cleofe (interpretata da Leila Durante) e non ha mai approvato il fidanzamento di Giacinto con Cettina perché è più vecchia di lui. Giacinto e Cettina si lasciano temporaneamente nella seconda stagione e tornano insieme dopo che lui viene accoltellato da due ladri. Giacinto chiede a Cettina di sposarlo verso la fine della seconda stagione, poi va a lavorare come cameriere in una crociera. Dalla terza stagione Giacinto non è più presente; dopo alcune reticenze di Cleofe, si viene a sapere che si è stabilito in un borgo della Calabria sposandosi con una donna della sua età.
  • Fausto Cordini/Ceccolini, interpretato da Pino Ferrara (st. 1-5), entra in scena come anziano paziente della ASL in cui lavora Lele, dove conosce Libero e ne diventa amico. Il suo cognome "Cordini" viene menzionato solo nel ventesimo episodio della prima stagione; successivamente è chiamato "Ceccolini". I suoi figli, che compaiono soltanto nella prima stagione, vorrebbero mandarlo a vivere in una casa di riposo, poiché devono tornare negli Stati Uniti e non possono occuparsi di lui; grazie a Libero, Fausto rifiuta la decisione dei figli e rimane a vivere a casa sua. I figli resteranno negli Stati Uniti e non torneranno più a trovarlo, nemmeno quando Fausto avrà un infarto nella seconda stagione. Fausto esce di scena nell'intervallo narrativo tra la quinta e la sesta stagione.
  • Irma Palombi, interpretata da Jinny Steffan (st. 1-3, 6-7), è la direttrice di Radio Tua, che dà il lavoro ad Alice. Diventa amica di Lele, Alice e Libero e darà il lavoro anche ad Alberto e a Marcello. Perennemente alla ricerca dell'uomo giusto, avrà una piccola storia d'amore sia con Giulio che con un altro parente dei Martini, pilota di aerei di linea. Non compare fra la quarta e la quinta stagione. Durante la sesta stagione è tornata a Roma ed è diventata produttrice di Teletua. Si scopre che era andata in Marocco per volontariato e che lì aveva incontrato Giulio e si erano innamorati, ma poi lui non si era presentato all'appuntamento a Siviglia un mese dopo. Fa partecipare Giulio a un programma radiofonico umiliandolo in diretta con uno schiaffone; i due tornano insieme e Irma fa partecipare Giulio al reality show L'isola dei coraggiosi. Pochi giorni dopo annuncia a Giulio di aspettare un bambino, che verrà poi chiamato Pietro e soprannominato "Pietrino" (interpretato da Osvaldo Brigante nella settima stagione). Nella settima stagione forma una famiglia con Giulio e il figlio. Irma sostituisce Giulio alla conduzione di un programma televisivo ambientato in un sottomarino, a causa della rinuncia di lui dovuta alla claustrofobia. Nell'ottava stagione non appare, essendosi trasferita a Milano con Giulio e Pietrino.
  • Margherita, interpretata da Nadia Rinaldi, e Vincenzo, interpretato da Andrea Buscemi (st. 1), sono i primi vicini di casa dei Martini, che vivono nel villino che in seguito diventerà dei genitori di Filiberto. Mettono sempre il naso negli affari altrui. Margherita, a metà della prima stagione, convince il marito a ritornare a vivere in centro.
  • Filiberto, interpretato da Pietro Mannino (st. 1-4), è il figlio di alcuni vicini di casa dei Martini, trasferitosi dalla Sicilia nel villino che era di Margherita e Vincenzo. Diventa uno degli amichetti di Ciccio nonostante all'inizio non vadano d'accordo. È il cugino di Gemma. Quando Filiberto torna a vivere in Sicilia, la villetta della sua famiglia diventa di Cettina e Torello.

Introdotti nella terza stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Guido ZaninModifica

Guido Zanin[62], interpretato da Pietro Sermonti (st. 3-4; 6), è il secondo medico protagonista della serie, ruolo nel quale sostituisce Lele Martini nella terza stagione. È un milanese specializzato in medicina interna, che inizia a lavorare nell'ASL sperimentale di Roma. Incontra Maria all'università mentre sta consultando la bacheca per cercare casa, e prende in affitto la stanza lasciata libera da Lele.[63] Ha la fama di latin lover, essendo stato con molte donne, prima a Milano e poi a Roma. Il suo migliore amico è Marcello, figlio del custode dell'orfanotrofio dove viveva da bambino.[64] Guido si fidanza con la nutrizionista Carlotta Wilson (interpretata da Martina Colombari) e aiuta quest'ultima a superare la fobia da contatto fisico che la perseguita. Ben presto, però, Guido si innamora di Maria e, quindi, decide di lasciare Carlotta.[65] Un giorno Guido riceve la visita di Eva, con la quale aveva avuto una notte di passione mentre era ancora fidanzato con Carlotta; mentre Eva lo avvinghia tra le sue braccia, entra in casa Maria che fraintende tutto.[66] Guido viene quindi cacciato di casa e decide di lasciare Roma e chiede il trasferimento a Milano, ma Maria lo raggiunge alla stazione prima che parta, dichiarandogli il suo amore. Lui quindi si getta dal treno per tornare con Maria.[67]

All'inizio della quarta stagione, Guido riesce a chiedere il trasferimento a Roma[68] e si trasferisce con Maria nella casetta di Torello e di Cettina[69]. Un giorno Guido, dopo avere trovato un test di gravidanza sul tavolo di casa, crede che Maria sia incinta e scappa nella casa al mare di Oscar per riflettere: in realtà era Reby a essersi sottoposta al test di gravidanza, e a causa di questo equivoco Maria si arrabbia con Guido e lo lascia.[69][70] Per evitare la chiusura della ASL, Guido organizza un sit in al quale partecipano tutti i medici, ma senza risultati.[71] Guido decide quindi di occupare i locali della ex ASL per costruirci un "ospedale famiglia"[72], finanziato con una partita di calcio per beneficenza contro i vigili del fuoco di Roma. Chiede quindi a Maria di sposarlo.[73] Alla fine i due si sposano con la benedizione di Lele, che è presente al matrimonio, e partono per una missione umanitaria in Africa. Dato che non ha mai conosciuto i genitori e ha passato la sua infanzia da solo, una volta sposatosi considera i Martini come la sua famiglia.[74]

All'inizio della sesta stagione, Guido è tornato dall'Africa e scopre che Maria aspetta un figlio suo.[20] I due sposi, tuttavia, vivono a casa Martini perché l'inquilino del loro appartamento, Dante Piccione, li evita per non restituire loro le chiavi.[21] Guido e Maria convincono Melina a sedurre Dante per consegnargli la lettera dello sfratto, ma la ragazza finisce per innamorarsi dell'uomo.[51] Dante, allora, convince Guido a lasciargli l'appartamento per un po' di tempo. Guido incontra poi sua madre, Ave Battiston, che gli rivela di averlo abbandonato trentacinque anni prima in un orfanotrofio a Milano[22]; è arrivata a Roma con l'obbiettivo di conoscere il figlio, che la perdonerà solo dopo molte resistenze e dopo la nascita di sua figlia.[75]. Guido conosce anche sua sorella Albina, che Ave aveva avuto con un altro uomo[76], e che inizialmente si rifiuta di vederlo[77], finché lui non la incontra fingendosi un cliente dell'agenzia immobiliare in cui lavora, e le rivela la sua identità dopo molti incontri, scrivendole poi una lettera[78][76]. Diventa anche padre della piccola Paola Enrica Ave Zanin, detta "Palù",[29] ma tradisce Maria con una ragazza di nome Valentina (interpretata da Giorgia Würth), accettando di passare una notte con lei mentre Maria lo trascura a causa del lavoro e della figlia.[26] Guido decide poi di confessare tutto a sua moglie, la quale reagisce malissimo ed arriva a chiedere la separazione. Alla fine della stagione, Guido si riappacifica con Maria.[28]

Dopo la sesta stagione, Sermonti afferma di voler abbandonare definitivamente la serie:

«Con un medico in famiglia finisco qua. Ho un certo timore di identificarmi troppo in un personaggio, anche se questa parola sembra strana. Una scelta personale, e credo che gli altri continueranno anche perché ci sarà un "Medico in famiglia 7": è impensabile che si rinunci a un prodotto così vincente.[79]»

La decisione di Sermonti ha spinto gli autori della fiction ad eliminare il personaggio di Guido dalla serie e, per giustificarne l'uscita di scena, hanno ricorso all'idea di farlo morire in un incidente d'auto[80], rivelandolo nel primo episodio della settima stagione[31].

Augusto TorelloModifica

Augusto Torello, interpretato da Francesco Salvi (st. 3-5), è un impresario di pompe funebri e diventa marito di Cettina fra la terza e la quinta stagione. I Martini lo chiamano "Torello"; Cettina, rivolgendosi ad altri, lo definisce "Augusto mio", e, quando parla con lui, spesso lo chiama "Augù". Enrica invece lo chiama "Toretto".
Appare come maestro nel corso di canto al quale si iscrive Cettina, e inizia a corteggiarla e a frequentare i Martini. Cettina chiede a Libero di scoprire che lavoro fa Torello, sospettando che sia un terrorista, ma Torello ammette di avere un'agenzia di pompe funebri, la Torellhonor, quando Libero lo vede entrare in una chiesa; chiede a Libero di non rivelarlo a Cettina perché è superstiziosa. Quando lei lo scopre, e prova a dirgli che non se la sente di fidanzarsi con un becchino, i due finiscono a letto insieme. Cettina accetta la proposta di matrimonio di Torello, ma troncano la relazione dopo un battibecco sul lavoro di lui. Dopo l'arresto del nuovo fidanzato Peppiniello, Cettina torna con Torello e i due si sposano.

Nella quarta stagione Torello non vede l'ora di avere un figlio da Cettina, ma la gravidanza non arriva. Torello è un po' troppo attaccato al danaro, e la sua avarizia causa talvolta dei battibecchi con Cettina. I suoi parenti lombardi mandano a Roma il nipote Rosalbo (interpretato da Stefano Fresi), un approfittatore interessato solo ai soldi, che erediterebbe l'agenzia nel caso lo zio non abbia figli, e deve quindi imparare il mestiere. Al matrimonio di Guido e Maria, Tea comunica ai coniugi Torello che Cettina aspetta un bambino, il che fa svenire Augusto.

Nella quinta stagione appare il figlio di Torello e Cettina, di nome Eros, a cui Libero è molto affezionato. Torello è distrutto dalla crisi coniugale con Cettina, che si innamora di Kabir e si trasferisce a Pescara con il figlio. I suoi parenti tentano di salvare la ditta dal fallimento, e Rosalbo ne prende il controllo grazie a un prestito; Augusto torna in possesso dell'azienda soltanto dopo l'acquisto da parte dei rivali, i fratelli Zinco, che la donano a Cettina, loro nuova dipendente, che a sua volta la regala al marito. Torello, anche se accetta le avances di Melina e viene scovato dalla moglie mentre questa tenta di sedurlo, rimane innamoratissimo di Cettina, tanto che quando viene rifiutata da Kabir, i due tornano insieme.

Nella sesta stagione Torello non è presente. Si apprende che si è trasferito a Brescia con il figlio mentre Cettina è scomparsa. Quando Cettina riappare e recupera la memoria, raggiunge il marito e il figlio a Venezia. Nella settima stagione è menzionato soltanto quando affitta la sua casa a Enrica e Ave.

Fra la terza e la quinta stagione, oltre al già citato Rosalbo (che appare nella quarta e nella quinta), si vedono diversi parenti di Torello: Amabile (interpretata da Angiolina Quinterno, st. 3-4), una parente che vive al Nord e ha un atteggiamento snob; Ancilla Domini (interpretata da Stefania Spugnini, st. 5), che dirige l'azienda insieme a Rosalbo quando quest'ultimo ne prende il controllo; Elide (interpretata da Fiorella Magrin, st. 3-5), che tenta più volte insieme agli altri di portargli via la direzione dell'agenzia.

Personaggi secondariModifica

  • Ulrico Ulmi, interpretato da Luigi Petrucci (st. 3-5), è un avvocato molto rinomato, amico della famiglia Solari. Libero capisce che la grande stima che Enrica nutre nei confronti di Ulmi non è meritata, perché il legale privilegia i propri interessi personali. Nella terza stagione, quando Cettina viene accusata di favoreggiamento per i crimini del suo fidanzato Peppiniello, preferirebbe farla interdire anziché dimostrare la sua innocenza. Nella quarta stagione è consulente finanziario di Nicola. Dopo la partenza di quest'ultimo, è coinvolto in un caso di aggiotaggio e chiede a Enrica di nasconderlo a casa Martini. Nella quinta stagione si occupa di Andrea Biglietti, escogitando il piano di recupero dei soldi spariti con la vendita delle villette. Verso la fine della stagione, mentre parla con la segretaria, rivela di usare maniere gentili nei confronti di Enrica e dei Martini per mera ipocrisia.
  • Padre Giovanni, interpretato da Giovanni Guidelli (st. 3-4), è un seminarista che allena una squadra di rugby di ragazzi. Quando la sua squadra affronta quella di Ciccio viene notato da Jessica che s'invaghisce di lui; dopo aver scoperto che sta per diventare prete, l'infermiera decide comunque di approfondire la conoscenza di Giovanni frequentando le associazioni di cui fa parte, e Giovanni finisce con il cedere alle avances della donna. Quando Giovanni viene a sapere che Jessica è rimasta incinta, lo interpreta come un segno e decide di rinunciare alla sua vocazione, anche quando Jessica gli rivela che il padre del proprio bambino potrebbe anche essere Oscar. Nella quarta stagione la bambina, Agnese, ha già due anni, ma Giovanni ha ricominciato a frequentare assiduamente la chiesa pregando fino a tardi e adducendo scuse ridicole con Jessica. Quando quest'ultima se ne accorge, capisce che è giusto che prenda i voti; Giovanni decide quindi di diventare sacerdote quando si scopre che Agnese è in realtà figlia di Oscar. Mantiene un buon rapporto con Agnese e sarà lui a celebrare il matrimonio tra Maria e Guido.
  • Andrea Biglietti, interpretato da Paolo Maria Scalondro (st. 3-6), entra in scena nell'ultimo episodio della terza stagione, fa il fioraio e organizza l'addobbo floreale della chiesa dove si celebrerà il matrimonio tra Cettina e Torello. Divorziato, quel giorno s'innamora di Nilde; i due esitano prima di andare a convivere, anche a causa di Miranda, la figlia che Andrea ha avuto dalla prima moglie, ma alla fine Nilde e Miranda diventano amiche. Quando Andrea viene arrestato perché il suo socio è scappato all'estero dopo aver ricevuto sovvenzioni dall'Unione Europea, Libero e i Martini lo aiutano a uscirne fuori vendendo le cinque villette costruite con quel denaro. Nella sesta stagione, quando Ciccio e Miranda progettano un agriturismo in Puglia, vende il suo vivaio e sposa il loro progetto, ma quando il matrimonio previsto tra Ciccio e Miranda salta lui e Nilde devono arruolare Libero per mandare avanti l'agriturismo. Verso la fine della sesta stagione torna per un breve periodo a Roma.
  • Alida Castellani, interpretata da Chiara Salerno (st. 3-4), diventa la direttrice della ASL dopo la partenza di Lele per l'Australia. Al contrario degli altri direttori, Alida non è un medico ma una consulente amministrativa. Il sostenitore più accanito della Castellani è Mariano. Propensa al risparmio, entra in contrasto con Guido ma con il tempo si ammorbidirà riuscendo a farsi apprezzare dai medici. Si mostra dispiaciuta quando la ASL chiude e, quando apre l'Ospedale Famiglia, fa gli auguri a Guido. Rivela di essere stata, per molti anni, l'amante di un uomo sposato.
  • Marcello, interpretato da Edoardo Leo[59] (st. 3-4), è un amico d'infanzia di Guido, da lui ritrovato quando diventa suo paziente; quando Guido era ospite in una casa-famiglia perché orfano, Marcello era il figlio di un dipendente dell'istituto. Lavora in un supermercato, ha l'hobby della recitazione e sogna di sfondare in campo teatrale, interpretando gli spettacoli di Shakespeare. È imbranato con le donne e per questo invidia Guido. Viene assunto come conduttore a RadioTua, dopo l'addio di Alice. Quando riceve anche un'offerta da una piccola compagnia teatrale, deve scegliere spettacoli di alto livello culturale, ma di nicchia, e il ruolo alla radio, che gli conferisce maggiore notorietà e popolarità. Ha una relazione con Carlotta Wilson dopo che quest'ultima si lascia con Guido. Nella quarta stagione si fidanza con Eufrasia; nell'intervallo narrativo tra la quarta e la quinta stagione, si trasferisce in Spagna con lei.
  • Ines Annulli, interpretata da Carmen Onorati (st. 3-6), è una delle pazienti più assidue della ASL, dove passa più tempo che a casa sua. Lamenta sempre dolori e i medici sono costretti a sopportarla.
  • Adele Di Stefano, interpretata da Anna Longhi (st. 3-5), diventa paziente della ASL dopo che Guido la convince a farsi visitare, andandola a trovare a casa. Da quel momento diventa amica di Guido, al punto che quando lui decide di convivere con Carlotta gli cede casa sua, mentre lei va a vivere con il suo fidanzato, Giuseppe; la convivenza però dura poco e la signora Di Stefano torna a casa con il suo gatto Orazio.

Introdotti nella quarta stagioneModifica

Personaggi secondariModifica

  • Miranda Biglietti, interpretata da Federica Sbrenna (st. 4-6), è la figlia di Andrea, il compagno di Nilde. Nonostante nella quarta stagione abbia già 14 anni, la madre la veste male e il padre la protegge come se fosse una bambina. Miranda non approva la relazione del padre con Nilde, che, per conquistare la sua fiducia, pensa di farla diventare amica di Ciccio, che però non vuole farsi vedere con lei poiché la reputa brutta e antipatica. Nilde allora le compra degli abiti da normale adolescente, la trucca e le scioglie i capelli; Ciccio la guarda con occhi diversi e i due si fidanzano. Ciccio e Miranda credono di aspettare un bambino ma è un falso allarme; nella quinta stagione parlano di matrimonio finendo per scappare di casa quando lei ha solo sedici anni, ma capiscono poi di essere ancora troppo giovani. Nella sesta stagione i due coinvolgono Andrea e Nilde nell'apertura di un agriturismo in Puglia e progettano di sposarsi; Miranda non è del tutto convinta, ma solo il giorno delle nozze si decide ad annullare il matrimonio. Lei la ritiene una cosa temporanea ma Ciccio la lascia definitivamente. Miranda parte per Barcellona per studiare moda; quando ritorna, vuole fidanzarsi nuovamente con Ciccio ma lui finisce col preferirle Tracy.
  • Agnese Nobili, interpretata da Chiara Guerra (st. 4-5) e poi da Mihaela Irina Dorlan[60] (st. 10), è la figlia di Jessica e di Oscar. Inizialmente, all'età di due anni, vive con Giovanni e la madre, che non ha chiaro se il padre sia lui o Oscar. In seguito Oscar conferma la sua paternità con il test del DNA e Giovanni gliela lascia; entrambi spiegheranno poi ad Agnese chi è il suo vero genitore, che Jessica gli aveva sempre detto essere Giovanni. Quando la madre parte in missione umanitaria, lascia la figlia a Oscar. Agnese non appare fra la sesta e la nona stagione, e ricompare nella decima, quando Jessica si è trasferita a Dubai per lavoro e la ragazza vive con il padre. Agnese si iscrive allo stesso liceo frequentato dai Martini. Agnese si innamora del professor Gardini, che si rivela gay e comincia una relazione con suo padre Oscar, mentre lei capisce che era solo una cotta adolescenziale. Diventa compagna di classe di Tommy perché lui era stato bocciato l'anno precedente; inizialmente le sta antipatico ma poi diventano molto amici e lei se ne innamora, fino a fidanzarsi con lui una volta finita la sua relazione con Margot. Stringe amicizia anche con Elena e Bobò.
  • Eloisa Gherarducci, interpretata da Barbara Livi (st. 4), è la psicologa chiamata dalla scuola di Annuccia per indagare sulla famiglia Martini, a causa di strani temi scritti dalla bambina. Eloisa capisce che Annuccia ha solo molta fantasia. S'innamora di Alberto, con cui però non vorrà legarsi in quanto molto più grande di lui. I due però provano a stare insieme e vanno a convivere nel centro di Roma. Nella quinta stagione, Alberto torna a casa Martini perché Eloisa lo ha lasciato.
  • Eufrasia, interpretata da Esther Ortega (st. 4), è un'ambientalista spagnola che viene ad abitare a Poggio Fiorito quando Torello le affitta una stanza del suo villino per ammortizzare le spese. Ha un diploma in ragioneria. Cettina, ascoltando alcune conversazioni, ritiene che Eufrasia pratichi la prostituzione, ma in realtà la giovane si guadagna da vivere con i calendari sexy e con la cartomanzia. Si fidanza con Marcello. Durante l'intervallo narrativo tra quarta e la quinta stagione, si trasferisce in Spagna con lui.

Introdotti nella quinta stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Emilio VillariModifica

Emilio Villari, interpretato da David Sebasti (st. 5), è il medico della quinta stagione. Gualtiero, il suo datore di lavoro e padre della sua findanzata Alba (interpretata da Elisabetta Pellini), lo ha mandato a Roma per impiantare un poliambulatorio semi-privato. Emilio prende in affitto la stanza che è stata di Lele e di Guido a casa Martini. Svolge con passione il suo mestiere e il suo motto è "Il tempo incalza". Ogni mattina, prima di andare al lavoro, fa sempre jogging. Inizialmente, il suo carattere gli attira l'antipatia di Libero, dato che Emilio non ha un grande concetto di "famiglia" essendosi emancipato velocemente dai suoi genitori, persone dell'alta società che a stento gli prestavano considerazione. Emilio conosce Sarita, infatuandosi di lei dal primo momento in cui la vede; questo gli fa rimettere in discussione il suo fidanzamento con Alba e la sua situazione professionale. Decide quindi di lasciare Alba e il mondo privilegiato che Gualtiero era pronto a offrirgli, fidanzandosi con Sarita e licenziandosi dalla clinica per iniziare a lavorare come paramedico. Emilio diventa amico di Alberto e si affeziona molto alla famiglia Martini, facendo rapidamente cambiare idea a Libero, che arriverà a considerare Emilio come un figlio.

Sarita DahviModifica

Sarita Dahvi, interpretata da Shivani Ghai (st. 5), è una dottoressa indiana specializzata in omeopatia[tecnicamente impossibile, si dice proprio così nella serie? Se sì specificarlo e metterlo tra virgolette indicando l'episodio]. Crede molto nel fato e nella predestinazione, ma le piace vivere seguendo gli usi e i costumi occidentali. I suoi genitori sono morti, a differenza del nonno Kabir; ha due fratelli minori, Saju (interpretato da Subash Scheggi Merlini), coetaneo di Ciccio, e Sumede (interpretato da Rizan Shahul Hameed), coetaneo di Annuccia e suo compagno di classe, che diventa suo amico. Sarita collabora nel ristorante del nonno e, quando Maria viene assunta come cameriera, la aiuta ad ambientarsi e diventa sua amica.

Si sente attratta da Emilio ma vede anche le differenze caratteriali e culturali che li separano. Lei e Emilio si fidanzano, ma il loro amore è ostacolato da un truffatore che si spaccia per il suo promesso sposo, concordato da un matrimonio combinato quando era ancora una bambina; questi la costringe a sposarlo, ma viene salvata dal suo vero promesso sposo. Il truffatore viene arrestato, mentre il promesso sposo accetta che lei stia con Emilio, anche perché lui stesso è già sposato con un'altra, dalla quale ha avuto dei figli.

Kabir DahviModifica

Kabir Dahvi, interpretato da Kabir Bedi[59] (st. 5), è un indiano tradizionalista, un po' più giovane di Libero, che apre un ristorante indiano nel locale di Poggio Fiorito vendutogli da Torello. È il nonno di Sarita. Spesso usa frasi auliche e riferimenti alla letteratura orientale con i suoi interlocutori, ma in realtà è dotato di pragmatismo e di uno spiccato senso degli affari. Inizialmente Kabir provoca, senza rendersene conto, il risentimento di Libero e un'infatuazione in Cettina, che mette in crisi il suo matrimonio con Torello. Nel corso della stagione, Libero diventa amico di Kabir. Egli si mostra attaccato alla tradizione dei matrimoni combinati, e vorrebbe imporre a Sarita il matrimonio deciso dal suo defunto figlio, il padre di lei, ma poi le permetterà di sposare Emilio considerandolo l'uomo giusto. Benché provasse affetto per la sua defunta moglie, il suo vero amore è sempre stata Caterina Morelli, celebre cantante lirica conosciuta da giovane; nel finale della quinta stagione i due hanno modo di rivedersi, Caterina chiede a Kabir di sposarla e lui accetta.

Secondo la studiosa di comunicazione Monia Acciari, nella quinta stagione, in cui il tema dominante è l'accettazione tra vicini di culture diverse in una zona abitata fino ad allora da famiglie imparentate e amici, Kabir e Libero rappresentano le estetiche stereotipate delle due culture, con Libero "rinchiuso" in una tipica villa di Roma e Kabir mostrato spesso vicino alla riproduzione di un elefante, portando un turbante e con un castello di un maharaja sullo sfondo, inseriti inverosimilmente in un paesaggio mediterraneo. Il ristorante di Kabir diventa un "mondo interculturale utopico" in cui avviene la comprensione tra le culture.[81]

Melina CatapanoModifica

Carmela "Melina" Catapano, interpretata da Beatrice Fazi (st. 5-8), è una cugina di Cettina, che si fa assumere come colf della famiglia Martini fingendosi filippina, dato che Enrica desiderava assumere un'extracomunitaria. Al contrario della cugina è molto sfaticata, è una cuoca mediocre e risponde male a tutti. Si è trasferita a Roma con l'obiettivo avere successo in televisione e vuole partecipare a un reality show. Quando Cettina e Torello sono in crisi, tenta di sedurre Torello in casa di lui, ma la cugina riesce a cacciarla.

Nella sesta stagione, fingendosi ancora filippina, si fidanza con Dante. Melina lo lascia quando scopre che non è un ricco imprenditore, ma poi gli rivela di non essere filippina e i due si perdonano a vicenda. Cerca di difendere il suo fidanzato quando i Martini lo accusano di non voler lasciare la casa di Maria e Guido; quando Pasquina (interpretata da Lucia Sardo), la zia di Melina, va via da Roma, la coppia si trova un'abitazione alternativa, il suo rustico. Pasquina torna però a casa e decide di vivere con loro, iniziando a trattarli come dei servi.

Nella settima stagione continua a lavorare per i Martini abitando con Dante nel rustico della zia, che è però tornata a Mondragone. Ha il sogno di sposarsi con Dante e lo costringe a fare vari lavori perché lei vuole un matrimonio in grande stile; si ingelosisce quando lui fa da accompagnatore a un'anziana signora, che tuttavia li aiuta a sposarsi dopo che Melina scopre di essere incinta.

Nell'ottava stagione Melina scopre poco prima di partorire che Dante è stato licenziato senza dirglielo; Libero li fa riappacificare. Partorisce la figlia Aurora e cerca di far fidanzare Ave con Armando, con l'aiuto di Carmine, l'amico di Ave che lavora nella cioccolateria di Bianca e Giulio. Dopodiché si trasferisce con il marito e la figlia a Sulmona.

Personaggi secondariModifica

  • Massimiliano "Max" Cavilli, interpretato da Alessandro Bertolucci (st. 5-6), è il pediatra assunto da Emilio nel Poliambulatorio di Poggio Fiorito. Max è omosessuale e ha una relazione con Oscar. Nella sesta stagione lavora nella nuova clinica. Dalla settima stagione non è più presente: la sua assenza viene giustificata con impegni lavorativi all'estero, ma solo nella nona stagione viene esplicitato che si è lasciato con Oscar.
  • Maura Bettati, interpretata da Paola Minaccioni (st. 5-7), nella quinta stagione è la direttrice della banca di Poggio Fiorito. È divorziata con un figlio a carico, Cosimo, coetaneo e amico di Agnese Nobili. Maura vorrebbe trovare un nuovo amore e tenta più volte un approccio con Oscar, che le nasconde di essere omosessuale. È ossessionata dall'aggettivo "arida" che l'ex-marito le attribuiva. Questa fissazione scompare nella sesta stagione, in cui Maura deve decidere se andare a dirigere una filiale bancaria a Cagliari o rinunciare al suo lavoro in banca. Sceglie di rinunciare per rimanere a Roma, accettando l'incarico di centralinista nella clinica fondata da Guido e Oscar. Dopo l'arrivo di Dante, Maura passa dal centralino al reparto amministrativo e contabile di Villa Aurora. È affascinata sia da Lele che da Gus. Maura interagisce con la ginecologa Federica Manco (interpretata da Federica Cifola, st. 7-8), e con l'infermiera Gloria (interpretata da Monica Vallerini, st. 6-10). Dall'ottava stagione Maura non è più presente, dopo un fidanzamento avvenuto nell'ultimo episodio della settima stagione.
  • Gualtiero Serravalle Della Fressange, interpretato da Cosimo Cinieri (st. 5), è un grosso imprenditore di famiglia nobile e il padre di Alba, fidanzata di Emilio; manda quest'ultimo a Roma per impiantare un Poliambulatorio. È un lontano parente e vecchio spasimante di Enrica. Quando Emilio lascia sua figlia Gualtiero si vendica cercando di rovinargli la carriera; decide poi di disfarsi del ramo sanitario della sua azienda e il Poliambulatorio semi-privato di Poggio Fiorito verrà acquistato da una cordata popolare guidata dal sindaco Libero. Chiede a Enrica di sposarlo ma lei rifiuta.

Introdotti nella sesta stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Bianca PittalugaModifica

Bianca Pittaluga, interpretata da Francesca Cavallin (st. 6-8, 10), è la sorella di Giulio e diventa la terza moglie di Lele.

All'inizio della sesta stagione vive nei Paesi Bassi, dove svolgeva la professione di interprete simultanea, con la figlia Inge; è divorziata da Gus. Ha litigato per questioni ereditarie con Giulio, con cui non è mai andata d'accordo a causa del carattere ingenuo di lui, opposto a quello serio della donna. Giulio chiede a Lele di chiamarla a Roma quando deve operarsi, per aiutarlo nella conduzione della cioccolateria ereditata dal padre, ma lei accetta di rimanere a Roma solo per il periodo in cui Giulio è in ospedale. I guai finanziari della cioccolateria la obbligano però a rimanere; a differenza del fratello, riesce a far andare bene gli affari.

Nel frattempo Bianca ha un nuovo amore, l'olandese Hans. Nasce un forte legame con Lele, che chiama "Martini" come faceva da piccola. Non si vedevano dall'adolescenza, quando lei era in sovrappeso e lui e Giulio la chiamavano "Barilotto". All'epoca, Bianca aveva una cotta proprio per Lele, ma non era ricambiata a causa del suo brutto aspetto. Bianca si lascia con Hans quando scopre che la tradisce. Dopo averla aiutata a preparare una scultura di cioccolato, Lele la bacia e capisce di essere innamorato di lei, ma rinuncia a Bianca perché crede che Fanny sia incinta di lui; quando scopre che si tratta di un equivoco perché Dante aveva scambiato le sue analisi, lascia Fanny e raggiunge Bianca a Londra dichiarandole il suo amore. I due fanno l'amore ma, quando Lele si sveglia, si ritrova da solo con una lettera in cui Bianca dichiara di non poter rinunciare al suo nuovo lavoro anche se lo ama. Bianca e Lele si ritrovano poi a Roma grazie a un piano attuato da Inge e Bobò, che li fanno incontrare in un parco acquatico, dove Bianca cade nell'acqua e lì i due si promettono di sposarsi.

Nella settima stagione sono passati tre anni e Bianca vive a casa Martini, ma non si è ancora sposata a causa della prematura morte di Guido. Quando Lele le propone di sposarla, afferma di non essere ancora ufficialmente divorziata da Gus. Quest'ultimo nasconde il certificato di matrimonio thailandese (di cui aveva bisogno per il divorzio perché è anche cittadino thailandese) perché vuole tentare di riconquistare Bianca. Bianca lo scopre e, dopo aver litigato con Lele, anche a causa della sua collega ed ex fiamma Virginia di cui lui si innamora di nuovo, i due riescono a sposarsi.

Nell'ottava stagione Bianca e Giulio fanno la spola tra Parigi e Roma a causa del successo del programma televisivo di cucina Dolcissima Bianca, lanciato da Giulio ed esportato anche in Francia, a cui Bianca partecipa come conduttrice per guadagnare denaro e salvare la casa dei Martini. Riappare la madre di Bianca, Gemma Aubry (interpretata da Catherine Spaak), un'attrice di successo che non era mai andata d'accordo con la figlia, e che si riconicilia con lei dopo essere scampata a un incidente d'auto. Durante il matrimonio di Maria e Marco nasce il figlio di Bianca e Lele, chiamato Carlo.

Nella nona stagione non compare e vive in Francia con Lele e il figlio. Nella decima vive ancora in Francia ma riappare nell'ultimo episodio, in cui torna a Roma per festeggiare il Capodanno con la famiglia.

Ave BattistonModifica

Ave Maria Battiston, normalmente chiamata solo Ave, interpretata da Emanuela Grimalda (st. 6-9), è la madre di Guido. Dopo averlo abbandonato in un orfanotrofio per l'impossibilità di accudirlo, torna dal figlio per allacciare un rapporto con lui, dopo essere diventata vedova. Ha vissuto in Veneto fino alla sua comparsa nella serie; ha un forte accento veneto e nella sua vita è sempre stata una sarta[82]. Non svela subito la sua identità ma inizia a farsi vedere sempre più spesso in casa Martini, fino a svelare involontariamente la verità. Guido la perdona per averlo abbandonato soltanto dopo la nascita di sua figlia Palù. Ave inoltre gli presenta l'altra sua figlia, avuta con un altro uomo, Albina.

Nella settima stagione, dopo la morte del figlio, si è ormai trasferita in casa Martini per aiutare la nuora Maria a prendersi cura di Palù. Nel primo episodio si trasferisce nella villetta adiacente, in cui abitava Cettina e in cui a causa di un equivoco si ritrova a convivere con Enrica. Inizialmente le due non vanno d'accordo, ma diventano poi buone amiche. Ave ha iniziato a produrre abiti da sposa. Con l'aiuto di Enrica, Ave riesce a trovare il bambino a cui è stato impiantato il cuore di Guido, cosa che la rende molto felice. Durante le ricerche conosce il fotografo Donato Spataro (interpretato da Mario Porfito), con il quale si fidanzerà, nonostante la vergogna davanti ai famigliari. Inoltre Ave è la prima ad incoraggiare il fidanzamento di Maria con Marco.

Nell'ottava stagione trasferisce il suo atelier nella mansarda della cioccolateria di Bianca e Giulio, aiutando anche nel loro negozio. Stringe un rapporto di amicizia con Carmine Zullo (interpretato da Gennaro Cuomo), il nuovo cioccolataio arrivato dopo la partenza di Bianca per la Francia. Per aiutare i Martini a ricomprarsi la casa, Ave inizia a causa di un equivoco un traffico illegale di vestiti contraffatti. Dopo essere stata lasciata da Donato con un SMS, la sarta inizia una relazione tormentata con un finanziere che indaga sui vestiti contraffatti, Armando De Santis (interpretato da Gianfelice Imparato); i due si fidanzano dopo l'ammissione di colpevolezza di Ave.

Nella nona stagione Ave ritorna ad abitare in casa Martini e non compare più Armando; Ave cura i nipotini durante l'assenza dei genitori Maria e Marco, accoglie i nuovi arrivati Sara e Lorenzo e ritorna ad occuparsi delle vicende di sua figlia Albina. In un'intervista l'attrice ha definito Ave il "baluardo di casa Martini" insieme a Libero ed Enrica in questa stagione.[83] Nella decima stagione non appare e si apprende che si è trasferita a Torina con Marco, Maria, Palù, Jonatan e i gemelli.

Elena e Bobò MartiniModifica

Elena Martini, interpretata da Domiziana Giovinazzo, e Libero Jr. "Bobò" Martini, interpretato da Gabriele Paolino (st. 6-10), sono i due gemelli figli di Lele e Alice. Nascono nella seconda stagione (il 22 maggio 2000) dentro un ascensore di un albergo di Roma, con Maria e Cettina che si improvvisarono ostetriche. Non compaiono fra la terza e la quinta stagione: dapprima Lele e Alice si trasferiscono con i figli in Australia, mentre nell'ultimo episodio della quarta stagione viene rivelato che Alice è in Brasile con i figli per lavoro; nell'episodio Problema di coppia della settima stagione si dice che Alice è rimasta in Francia (dove nella quinta stagione si trovava Lele) e da lì arrivano i figli nella sesta stagione, quando Lele, separatosi da Alice, torna a Roma con loro. In questa stagione hanno nove anni.

Nella settima stagione hanno 11 anni. Inge diventa la fidanzatina di Bobò, e i due decidono di far incontrare Lele e Bianca, organizzando loro una fuga d'amore. Lele e Bianca scoprono che i ragazzini di casa Martini sono vittima di bullismo a scuola e li convincono a denunciare all'insegnante l'accaduto. Inge lascia Bobò per Cosimo e per questo Elena si arrabbia con lei. Elena, Bobò e Inge devono affrontare un corso di sopravvivenza e partecipano anche Lele, Bianca e Gus. Quando quest'ultimo è costretto ad anticipare la partenza con la figlia Inge, provoca il malcontento di Bobò, che piange all'idea che Inge si dimentichi di lui. Nell'ottava stagione hanno 12 anni e, insieme a Inge, decidono di occupare l'abitazione, all'insaputa della famiglia, quando Lele e Bianca discutono sul futuro di casa Martini e vogliono cercarsi una nuova sistemazione. Per salvare la casa Bobò cerca anche di sabotare la pubblicità di Magnani.

Nella nona stagione hanno 14 anni. Elena, al primo anno di liceo classico, perde la testa per il lontano cugino Tommy, arrivato dall'America, a cui darà un bacio in bocca, per lei il primo; Tommy però ha occhi solo per Giada, con cui Elena litigherà molte volte. In seguito si innamora di "Edward" ragazzo incontrato in chat di cui non sa la vera identità, scoprendo che si tratta di Luca, un ragazzo della sua scuola più grande, figlio di Tea, che approfitta della situazione per stare con lei facendole credere di essere "Edward"; scoperta la verità Elena si fidanza con Luca, ma lui la lascerà perché si sentirà trattato male da lei quando è preoccupata per Tommy che è stato lasciato da Giada. Si scopre che prova ancora dei sentimenti per Tommy, ma lui cerca di allontanarla per non farla soffrire una seconda volta. In seguito si fidanza con un suo compagno di scuola.
Anche Bobò frequenta il primo anno di liceo classico e si innamora di una ragazza più grande di nome Jessica, che non lo ricambia ed è già fidanzata, tanto che Bobò rischia che il suo ragazzo lo prenda a botte, e viene salvato da Emiliano. Bobò quindi conosce una ragazza di nome Alice durante l'operazione di Sara; durante il matrimonio di quest'ultima e Lorenzo appaiono insieme, ma non è chiaro se sono fidanzati.

Nella decima stagione Elena ha 16 anni e il suo carattere è cambiato, diventando sicura e spavalda. È fidanzata con un ragazzo di nome Tito e scappa di casa per andare a vivere con lui, capendo solo in seguito di essere troppo giovane per farlo. Diventa amica di Agnese. Inizia a portare gli occhiali da vista. Ha un buon rapporto con Tommy e Bobò pur litigandoci spesso. Inizialmente penserà di essere lei la Elena Martini invitata ad un appuntamento con Valerio Petrucci ma, quando incontra l'uomo accompagnata da Tommy, Valerio chiarisce che si riferiva alla prima moglie di Lele. Stizzita dal dover dividere la propria camera con Maddalena (dopo averlo fatto con Giada e Palù), invidia la sorella Anna per la vita meno monotona della propria.
Bobò invece stringe amicizia con Paolo, un ragazzo spesso preso in giro perché omosessuale; appassionandosi di tecnologia, costruisce insieme a lui un drone con cui vincono una gara. È molto legato anche a Tommy ed è amico di Tito, il fidanzato della sorella, e di Agnese. Scoprendo che Anna non è sua sorella ma solo sua cugina (non essendo figlia di suo padre Lele, ma solo di sua madre Alice, che è anche la sorella della madre di Anna), si taglia una ciocca di capelli per effettuare un test del DNA, sospettando uno scambio nelle culle perché non assomiglia alla gemella Elena. Lele però lo tranquillizza affermando di aver già fatto a lui e a Elena il test del DNA quando erano malati da piccoli.

Dante PiccioneModifica

Dante Piccione, interpretato da Gabriele Cirilli (st. 6-8), è inizialmente inquilino in casa di Maria e Guido, e diventa il fidanzato di Melina. È un abruzzese di Sulmona ed è in sovrappeso.

Ha il vizio del gioco e il sogno di diventare ricco. Guardiano di un grosso parcheggio, viene licenziato quando viene scoperto a utilizzare le auto dei clienti. Viene sfrattato ma non accenna ad andarsene. Pur di fargli avere la lettera del loro avvocato, Guido e Maria mandano Melina, sotto le vesti di una donna filippina in cerca di fidanzato, che si innamora realmente di Dante e i due si fidanzano. Melina lo lascia quando scopre che non è un ricco imprenditore, ma poi gli rivela di non essere filippina e i due si perdonano a vicenda. Dante promette ai Martini di traslocare appena troverà un lavoro, e Guido lo fa assumere come centralinista della clinica dove lavora. Dante trova insieme a Melina una sistemazione alternativa, il rustico di Pasquina, la zia di Melina che lascia Roma, ma fa involontariamente esplodere la casa di Guido e Maria, costretti a ripararla. Quando Pasquina torna a casa, decide di vivere con loro iniziando a trattarli come dei servi.

Nella settima stagione vive con Melina nel rustico di Pasquina, che li ha di nuovo lasciati soli. Non vuole sposare Melina perché, rimanendo scapolo, può ottenere in eredità dallo zio Alvise un negozio di confetti sul corso principale di Sulmona; quando lo zio muore, però, lascia il negozio a una sua vecchia badante. Melina, che vuole un matrimonio in grande stile, per ottenere denaro lo costringe a fare diversi lavori. Fa anche l'accompagnatore per una signora anziana, Olga (interpretata da Elsa Martinelli), inizialmente all'insaputa di Melina, che quando lo scopre crede che lui la tradisca. Olga però li aiuta a sposarsi. Alla fine della stagione aspetta un figlio da Melina.

Nell'ottava stagione Guenda lo licenzia dalla clinica senza dirlo a Melina, che lo viene a scoprire quando sta per partorire. Si riappacificano grazie a Libero, e Dante diventa padre di Aurora. In seguito si trasferisce a Sulmona con Melina e la figlia.

Personaggi secondariModifica

  • Tracy Gerardi, interpretata da Tresy Taddei[84] (st. 6-8), è la proprietaria di un maneggio dove Ciccio viene assunto e la conosce. La sua famiglia proviene dal circo, e Tracy sogna di diventare una fantina. Durante un allenamento cade, finisce in ospedale e vuole rinunciare allo sport per paura, ma Ciccio la aiuta a superarla. Il ragazzo se ne innamora, ma lei inizialmente non ricambia. Quando si stanno per baciare, Miranda torna dalla Spagna. Ciccio poi preferisce lei a Miranda, dopo che quest'ultima ha rinunciato al matrimonio, e nell'ultimo episodio della sesta stagione diventa la moglie di Ciccio. Nella settima stagione progetta col marito di avere un figlio. Riprende i contatti con la famiglia circense che non vedeva da diversi anni, recuperando il rapporto con il padre (interpretato da Alessio Caruso), che non approvava la sua scelta di vita. Alla fine della stagione si scopre che è incinta di due gemelli. Nell'ottava stagione, ancora incinta, parte con Ciccio per la Spagna.
  • Ingrid "Inge", interpretata da Yana Mosiychuk (st. 6-8), è la figlia di Bianca e di Gus, nata nei Paesi Bassi nel 2000. Nella sesta stagione è una bambina di 9 anni e fa la spola tra L'Aia e Roma. In quegli anni, Gus non era presente nella vita di Inge, e nel corso della serie non viene chiarito se abbia preso il suo cognome. Nella settima stagione ha 11 anni e deve affrontare il ritorno del padre, che solo con molta fatica riuscirà a ricostruire con lei un buon rapporto. Spera che lui e Bianca tornino insieme, ma poi si rende conto che sua madre è felice con Lele. Inge diventa la fidanzatina di Bobò, e i due decidono di far incontrare Lele e Bianca, organizzando loro una fuga d'amore; Inge lascia Bobò per Cosimo. Nell'ottava stagione ha 12 anni e, insieme a Elena e Bobò, decide di occupare l'abitazione, all'insaputa della famiglia, quando Lele e Bianca discutono sul futuro di casa Martini e vogliono cercarsi una nuova sistemazione; inizia a rivolgersi a Libero chiamandolo "nonno". Dalla nona stagione Inge non appare e non viene più nominata.
  • Albina Battiston, interpretata da Sarah Calogero (st. 6), e da Clizia Fornasier (st. 7, 9), è la figlia di Ave e la sorellastra di Guido, e fa l'agente immobiliare. Inizialmente crede che Guido, con la scusa di vedere appartamenti su appartamenti, provi qualcosa per lei, quindi si dichiara, ma lui la respinge e le rivela di essere suo fratello. Nella settima stagione diventa molto amica di Maria e di Reby; è fidanzata con Pierluigi (interpretato da Adelmo Togliani), con il quale arriva a un passo del matrimonio, ma si innamora di Alberto, più vecchio di lei. Nell'ottava stagione non appare e si trova con Alberto nell'agriturismo in Puglia. Nella nona stagione, Albina torna a Roma e ha già lasciato Alberto da diversi mesi; ha una nuova relazione sentimentale.
  • Paola Enrica Ave Zanin, detta "Palù", interpretata da Rebecca Cantisani (st. 6) e da Sofia Corinto[85] (st. 7-9), è l'unica figlia di Maria e Guido. Nasce nel decimo episodio della sesta stagione. Sua madre Maria decide di darle i nomi delle tre persone che l'hanno aiutata a nascere: Paola, una bambina di cui Maria si stava occupando a Villa Aurora, la nonna Ave e la bisnonna Enrica. Nella settima stagione è molto cresciuta perché sono passati nell'intervallo narrativo tra la sesta e la settima. Nella nona stagione viene affidata ai nonni mentre Maria si trova a Torino; nella decima stagione Palù non appare perché si trova a Torino con la famiglia.
  • Fanny Levantesi, interpretata da Caterina Misasi (st. 6), è una specializzanda del corso universitario del professor Cerquetti (interpretato da Stefano Santospago); quando scopre che Maria è la figlia del luminare Lele Martini, che è il suo idolo, vuole conoscerla. Tra le due nasce un'amicizia e, quando a un convegno conosce Lele, fa di tutto per approfondire la sua conoscenza, riuscendo con una scusa a dormire a casa Martini. Fanny vince il concorso per entrare nell'équipe di medicina interna della clinica, dove lavora accanto a Lele. Quando rinuncia a un'importante borsa di studio estera, Lele e Maria pensano che Fanny si sia invaghita di Guido, ma lei dichiara a Lele che ha perso la testa per lui. I due iniziano una relazione nonostante la differenza d'età e di carattere. In seguito crede di essere incinta, ma in realtà le sua analisi erano state scambiate da Dante. Interrompe poi la relazione con Lele e parte insieme ad altri medici per un progetto di ricerca in Patagonia.
  • Davide Orsini, interpretato da Alessandro D'Ambrosi (st. 6-9), è uno dei giovani medici neolaureati assunti dalla clinica tramite il concorso dove Lele è in commissione. Lavora nel reparto di internistica, dove s'innamora della collega Fanny. Molto dedito al lavoro, si fa notare da Lele, che lo inserisce in un progetto di sperimentazione, al quale inizialmente rinuncia perché scopre della relazione tra Lele e Fanny; Lele lo convince a cambiare idea. Parte con Fanny per un progetto di ricerca in Patagonia. Nella settima stagione torna a lavorare nella clinica e non ha più alcun legame con Fanny. Nasce un sentimento tra lui e la paziente Gaia (interpretata da Elena Cucci).
  • Giulia Biancofiore, interpretata da Giulia Luzi (st. 6-8), è la nuova compagna di scuola di Annuccia in terza media. Si è trasferita nella stessa scuola poco dopo la partenza di Corinna. La preside (interpretata da Mirta Pepe) spiega alla classe che ha perso un anno scolastico e va aiutata. Giulia non ha una grande inclinazione per lo studio nozionistico ma ha un innato talento per il canto. Pierre (interpretato da Gabriele Anagni), il leader di una boy band per il quale Annuccia ha una cotta, vuole ostacolare Giulia nell'ascesa nel mondo della musica, e per questo cerca di metterle contro Anna. Giulia interagisce anche con Ivan Lombardi (interpretato da Jacopo Troiani), un compagno di classe che vive con la sorella maggiore Asia (interpretata da Noemi Angeloni) dopo la morte prematura dei genitori. Un altro ragazzo che ha interagito con Giulia è Enrico Trotta (interpretato da Marco Cassini), che ha ingannato Giulia dandole una forte delusione sentimentale e che ha una storia anche con Anna. Nell'ottava stagione compare in poche occasioni.

Introdotti nella settima stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Marco LeviModifica

Marco Levi, interpretato da Giorgio Marchesi (st. 7-9, 10), è un giornalista d'inchiesta e diventa il secondo marito di Maria.

È il padre di Jonathan, amichetto di Palù, la figlia di Maria, che conosce proprio grazie all'amicizia dei loro figli. Nasce un'intesa fra i due e ci sono anche momenti di passione, ma soltanto nell'ultimo episodio, quando si incontrano al matrimonio di Lele, i due decidono di stare insieme.

Nell'ottava stagione decidono di sposarsi ma rimandano il matrimonio a causa dei problemi finanziari dei Martini. A Marco viene proposto di lavorare in Africa per dei reportage; Maria gli chiede di non partire perché ha paura per lui, ma viene convinto dalla collega Antonia Danese (interpretata da Carolina Di Domenico) e parte facendo credere alla fidanzata di aver trovato un altro lavoro a Bruxelles. Nell'impossibilità di contattare Marco a seguito dell'operazione di appendicite del figlio Jonathan, Maria viene a sapere dalla redazione del suo giornale che Marco si trova in realtà in Darfur, e lo lascia definitivamente. Marco inizia a capire che Maria frequenta un altro e scopre che si tratta di Roberto Magnani, ex compagno di liceo di lei, che però ben presto lo lascia per tornare con Marco, trovandolo tuttavia a passare la notte con la collega Antonia; con lei però non ha una relazione, e quindi riprende quella con Maria.

Nella nona stagione Marco ha trovato un buon lavoro a Torino e organizza il trasferimento. Fiamma Giuliani (interpretata da Lavinia Longhi), una vecchia conoscenza di Sara che gli dà l'incarico di scrivere la sua biografia, tenta invano di dividerlo da Maria. Prima che si trasferisca a Torino con Maria, Jonathan e Palù, si scopre che Maria aspetta due gemelli da Marco. Nell'ultimo episodio torna a Roma quando scopre che Sara deve operarsi al cuore.

Nella decima stagione vive a Torino con Maria, Jonathan, Palù e i gemelli. Appare solo nell'episodio 25, in cui scende a Poggiofiorito per delle interviste e alloggia nella villetta di Sara. Scopre che Sara è incinta e, quando Lorenzo le chiede chi sia il padre del bambino, Marco gli tira un pugno, per poi tornare a Torino.

È nato il 20 febbraio 1978.[86]

Personaggi secondariModifica

  • Gustavo "Gus" Terkan, interpretato da Paolo Conticini[87] (st. 7-8), è l'ex marito di Bianca, con la quale viveva nei Paesi Bassi, e il padre di Inge. Nella sesta stagione viene solamente menzionato con il soprannome; entra in scena nella settima stagione. È figlio di una donna italiana, dalla quale ha preso un marcato accento toscano, e di un uomo olandese. Lavora come autore di videogiochi, professione che inizialmente lo rende benestante. Ha tre cittadinanze tra cui quella thailandese, avendo vissuto anche lì. Riesce solo con molta fatica a ricostruire con un buon rapporto con la figlioletta Inge. Ha anche l'obiettivo di convincere Bianca a cambiare idea sul divorzio: per divorziare è necessario un certificato di matrimonio thailandese, ma appena gli arriva lo nasconde, finché Bianca non lo scopre. Nell'ottava stagione assume un carattere più ironico; si innamora di Guenda Pacifico, conosciuta a Las Vegas durante un viaggio, e dopo lunghe riflessioni le chiede di sposarlo, ma lei rifiuta. Gus scopre l'indirizzo della casa dove Guenda è scappata a Orvieto, grazie ad un'informazione di Oscar; quando la raggiunge viene allontanato da lei e vede un uomo uscire dal portone dell'abitazione chiamandola "amore". In seguito Dante rivela che Guenda è sposata e Gus era per lei un amante. Alla fine però la donna lascia il marito per Gus e i due scoprono di aspettare un bambino. Dalla nona stagione scompare definitivamente.
  • Jonathan Levi, interpretato da Luca Lucidi[85] (st. 7-9), è l'unico figlio di Marco Levi e di Micol (interpretata da Lorenza Sorino) e l'amichetto di Palù. Dopo il divorzio dei suoi genitori, il piccolo è affidato al padre ma è sorvegliato costantemente dai nonni materni (interpretati da Giorgia Trasselli e da Marco Bonetti), i quali non ammettono che la loro figlia abbia dei problemi. Jonathan viene affettuosamente chiamato "Johnny" da suo padre Marco, ma solo nel contesto privato. Nell'ottava stagione, Micol chiede il riaffido del bambino al tribunale, e del caso si occupa Nadia Assisi (interpretata da Valentina Bruscoli), un'integerrima assistente sociale, che diventa poi amica di Maria. Nella nona stagione Maria considera Jonathan come un figlio. Nella decima stagione Jonathan mon appare: si è trasferito a Torino con il padre e Maria.
  • Virginia Battaglia, interpretata da Giorgia Surina (st. 7), è una dottoressa che ha avuto una breve relazione con Lele a Parigi, dopo che lui si era separato da Alice. Tornata in Italia, si fidanza con Giacomo (interpretato da Paolo Romano), un avvocato della Roma bene, ma in seguito lo lascia. Virginia lavora a Villa Aurora come consulente, occupandosi della sperimentazione di un nuovo farmaco, insieme a Lele. Per trovare un finanziatore per la ricerca, l'équipe di Lele e Virginia si affida dapprima al commendatore Lanzotti (interpretato da Alex Partexano), e successivamente si rivolge all'imprenditrice Gigliola (interpretata da Annalisa De Simone). Virginia è ancora innamorata di Lele, tenta di riconquistarlo ed è gelosa della sua relazione con Bianca Pittaluga.

Introdotti nell'ottava stagioneModifica

Personaggi secondariModifica

  • Fulvio Magnani, interpretato da Ivano Marescotti (st. 8), è un imprenditore sessantenne di successo che gestisce la Domus Magnani. Fulvio è l'antagonista principale dell'ottava stagione, intenzionato a comprare tutte le villette di Poggio Fiorito per far sorgere un lussuoso comprensorio. È il padre di Roberto (interpretato da Alessandro Tersigni[84]), ex compagno di scuola di Maria che per un breve periodo ha una relazione con lei.
  • Emiliano Lupi, interpretato da Edoardo Purgatori[85] (st. 8-10), è il tatuatore che fa innamorare a prima vista Anna Martini, che decide di lasciare Gianfilippo Colla. I due si incontrano quando Anna, impegnata a fare la pony express, viene aggredita da dei ragazzi che volevano rubarle il motorino ed Emiliano la difende. Inizialmente Emiliano cerca di essere distaccato perché non vuole che Anna entri a far parte del suo "cattivo" mondo, ma poi finisce col baciarla. Emiliano riceve poi una telefonata da una certa Sonia Giorgi (interpretata da Alessia Agrosì), e non si fa vivo per un po' di tempo. Emiliano è convinto che Sonia porti in grembo suo figlio; lui e Anna provano a stare insieme nonostante Sonia porti in grembo il figlio di lui, ma Anna non riesce. Quando si scopre che non è lui il padre, i due riusciranno a stare insieme. Nella nona stagione Emiliano vende il negozio e vorrebbe raggiungere Anna che si trova a Londra; quest'ultima però torna a Roma e gli confessa di averlo tradito. Emiliano lascia Anna, nonostante abbia capito di essere ancora innamorata di lui, ed entra in un giro di droga. Elena e Tommy incontrano il tatuatore e avvisano Anna che, tornata a Roma, paga i debiti accumulati da Emiliano a causa della droga e insieme a lui va a Parigi dal padre per aiutarlo a disintossicarsi. Nella decima stagione si apprende che Emiliano è scappato dalla comunità di disintossicazione a Parigi, lasciando di fatto Anna. Lavora come tutor in una comunità di recupero a Roma, si è fidanzato con Ginevra (interpretata da Enrica Pintore[60]) e si occupa anche di Christian, il figlio di Sonia. Incontra di nuovo Anna e, dopo che lei ha tentato di farlo ingelosire con il rapper Geko e che lui è stato lasciato da Ginevra, Emiliano capisce di essere ancora innamorato di lei. Confesserà di nuovo il suo amore ad Anna nell'ultimo episodio della stagione, riprendendo la relazione con lei.
  • Guenda Pacifico, interpretata da Chiara Gensini[87] (st. 8), è una dottoressa della clinica Villa Aurora, e ne è anche la principale azionista insieme all'imprenditore Tiziano Corradi (interpretato da Francesco Foti). Guenda attribuisce molta importanza al lavoro e ha un carattere rigido. Intraprende una relazione con Gus, conosciuto a Las Vegas durante un viaggio. Quando le chiede di sposarlo, Guenda rifiuta e parte per la sua abitazione di Orvieto, dove Gus la raggiunge e viene da lei allontanato, vedendo un altro uomo che la chiama "amore". In seguito Dante rivela che Guenda è sposata e Gus era per lei un amante. La donna però lascia il marito per Gus e i due scoprono di aspettare un bambino.

Introdotti nella nona stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Lorenzo MartiniModifica

Lorenzo Martini, interpretato da Flavio Parenti (st. 9-10), è il nuovo protagonista nella nona e nella decima stagione, interpretato dallo stesso attore che nella quinta stagione interpretava Boris, findanzato di Reby. È il figlio di Achille Martini, uno dei fratelli italoamericani di Libero. Lorenzo è un affermato chirurgo che si trasferisce dagli Stati Uniti all'Italia (dove prenderà servizio a Villa Aurora al posto di Lele) per cercare di riconquistare l'ex moglie Veronica Cortese (interpretata da Claudia Vismara) e per incontrare il figlio Tommy. Sull'aereo conosce Sara, che sta per sposarsi ma poi rinuncia al matrimonio, e la ritrova a casa Martini, dove Libero ed Enrica la stanno ospitando e dove Lorenzo si trasferisce; Libero gli regala la sua vecchia Vespa. Tommy non è contento di rivedere il padre, che deve pian piano ricostruire il rapporto con lui, mentre con Sara si crea un rapporto sempre più intimo, e Lorenzo le rivela di non riuscire più a operare perché ha subìto un trauma. Lorenzo è però convinto di amare ancora Veronica, che per lui ha lasciato il nuovo compagno Fabio Costello (interpretato da Jgor Barbazza); Lorenzo la lascia soltanto dopo che hanno deciso di ritornare negli Stati Uniti, capendo di amare Sara, che però lo rifiuta perché è malata e non vuole rivelarglielo. Lorenzo poi lo capisce e desidera operarla dopo che viene ritrovata senza sensi; anche se vuole superare il suo trauma, Oscar e il regolamento gli impediscono di operare a causa del coinvolgimento emotivo, ma entra comunque in sala operatoria contribuendo all'intervento. Tre mesi dopo i due si sposano.

Nella decima stagione, Lorenzo accusa Sara per problemi alla mano destra dovuti a un incidente causato da lei, che quindi lo abbandona e lo tradisce dopo che hanno litigato; Sara prova a non dirgli nulla e Lorenzo si riconcilia con lei dopo che la sua mano è guarita, ma lei gli rivela poi la verità e Lorenzo non riesce a perdonarla, lasciandola. Lorenzo si innamora poi della collega Celeste Di Maio (interpretata da Anna Favella), con cui avrà un rapporto sessuale, ma decide poi di mantenere con lei soltanto una relazione professionale. In seguito, dopo che Sara scopre di essere incinta di Lorenzo, i due ritornano insieme.

Sara LeviModifica

Sara Levi, interpretata da Valentina Corti (st. 9-10), è la sorella di Marco e diventa poi la moglie di Lorenzo Martini.

Sara è un'ex atleta che arriva a Roma per sposarsi con Giuliano Argenti (interpretato da Giordano Petri), ma sull'aereo incontra Lorenzo Martini, e decide di mandare all'aria le nozze. Sara vive poi a casa Martini e prende in gestione un bar nel locale dove si trovavano il ristorante indiano di Kabir e la cioccolateria Pittaluga. Sara si innamora di Lorenzo, ma mentre lui preferisce riconquistare l'ex moglie Veronica, lei si fidanza con Stefano Valenti (interpretato da Michele Venitucci). Quando Lorenzo capisce di preferire lei a Veronica, i due si lasciano andare alla passione, ma la malattia cardiaca di lei, di cui solo Stefano è al corrente, la induce ad allontanarsi da Lorenzo e dalla famiglia Martini per evitare di causare loro sofferenze; si sistema a casa di Stefano e non accetta di operarsi, rifiutando i consigli di quest'ultimo e di Oscar. Dopo che Sara ha fatto dei regali d'addio alla famiglia Martini, sparisce e Lorenzo capisce la verità; viene ritrovata senza sensi a Ostia da una bambina che avvisa Lorenzo, e viene portata in ospedale, dove viene salvata da un'operazione a cui contribuisce anche Lorenzo. Tre mesi dopo lei torna da Parigi e i due si sposano.

Nella decima stagione Sara vive con Lorenzo a casa Martini e cerca una nuova abitazione, trovandone una che acquista nonostante appaia danneggiata. Dopo che ha litigato con Lorenzo a causa dell'incidente da lei causato, che gli ha provocato problemi alla mano destra, Sara se ne va e conosce un costruttore di nome Andrea Favella (interpretato da Marco Bonini), con cui passa una notte, decidendo di non raccontare nulla. Dopo che Lorenzo è guarito si riconcilia con lei, ma in seguito non riesce a tacergli la verità sul suo tradimento; Lorenzo quindi la lascia. Nonostante lei tenti di riconciliarsi, riuscirà a tornare con Lorenzo soltanto quando lui viene a sapere che è incinta.

Personaggi secondariModifica

  • Tommaso "Tommy" Martini, interpretato da Riccardo Alemanni[88] (st. 9-10), è l'unico figlio di Lorenzo Martini e della prima moglie Veronica Cortese. È nato il 28 settembre del 1998; all'inizio della nona stagione non ha ancora 15 anni, ma ha un fisico atletico e sviluppato, che lo fa apparire più grande di età. Chiama Libero "nonno" soltanto in senso affettuoso, essendo in realtà il nipote di suo fratello Achille. Inizialmente non ha un buon rapporto col padre, ma i due si riavvicinano gradualmente. Elena, sua parente molto lontana, si innamora di Tommy, e i due si scambiano un bacio in bocca, per lei il primo, ma lui si è invaghito di Giada, con cui ha una relazione; quando Giada si trasferisce con la famiglia Fanello i due si lasciano. Nella decima stagione, Tommy ha 17 anni ed è un tipo ribelle, bravo nella pallavolo e con la passione per i graffiti; è molto svogliato a scuola e per questo rimproverato sempre dal padre. Ha un ottimo rapporto con Elena e Bobò. Viene bocciato nuovamente e per questo punito severamente dal padre: se non riuscirà a migliorare i suoi voti scolastici, non potrà più uscire con gli amici. A Tommy viene affidata la tutela di Agnese, la figlia quindicenne di Oscar, con la quale inizialmente c'è un'antipatia dovuta alle differenze caratteriali e al fatto che lei è mal sopportata da Margot (interpretata da Demetra Avincola[60]), la ragazza per cui Tommy ha un'infatuazione: è una ragazza maschiaccio con la passione per i graffiti, che fa integrare il ragazzo nella crew di cui lei è la leader. Migliora il suo rapporto con Agnese e, dopo la fine della relazione con Margot, si fidanza con lei nell'ultimo episodio della decima stagione.
  • Giada Spanoi, interpretata da Denise Tantucci[88] (st. 9), è una ragazza albanese di 15 anni, nata nel 1999, che vive per strada e viene costretta a rubare. Maria Martini la incontra durante il matrimonio fallito di Sara e cerca di offrirle aiuto, ma lei inizialmente è schiva. Maria la convince ad andare a vivere in una comunità, ma in seguito viene ospitata a casa Martini e Maria la aiuta a liberarsi dei due uomini che la ricattano, Ivan (interpretato da Massimiliano Fratteschi) e Angelo (interpretato da Federico Maria Galante), due ladri d'appartamenti che la costringono a rubare e le fanno credere di sapere dove si trovano sua madre Valma e suo fratello minore Daniel. Quest'ultimo viene adottato da una donna di nome Luisa Fanello (interpretata da Vanessa Compagnucci) e da suo marito; i Fanello lo chiamano "Daniele". Giada ha una relazione con Tommy. Viene poi adottata anche lei dai Fanello, si lascia con Tommy e si trasferisce con loro a Udine; nella decima stagione non è presente.
  • Emilio Feroci, interpretato da Antonio De Matteo (st. 9-10), è un chirurgo, primario della clinica di Villa Aurora e inizialmente rivale di Lorenzo.

Introdotti nella decima stagioneModifica

Personaggi principaliModifica

Valerio PetrucciModifica

Valerio Petrucci, interpretato da Stefano Dionisi (st. 10), è il padre biologico di Anna Martini: ha avuto una relazione extraconiugale con Elena Martini, la prima moglie di Lele, quando era il suo insegnante di pianoforte. È diventato un produttore discografico. Trapiantato a Roma nella decima stagione, irrompe bruscamente nella vita familiare dei Martini. Quando Anna scopre che Valerio è suo padre decide di interrompere bruscamente i rapporti con lui; si riconcilia poi con lui grazie a Geko, giovane rapper al quale Petrucci sta producendo il primo disco e che la ragazza aiuta con i testi. Carla (interpretata da Carlotta Miti), una vecchia amica di Elena, sapeva della storia tra quest'ultima e Valerio. Anna si trasferisce a casa di Valerio dopo aver litigato con Lele per il suo cambiamento caratteriale causato anche dal vero padre. Valerio finisce poi col riconciliarsi con Lele e l'intera famiglia.

Personaggi secondariModifica

  • Maddalena Tannino, interpretata da Cristiana Vaccaro[60] (st. 10), è una donna pugliese di circa 35 anni, che vive in campagna con l'anziano padre Gennaro (interpretato da Franco Paltera[60]), un conoscente di lunga data di Libero. Maddalena segue uno stile di vita improntato al bigottismo. Gennaro parte per il Sud America insieme a una ballerina cubana, senza nemmeno salutare sua figlia. Libero, su consiglio di Enrica, propone a Maddalena di trasferirsi a casa Martini, e la assume come colf. Maddalena avrà ancora a che fare con l'uomo con cui si era sposata, Rocco Scapece (interpretato da Claudio Castrogiovanni[60]), per l'annullamento del matrimonio presso il Tribunale della Sacra Rota.

NoteModifica

  1. ^ Rai Fiction, su raifiction.rai.it. URL consultato il 30 ottobre 2009 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2008).
  2. ^ a b c d Episodio 1×01, La casa nuova
  3. ^ Giulio Scarpati, Un Medico in Famiglia 10 anni dopo, La Stampa, 12 aprile 2009. URL consultato il 10 dicembre 2008.
  4. ^ Tiziana Lupi, Il medico rientra in famiglia, TV Sorrisi e Canzoni, 19 febbraio 2008. URL consultato il 10 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2008).
  5. ^ Intervista a Giulio Scarpati (Un medico in famiglia”) – Telebolero 38/2009, su serialmamma.com, 2009. URL consultato il 9 marzo 2012.
  6. ^ Medico in famiglia 9, Giulio Scarpati addio alla serie: "Lele Martini era troppo ingombrante", su melty.it, 2014. URL consultato il 17 marzo 2014.
  7. ^ Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 10: quelli che ritornano. Attesa per Lele, su davidemaggio.it, 7 settembre 2016. URL consultato l'8 agosto 2019.
  8. ^ Episodio 1×05, Lele ti presento Irene
  9. ^ Episodio 1×10, Passi falsi
  10. ^ Episodio 1×16, Questo matrimonio non s'ha da fare
  11. ^ a b Episodio 1×23, Finalmente... Lele
  12. ^ Dall'episodio 1×23, Finalmente... Lele, all'episodio 1×28, Partiam partiam; episodio 1×34, L'annuncio; episodio 1×43, Papà mi mandi al concerto?; episodi 1×46-47, Il dilemma di Cettina e Leonardo o Johnny?
  13. ^ Episodi 1×46-47, Il dilemma di Cettina e Leonardo o Johnny?
  14. ^ Episodio 1×52, Un amore preso al volo
  15. ^ Episodio 2×02, Il ritorno
  16. ^ Episodio 2×15, Riusciranno i nostri eroi?
  17. ^ Episodio 2×26, Sempre più Martini
  18. ^ Episodio 5×01, L'avventura continua
  19. ^ Giulio Scarpati: vi farò vedere il lato oscuro di Lele Martini, Virgilio.it. URL consultato il 27 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 13 gennaio 2010).
  20. ^ a b c d Episodio 6×01, Ciao, famiglia!
  21. ^ a b c d Episodio 6×02, La partenza
  22. ^ a b Episodio 6×06, Voglia di cioccolata
  23. ^ Episodi 6×10-11, Tutti lo chiamano nonno e Le notti bianche
  24. ^ a b Episodio 6×14, Baci Rubati
  25. ^ Episodio 6×18, All'ombra del Cupolone
  26. ^ a b Episodio 6×19, La mossa del cavallo
  27. ^ Episodio 6×24, Questo matrimonio non s'ha da fare
  28. ^ a b c Episodio 6×26, Fuga d'amore
  29. ^ a b Episodio 6×10, Tutti lo chiamano nonno
  30. ^ Episodio 6×23, Compleanno a sorpresa
  31. ^ a b c Episodio 7×01, Ricominciare
  32. ^ a b Episodio 7×02, La gita scolastica
  33. ^ Episodio 7×17, Che notte quella notte!
  34. ^ Episodio 7×20, Tra color che son sospesi
  35. ^ Episodio 7×22, Quello che le donne vogliono davvero
  36. ^ a b Episodio 7×26, Matrimonio in bianco
  37. ^ Episodio 8×01, Chi trova un amico...
  38. ^ a b Episodio 8×03, Dolcissima Bianca
  39. ^ Episodio 8×12, Le bugie hanno le gambe corte
  40. ^ Episodio 8×25, La notte dei desideri
  41. ^ Episodio 9×01, Dall'America con amore
  42. ^ Episodio 10×01, Puglia, che meraviglia
  43. ^ Episodio 10×02, Sì, a volte ritornano
  44. ^ Episodio 10×07, Lele, ti presento Valerio
  45. ^ Episodio 10×09, Buon compleanno Anna
  46. ^ Episodio 10×10, L'ora della verità
  47. ^ Episodio 10×23, Tu non sei mio padre
  48. ^ Episodio 10×24, Jacinta torna in ballo
  49. ^ Episodio 10×26, Bentornata Bianca-neve
  50. ^ La Vita in Diretta, Tiberio Timperi e la domanda scomoda a Claudia Pandolfi: occhio alla risposta, Libero, 28 novembre 2018. URL consultato il 9 agosto 2019.
  51. ^ a b Episodio 6x03, Fratelli e sorelle
  52. ^ Episodio 6×08, Natale con i tuoi
  53. ^ Episodio 7×09, Se mi lasci non vale
  54. ^ Episodio 1×51, Ed io tra di voi
  55. ^ Episodi 2×14-15, L'odalisca e Riusciranno i nostri eroi?
  56. ^ Episodio 7×07, Il coraggio della paura
  57. ^ Episodi 7×16-17, Problema di coppia e Che notte quella notte!
  58. ^ Episodio 8×05, Visite notturne
  59. ^ a b c d e f Alessandro Buttitta, Un medico in famiglia, a 20 anni dal debutto: gli addii che hanno fatto la storia, su Tvzap, 6 dicembre 2018. URL consultato il 23 giugno 2017.
  60. ^ a b c d e f g Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 10: i nuovi personaggi, su davidemaggio.it, 7 settembre 2016. URL consultato il 26 aprile 2017.
  61. ^ Augusto Lacaria, A Enrico Brignano non chiedete di Cettina, il Crotonese, 8 agosto 2000. URL consultato il 26 aprile 2017.
  62. ^ Il cognome "Zanin", come rivelato nell'episodio 6×06 (Voglia di cioccolata), era quello della suora che prese in affidamento Guido da bambino.
  63. ^ Episodio 3×01, Ciao famiglia
  64. ^ Episodio 3×03, Il tarlo del sospetto
  65. ^ Episodio 3×22, Attenta Cappuccetto Rosso
  66. ^ Episodio 3×24, Visite a domicilio
  67. ^ Episodio 3×26, Mai rinunciare ai sogni
  68. ^ Episodio 4×04, Tutti insieme appassionatamente
  69. ^ a b Episodio 4×05, Molto rumore per nulla
  70. ^ Episodio 4×16, Guido dove sei?
  71. ^ Episodio 4×20, La signora Martini
  72. ^ Episodio 4×22, Famiglie
  73. ^ Episodio 4×23, La partita del cuore
  74. ^ Episodio 4×26, Itaca
  75. ^ Episodio 6×11, Le notti bianche
  76. ^ a b Episodio 6×22, Ciao Giulia
  77. ^ Episodio 6×15, Vengo anch'io... No, tu no!
  78. ^ Episodio 6×21, Non c'è rosa senza spine
  79. ^ Alessio Pace, Pietro Sermonti: "Ho chiuso con Un medico in famiglia", su diredonna.it, 27 novembre 2009. URL consultato l'11 luglio 2013.
  80. ^ Un Medico in Famiglia 7, addio Guido: fuori anche Banfi, dentro Surina e Conticini, su televisionando.it. URL consultato l'11 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 16 febbraio 2013).
  81. ^ (EN) Monia Acciari, Bollywood Nuances Affecting Italian Television, in Media Watch, vol. 4, nº 3, maggio 2013, pp. 217-18.
  82. ^ Intervista all'interprete Emanuela Grimalda riguardo alla sesta stagione, Rai.
  83. ^ Intervista all'interprete Emanuela Grimalda riguardo alla nona stagione, Rai.
  84. ^ a b Salvatore Cau, Articolo del 26 gennaio 2013, su davidemaggio.it, 26 gennaio 2013. URL consultato il 26 aprile 2017.
  85. ^ a b c Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 9: dove eravamo rimasti?, su davidemaggio.it, 16 marzo 2014. URL consultato il 26 aprile 2017.
  86. ^ Episodio 8×13, Unità di crisi. La data si vede quando vengono inquadrate le pubblicazioni di matrimonio.
  87. ^ a b Salvatore Cau, Un medico in famiglia 8: Il lieto fine domenica 19 maggio, su davidemaggio.it, 12 maggio 2013. URL consultato il 26 aprile 2017.
  88. ^ a b Stefania Stefanelli, Un medico in famiglia 9: chi sono i nuovi personaggi Giada e Tommy, su davidemaggio.it, 16 marzo 2014. URL consultato il 26 aprile 2017.