Azienda autonoma statale della strada

azienda pubblica italiana (1928-1946)

L'Azienda autonoma statale della strada (AASS) era un'azienda italiana costituita con la finalità di gestire le strade di interesse statale.

Azienda autonoma statale
della strada
Logo
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaAzienda autonoma
Fondazione1928 a Roma
Fondata daGoverno del Regno d'Italia
Chiusura1946 (fondazione dell’ANAS)
Sede principaleRoma
SettoreTrasporto
Prodottigestione e manutenzione delle reti stradali e autostradali

StoriaModifica

Venne creata con la legge 17 maggio 1928, n. 1094 ("Istituzione dell'Azienda autonoma statale della strada"). Il primo direttore fu l'ingegner Pio Calletti, che ebbe in gestione 137 arterie in pessimo stato, con una rete complessiva di 20 622 km, oltre a 450 km di strade in costruzione. Dal 1933 l'AASS assunse la responsabilità per alcuni tratti autostradali, rilevando le competenze della Società Anonima Autostrade.

Dopo la conquista dell’Etiopia, l'AASS si impegnò nella realizzazione di oltre 7 000 km di strade nell'Africa Orientale Italiana, dopo la seconda guerra mondiale fu soppressa e al suo posto, il 27 giugno 1946 venne istituita l'Azienda nazionale autonoma delle strade statali (ANAS).

La rete stradale gestita nel Regno d'ItaliaModifica

Anno Autostrade Strade nazionali(1) Strade provinciali Strade comunali Totale Km per 1000 ab. Km per 100 km²
1864 -- 13.499 8.992 62.274 89.675 4,0 34,8
1871 -- 7.946 18.852 n.d. n.d. n.d. n.d.
1904 -- 6.656 43.554 87.887 138.097 4,2 48,2
1910 -- 8.303 44.671 95.406 148.380 4,3 51,8
1923 -- 20.622 42.578 106.800 170.000 4,1 54,8
1938 479 20.324 42.578 110.280 173.296 4,0 55,9
1941 479 20.632 42.578 110.280 173.699 3,9 56,0

(1) "Strade statali" dal 1928

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN462154867586960100004 · WorldCat Identities (ENviaf-462154867586960100004