Apri il menu principale

BMW Z4

autovettura del 2002 prodotta dalla BMW
BMW Z4
Descrizione generale
Costruttore Germania  BMW
Tipo principale Roadster
Altre versioni Coupé
Produzione dal 2002
Sostituisce la BMW Z3
Serie Z4 E85/E86: 2002-08
Z4 E89: 2009-16
Z4 G29: dal 2018
Altre caratteristiche
Auto simili Mercedes-Benz SLK
Audi TT Roadster

La BMW Z4 è un modello di roadster tedesca di fascia medio-alta, lanciata dalla casa bavarese BMW nel 2002 per sostituire la BMW Z3 e prodotta nelle sue prime due generazioni fino al 2016. La terza generazione è stata invece lanciata nel 2018, per debuttare nei concessionari a partire dai primi mesi del 2019. La lettera Z abbrevia la parola tedesca Zukunft, che significa "futuro".

Cenni storiciModifica

La Z4 nacque per sostituire la precedente roadster bavarese, la Z3, rispetto alla quale volle porsi leggermente più in alto, da cui la cifra "4" anziché "3". Ma la base meccanica utilizzata della prima Z4 fu sempre quella della contemporanea Serie 3, e così sarebbe stato anche per la successiva generazione, introdotta all'inizio del 2009. Solo la terza generazione avrebbe percorso un iter progettuale differente, vale a dire in joint-venture con la Toyota, che ha sviluppato tale progetto realizzando una coupé sportiva, la quinta generazione della Supra. Ma anche la Z4, nella sua prima generazione, fu proposta anche con carrozzeria coupé. Quanto alla terza generazione della Z4, essa è l'unica ad essere stata proposta unicamente con capote in tela, mentre le altre due generazioni erano previste invece con tetto rigido ripiegabile in metallo di serie (Z4 E89) o con un hard-top fisso a richiesta (Z4 E85).

Modifica

NoteModifica


Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili