Buck-Tick

gruppo musicale giapponese
(Reindirizzamento da BUCK-TICK)
Buck-Tick
Paese d'origineGiappone Giappone
GenereVisual kei
Rock gotico
Post-punk
Rock and roll
J-rock
Industrial rock
Pop rock
Periodo di attività musicale1984 – in attività
EtichettaTaiyo Records (1987)
Victor Entertainment (1987~1996)
Mercury Records (1997~1999)
BMG (2000~2001)
Universal Music Japan (2001)
BMG (2002~2009)
Ariola (2009~2010)
Lingua Sounda(2010~oggi)
Album pubblicati29
Studio19
Live3
Raccolte7
Logo ufficiale
Sito ufficiale

I Buck-Tick (stilizzato BUCK-TICK) sono una band rock giapponese fondata a Fujioka nel 1984.

Sono considerati insieme agli X Japan pionieri del visual kei, essendo tra i primi esponenti del genere. Fra gli elementi distintivi della band spiccano l'aver unito in un amalgama coerente stili musicali molto eterogenei fra loro (rock and roll, post-punk, new wave, goth, musica elettronica ed elementi ambient ed industrial) e la voce particolarmente profonda ed espressiva del cantante Atsushi Sakurai, il quale porta avanti parallelamente anche una carriera solista.[senza fonte]

Il nomeModifica

Il nome della band è un gioco di parole: l'espressione in finto inglese "buck-tick", che non vuol dire nulla, viene letta dai giapponesi bakuchiku, cioè esattamente come il termine reale in giapponese bakuchiku (爆竹? "petardi"). Inoltre, per esplicita scelta stilistica fin dall'inizio il nome Buck-Tick viene sempre scritto tutto maiuscolo: la scelta di dare un valore grafico al nome della band è una consuetudine estremamente comune nel visual kei.

BiografiaModifica

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

Mini-albumModifica

Album dal vivoModifica

  • 1998 - Sweet Strange Love Disc
  • 2001 - One Life, One Death Cut Up
  • 2004 - At the Night Side

RaccolteModifica

RemixModifica

  • 1990 - Hurry Up Mode (1990Mix) (remix dell'album Hurry Up Mode)
  • 1994 - Shapeless (compilation di remix)

SingoliModifica

PartecipazioniModifica

  • 1999 - AA.VV. Hide Tribute Spirit, con il brano Doubt '99
  • 2006 - AA.VV. Death note Tribute, con il brano Diabolo -Lucifer-
  • 2008 - AA.VV. Sirius ~Tribute to Ueda Gen~, con il brano Hameln
  • 2012 - AA.VV. Romantist ~The Stalin · Endō Michirō Tribute Album~, con il brano Omae no inu ni naru

Tributi ai Buck-TickModifica

  • 2005 - AA.VV. Parade ~Respective Tracks of Buck-Tick~
  • 2012 - AA.VV. Parade II - Respective Tracks of Buck-Tick

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN223499300 · WorldCat Identities (ENviaf-223499300
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock