Bacino di Aquitania

Il bacino di Aquitania, che ha un'estensione di 66.000 km2, è il secondo più grande bacino sedimentario della Francia, dopo il bacino parigino. Si è formato tra il Mesozoico e il Cenozoico, e occupa una vasta porzione del quadrante sudoccidentale del paese.

Nei domini geologici della Francia, il bacino di Aquitania occupa la porzione sudoccidentale.

Il suo nome deriva dalla regione francese dell'Aquitania.

CaratteristicheModifica

Il basamento cristallino su cui poggia, formatosi durante l'orogenesi ercinica, si è appianato durante il Permiano e entrò poi in una fase di subsidenza all'inizio del Triassico. Nel bacino di Parentis e nel bacino subpireneo, entrambi sottobacini dell'Aquitania, il basamento è ricoperto da 11.000 m di sedimenti.

Il bacino di Aquitania ha una forma vagamente a imbuto, con l'apertura rivolta verso l'oceano Atlantico di cui segue per circa 330 km la pressoché dritta linea costiera, continuando poi nel mare lungo il margine continentale.

A sud è delimitato per 350 km dalla catena montuosa dei Pirenei; a sudest il bacino raggiunge la Seuil de Naurouze (o Seuil du Lauragais) tra la Montagne Noire a nord e Mouthoumet a sud. Appena a ovest di Narbona, al bacino si sovrappongono i sovrascorrimenti pirenaici. Il margine nordest del bacino è formato dagli affioramenti arcuati del Massiccio Centrale. A nordest, attraverso la Seuil du Poitou larga 100 km, il bacino si connette al bacino di Parigi. A nord il bacino confina con il basamento ercinico della Vandea, che è la parte più meridionale del Massiccio armoricano.

BibliografiaModifica

  • (FR) Chantraine J, Autran A, Cavelier C, et al. Carte géologique de la France à l'échelle du millionème. (1996). BRGM. ISBN 2-7159-2128-4.
  • (FR) Gèze B & Cavaillé A. (1977). Aquitaine orientale. Guides géologiques régionaux. Masson. ISBN 2-225-44935-X.
  • (FR) Vigneaux M. (1975). Aquitaine occidentale. Guides géologiques régionaux. Masson. ISBN 2-225-41118-2.
  • (FR) Winnock E. (1996). Bassin d'Aquitaine. Contribution in the Encyclopaedia Universalis. ISBN 2-85229-290-4.

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315125199 · LCCN (ENsh85006270 · J9U (ENHE987007294022305171
  Portale Scienze della Terra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scienze della Terra