Babylon Berlin

serie televisiva tedesca
Babylon Berlin
Babylon Berlin Logo.svg
Logo della serie
PaeseGermania
Anno2017 – in produzione
Formatoserie TV
Generedrammatico, giallo, thriller, in costume
Stagioni3
Episodi28
Durata45-50 min (episodio)
Lingua originaletedesco
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreHendrik Handloegten, Tom Tykwer, Achim von Borries
RegiaTom Tykwer, Achim von Borries, Hendrik Handloegten
SceneggiaturaTom Tykwer, Achim von Borries, Hendrik Handloegten
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
FotografiaBernd Fischer, Frank Griebe, Philipp Haberlandt
MontaggioAlexander Berner, Claus Wehlisch, Antje Zynga
MusicheJohnny Klimek, Tom Tykwer, Nikko Weidemann, Mario Kamien, Bryan Ferry
Produttore esecutivoStefan Arndt, Michael Polle, Uwe Schott, Tom Tykwer
Casa di produzioneX-Filme Creative Pool, Beta Film, Sky Deutschland, Degeto Film
Prima visione
Prima TV originale
Dal13 ottobre 2017
Alin corso
Rete televisivaSky 1
Distribuzione in italiano
Dal28 novembre 2017
Alin corso
DistributoreSky Atlantic

Babylon Berlin è una serie televisiva tedesca prodotta da X-Filme Creative Pool in coproduzione con Degeto Film, Sky Deutschland e Beta Film.[1]

La serie è basata sui libri di Volker Kutscher, le cui trame spaziano dal 1929 al 1934. Il protagonista è il commissario di polizia Gereon Rath, che è stato trasferito dalla città di Colonia alla capitale.

TramaModifica

La serie si svolge a Berlino dal 1929, nel periodo della Repubblica di Weimar. Il protagonista è il commissario Gereon Rath, che viene trasferito da Colonia a Berlino per indagare nel contesto di un caso di ricatto e inquadrato nella buoncostume. Incontra Charlotte Ritter presso la sede della polizia di Berlino e inizia le sue indagini insieme al suo collega Bruno Wolter di Berlino, nel corso delle quali entra in contatto con politica, omicidi, arte, droga, emancipazione ed estremismo.[2]

EpisodiModifica

Stagioni Episodi Prima TV Germania Pubblicazione Italia
Prima stagione 8 2017 2017
Seconda stagione 8 2017 2017
Terza stagione 12 2020 2020

Personaggi e interpretiModifica

PrincipaliModifica

RicorrentiModifica

ProduzioneModifica

SviluppoModifica

La serie è stata inizialmente progettata per 16 episodi di 45 minuti in due stagioni e ha un budget di quasi 40 milioni di euro, rappresentando così la più costosa produzione televisiva tedesca.[3][4] I primi piani per la serie sono iniziati nell'ottobre 2013, dopo che X-Filme Creative Pool si era assicurata i diritti nel 2012.[5] Per Tom Tykwer, Babylon Berlin è la seconda produzione televisiva dopo la serie Netflix Sense8.[6][7][8] All'inizio di novembre del 2017, Tykwer ha confermato che altre due stagioni sono state pianificate.[9]

RipreseModifica

L'inizio delle riprese per la prima stagione era previsto per il 2015. Tuttavia, il complesso finanziamento e il necessario paesaggio esterno della nuova strada di Berlino dello Studio Babelsberg hanno ritardato l'inizio delle riprese. Nel febbraio 2016 è stato annunciato che già due stagioni erano state programmate e finanziate. Le riprese iniziarono nel maggio 2016.[10]

DistribuzioneModifica

La prima stagione è stata trasmessa sul canale Sky 1 dal 13 ottobre al 3 novembre 2017, ciascuno come doppio episodio; la seconda stagione, invece, è iniziata il 10 novembre 2017.[11] In Italia, l'intera prima stagione è stata resa disponibile il 28 novembre 2017 su Sky Box Sets e viene trasmessa dalla stessa data su Sky Atlantic.[12] Dal 9 marzo 2019 viene trasmesso in chiaro da Rai 4.

AccoglienzaModifica

Carolin Ströbele di Die Zeit ha elogiato la serie dicendo che: "La storia è altamente dinamica e unisce il sesso, la criminalità e la storia in modo piacevole e discreto".[13]

NoteModifica

  1. ^ Elmar Krekeler, „Babylon Berlin“: 40 Millionen für Tom Tykwers Fernsehserie, in DIE WELT, 10 febbraio 2016. URL consultato il 15 novembre 2017.
  2. ^ (DE) sky.de, Babylon Berlin, su www.sky.de. URL consultato il 15 novembre 2017.
  3. ^ Christian Buß, Mammutprojekt "Babylon Berlin": ARD und Sky spendieren Tykwer-Serie Rekordbudget, in Spiegel Online, 10 febbraio 2016. URL consultato il 15 novembre 2017.
  4. ^ (EN) 'Babylon Berlin': How the German Series Could Change High-End TV, in The Hollywood Reporter. URL consultato il 15 novembre 2017.
  5. ^ Babylon Berlin, su tomtykwer.de (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2014).
  6. ^ Sense8 (TV Series 2015–2018). URL consultato il 15 novembre 2017.
  7. ^ DIE WELT, Tom Tykwer dreht TV-Serie in Berlin, in DIE WELT, 20 gennaio 2015. URL consultato il 15 novembre 2017.
  8. ^ (DE) Filmreporter.de, Kurz gemeldet: Tom Tykwers "Babylon Berlin" erhält Fördermittel | FILMREPORTER.de, su filmreporter.de. URL consultato il 15 novembre 2017.
  9. ^ Christian Buß, ARD bestätigt Fortsetzung: Es geht weiter mit "Babylon Berlin", in Spiegel Online, 15 novembre 2017. URL consultato il 15 novembre 2017.
  10. ^ (DE) Thomas Thieme über Dreharbeiten, Tom Tykwer und Serienkultur. URL consultato il 15 novembre 2017.
  11. ^ (DE) Blickpunkt:Film | News | "Babylon Berlin" im Doppelpack, su www.mediabiz.de. URL consultato il 15 novembre 2017.
  12. ^ Babylon Berlin: guarda il trailer. VIDEO, Sky TG24, 22 novembre 2017. URL consultato il 10 marzo 2020.
  13. ^ (DE) Carolin Ströbele, "Babylon Berlin": Die bebende Stadt, in Die Zeit, 29 settembre 2017. URL consultato il 15 novembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica