Bureau international des poids et mesures

(Reindirizzamento da BIPM)
Bureau international des poids et mesures
Metric seal.svg
BIPM courtyard.jpg
Ufficio di Presidenza di BIPM
AbbreviazioneBIPM
Fondazione20 maggio 1875
Sede centraleFrancia Sèvres
Indirizzo12bis Grande Rue, F-92310 Sèvres
PresidenteRegno Unito Martin J.T. Milton
Lingua ufficialefrancese
Sito web

Il Bureau international des poids et mesures (in italiano Ufficio internazionale dei pesi e delle misure), abbreviato come BIPM, è un'organizzazione di metrologia, uno dei tre organismi costituiti su base internazionale al fine di mantenere il Sistema internazionale di unità di misura, nei termini stabiliti dalla Convenzione metrica.[1]

DescrizioneModifica

 
Un'immagine generata al computer del kilogrammo (kg) universale conservato all'interno dell'istituto
 
Il Pavillon de Breteuil, sede del Bureau international des poids et mesures.

Gli altri due organismi con questo incarico sono:

Il Bureau ha sede nel Pavillon de Breteuil a Sèvres, nel parco di Saint-Cloud, nei dintorni di Parigi, dove gode dello status della extraterritorialità.

Come viene dichiarato nel suo sito web:[1]

«Compito del BIPM è quello di assicurare la uniformità in tutto il mondo delle misurazioni e la loro tracciabilità fino al Sistema internazionale di unità di misura.

Esso agisce per questo fine con l'autorità della Convenzione del Metro, un trattato diplomatico sottoscritto da 51 nazioni; esso opera attraverso una serie di Comitati consultivi i cui membri sono i laboratori nazionali di metrologia degli Stati membri della Convenzione e mediante il lavoro del suo stesso laboratorio.

Il BIPM sviluppa la ricerca riguardante le misurazioni. Organizza e partecipa a confronti internazionali degli standard nazionali di misurazione e sviluppa procedure di calibrazione per gli Stati membri.»

Presso la sede del Bureau è depositato il prototipo internazionale del chilogrammo (unità di misura della massa nel SI). Il 20 maggio 2019 la massa è stata l'ultima grandezza fondamentale del SI ad essere riferita ad una costante fisica (≈4,595×107 mP), anziché ad un campione materiale[2].

Tutte le altre sette grandezze fondamentali sono state negli anni riferite a costanti matematiche o fisiche in modo da semplificare le operazioni di calibrazione e per non dover più fare affidamento su campioni che per quanto ben conservati tendono a mutare nel tempo[3].

Nel corso della 26ª Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure, che si è tenuta dal 13 al 16 novembre 2018 a Versailles, il chilogrammo è stato ridefinito e di conseguenza il campione conservato presso il Bureau assume semplicemente un valore storico e documentale[4].

MappaModifica

 

     Stati membri

     Stati associati

     Stati ex membri

     Stati ex associati

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) About the BIPM, su bipm.org. URL consultato il 17 settembre 2015.
    «The mission of the BIPM is to ensure and promote the global comparability of measurements».
  2. ^ (EN) BIPM - Resolution 1 of the 26th CGPM, su bipm.org (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2021).
  3. ^ Intervista a Maria Luisa Rastello - Direttore scientifico INRIM Istituto Nazionale Ricerca Metrologica (MP3), su podcast-radio24.ilsole24ore.com, 29 Luglio 2018.
  4. ^ Giornata Mondiale della Metrologia 2018 e rimando a 26ma conferenza generale dei pesi e delle misure, su inrim.it.

.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN156087403 · ISNI (EN0000 0001 2191 6593 · LCCN (ENn82058999 · GND (DE1002765-8 · BNF (FRcb118625494 (data) · BNE (ESXX145276 (data) · NLA (EN36053979 · NDL (ENJA00797291 · WorldCat Identities (ENlccn-n82058999
  Portale Metrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metrologia