Bad Boy Records

Bad Boy Records
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazione1993
Fondata daSean Combs
Sede principaleNew York
GruppoSony Music Entertainment
SettoreMusicale
ProdottiHip hop, R&B
Sito webwww.badboyonline.com
Compagnia aerea
Primo volo1993

La Bad Boy Records (originariamente Bad Boy Entertainment) è un'etichetta discografica statunitense fondata nel 1993 dal produttore discografico e rapper Sean Combs. Dal 2005 è distribuita da Epic Records, divisione della Sony Music Entertainment. Si occupa principalmente di produzioni East Coast hip hop e Rhythm and blues. Uno dei suoi artisti più famosi fu The Notorious B.I.G. Ha ospitato molti artisti, tra cui Craig Mack, French Montana, Mase, Machine Gun Kelly, 112, Total, The Lox, Danity Kane, Day 26, Elephant Man e molti altri.

StoriaModifica

IniziModifica

 
Puff Diddy è il fondatore dell'etichetta

Dopo essere passato da uno stage non retribuito a diventare un dirigente di A&R a Uptown Records, Sean "Puffy" Combs fu licenziato a metà 1993 da Andre Harrell e fondò la sua etichetta, Bad Boy Records, alla fine del 1993. La prima uscita fu "Flava in Ya Ear" di Craig Mack, seguita rapidamente dall'album di debutto di Mack, Project Funk da World nel 1994. Sulla scia di queste uscite vennero "Juicy" e Ready to Die, il singolo principale e l'album di debutto di The Notorious B.I.G. (alias Biggie Smalls), pubblicato lo stesso anno. Dominando le classifiche nel 1995, B.I.G. è diventato uno dei più grandi nomi del genere del giorno e la star principale della Bad Boy. Sempre nel 1995, l'etichetta ha continuato il suo successo con pubblicazioni in platino di Total e Faith Evans. Bad Boy, nel frattempo, ha fornito una manciata di scrittori e produttori interni, tra cui: Easy Mo Bee, Chucky Thompson e D Dot, tutti i quali sono stati determinanti nella produzione di molte delle pubblicazioni più note di Bad Boy durante questo periodo.

Faida con la Death Row RecordsModifica

Il rapido successo di The Notorious B.I.G., e Bad Boy come una società, ha sollevato alcune tensioni, soprattutto a Los Angeles, California dove c'era la Death Row Records. Per 3 anni prima del 1995, l'hip hop della West Coast, dominato da etichette come Death Row, era stato preminente nel mainstream Rap. Suge Knight, CEO di Death Row, ha ritenuto Sean Combs responsabile della morte sparatoria del suo amico Jake Robles, presumibilmente per mano della guardia del corpo di Sean Combs. Le tensioni aumentarono quando Death Row firmò con 2Pac, il quale sosteneva che Bad Boy, in particolare The Notorious B.I.G. e Puff Daddy, erano stati complici della rissa di novembre 1994 di Tupac nella hall dei Quad Studios a Times Square.

Dopo l'uscita di "Hit 'Em Up" di 2Pac del giugno 1996, imbrattando Bad Boy, le tensioni aumentarono. 2Pac ha girato a Las Vegas, in Nevada, il 7 settembre 1996 e è morto il 13 settembre. Bad Boy ha rilasciato una dichiarazione di condoglianze. Il 9 marzo 1997, mentre Bad Boy stava preparando l'uscita del doppio album di The Notorious B.I.G., Life After Death, fu ucciso a Los Angeles, in California. Le loro morti lasciarono molti a speculare se l'ostilità costiera fosse stata responsabile delle loro morti. Le indagini della polizia sono state criticate da fonti pubbliche e giudiziarie. Entrambi i casi rimangono ufficialmente irrisolti.

La vita dopo The Notorious B.I.G. e la ricostruzione dell'etichettaModifica

Postumo, Life After Death di Biggie ha raggiunto il primo posto nella Top 200 di Billboard. Anche i suoi primi due singoli, "Hypnotize" e "Mo Money, Mo Problems" hanno scalato le classifiche dei singoli. L'album alla fine ha venduto oltre 10 milioni di copie solo negli Stati Uniti ed è uno degli album rap più venduti di sempre negli Stati Uniti.

Nel 1996, Puff Daddy aveva iniziato a registrare il suo album di debutto da solista. Il primo singolo, "Can't Nobody Hold Me Down", ha raggiunto il primo posto nelle classifiche Rap, R&B e pop nella primavera dello stesso anno. In risposta alla morte di Biggie, l'etichetta pubblicò in fretta una canzone tributo di Puff Daddy, "I'll Be Missing You", che comprendeva la vedova di Biggie, Faith Evans, e il gruppo di cantanti R&B della Bad Boy, 112. Il singolo rimase in cima alle classifiche per undici settimane e diventando il secondo singolo dall'album di Combs, No Way Out, che fu pubblicato in estate e vendette 7 milioni di copie negli Stati Uniti. Nel frattempo Mase, il nuovo protetto di Combs, cadde nel vuoto che The Notorious B.I.G. aveva lasciato. Il suo album di debutto, Harlem World, anch'esso uscito nello stesso anno, sarebbe diventato Quadruple Platinum. A causa dei successi successivi a Life After Death, No Way Out e Harlem World, alla fine del 1997, la Bad Boy come etichetta e marchio aveva raggiunto un picco commerciale. Durante questo periodo, l'etichetta iniziò a promuovere la sua ultima firma The L.O.X., che era stata in primo piano su varie uscite della Bad Boy quell'anno. Molto atteso, il loro album di debutto del 1998, Money, Power & Respect è stato certificato album di platino dalla RIAA. Poco dopo, il gruppo lasciò l'etichetta ed entrò in una disputa editoriale di lunga data con Combs su quest'ultimo ricevendo il 50% della loro pubblicazione che sarebbe continuata fino al 2005.

Nel 1998, Combs decise di espandere il roster della Bad Boy a generi diversi dall'hip-hop e l'R&B, e successivamente firmò Fuzzbubble per l'etichetta, diventando il suo primo gruppo rock. Il gruppo è apparso nel remix rock di "It's All About the Benjamins" di Puff Daddy, ma si è separato dall'etichetta prima di pubblicare un album completo.

Negli anni a seguire, la Bad Boy vide un declino commerciale. Nel 1999, Mase diventò religioso e si ritirò improvvisamente dagli affari, lasciando una grave ammaccatura nella compagnia, soprattutto da quando il suo secondo album era appena stato pubblicato. La Bad Boy ha riscontrato un certo successo con Shyne, un giovane rapper di Brooklyn, che ha raccolto recensioni generalmente contrastanti per la sua voce profonda e il flusso lento - che molti hanno considerato troppo reminiscenti e forse una fregatura di The Notorious B.I.G., nel frattempo, i successivi album di Combs non riuscirono a generare lo stesso tipo di acclamazione del suo debutto. Nel tentativo di commercializzarsi ulteriormente, ha subito diversi cambi di nome; da "Puff Daddy" a "Puffy" a "P. Diddy", a semplicemente "Diddy", poi "Diddy-Dirty Money". Ma con la divisione del gruppo è tornato di colpo a "Diddy".

Con l'arrivo degli anni 2000, la Bad Boy si era notevolmente ridotta. Molti dei suoi artisti più noti alla fine lasciarono l'etichetta, mentre quelli che rimasero videro le vendite dei loro album diminuire con il passare del tempo. Nonostante il rilascio continuo di nuovo materiale e vari tentativi di costruire artisti allo status della Bad Boy di The Notorious B.I.G., pochi si sono dimostrati efficaci come sperava la compagnia.

Il duo southern rap 8Ball & MJG pubblicò un album chiamato Living Legends con un certo successo nel 2004, spingendo la creazione di Bad Boy South, che alla fine avrebbe ospitato artisti come Yung Joc. Nel 2002, Combs ha partecipò a Making The Band 2 di MTV, che diede il via all'artista della Bad Boy, Da Band. La loro esposizione in MTV portò allavendita di un album di debutto d'oro. L'etichetta firmò anche con un rapper di nome Aasim, il cui debutto con la Bad Boy (a partire dal 2013) non è ancora stato pubblicato.

Nel 2004 l'etichetta pubblica la compilation Bad Boy's 10th Anniversary... The Hits[1].

ArtistiModifica

Artisti correntiModifica

Artista Anno d'entrata nella Bad Boy # Album rilasciati sotto la Bad Boy
Puff Daddy Fondatore (1993) 5
Janelle Monáe 2007 3
Machine Gun Kelly 2011 4
French Montana 2012 4
Bow Wow 2015 Solo Management Deal
Quincy 2016
Madilyn Bailey 2019

Artisti passatiModifica

  • The Notorious B.I.G. (deceduto)
  • Craig Mack (deceduto)
  • Faith Evans
  • Total
  • 112
  • Ma$e
  • Mario Winans
  • The Lox
  • Black Rob
  • Aasim
  • Megan Nicole
  • Jordan McCoy
  • Carl Thomas
  • Shyne
  • Dream
  • G. Dep
  • Loon
  • Da Band
  • Fuzzbubble
  • 8Ball & MJG
  • Boyz n da Hood
  • Cheri Dennis
  • Kalenna Harper
  • New Edition
  • Red Café
  • B5
  • Yung Joc
  • Dirty Money
  • Gorilla Zoe
  • Danity Kane
  • King Los
  • Day26
  • Elephant Man
  • Donnie Klang
  • Foxy Brown
  • Three The...
  • Cassie

The HitmenModifica

The Hitmen è il team di produzione della Bad Boy Records. Il collettivo consisteva in diversi noti produttori e musicisti che lavoravano da soli o a fianco di Combs nella composizione di brani per gli artisti della Bad Boy e al di fuori dell'etichetta.

Il 20 agosto 2015 è stato annunciato che Kanye West faceva parte dell'attuale elenco.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141064664 · ISNI (EN0000 0001 2109 9263 · LCCN (ENno2003082059 · BNF (FRcb14028846k (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2003082059