Apri il menu principale

Bad Guy (Billie Eilish)

singolo di Billie Eilish del 2019
Bad Guy
Bad guy.jpeg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaBillie Eilish
Tipo albumSingolo
Pubblicazione29 marzo 2019
Durata3:14
Album di provenienzaWhen We All Fall Asleep, Where Do We Go?
GenereElettropop[1]
Trap[1]
EtichettaDarkroom, Interscope Records
ProduttoreFinneas O'Connell
FormatiMC, download digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria[2]
(vendite: 15 000+)
Francia Francia[3]
(vendite: 100 000+)
Germania Germania[4]
(vendite: 200 000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (6)[5]
(vendite: 420 000+)
Belgio Belgio (2)[6]
(vendite: 80 000+)
Canada Canada (6)[7]
(vendite: 480 000+)
Danimarca Danimarca[8]
(vendite: 90 000+)
Italia Italia (3)[9]
(vendite: 150 000+)
Norvegia Norvegia[10]
(vendite: 60 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (3)[11]
(vendite: 90 000+)
Polonia Polonia (3)[12]
(vendite: 60 000+)
Portogallo Portogallo (2)[13]
(vendite: 40 000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[14]
(vendite: 1 200 000+)
Spagna Spagna (2)[15]
(vendite: 80 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[16]
(vendite: 1 000 000+)
Dischi di diamanteMessico Messico[17]
(vendite: 480 000+)
Billie Eilish - cronologia
Singolo precedente
(2019)

Bad Guy (reso graficamente come bad guy) è un singolo della cantante statunitense Billie Eilish, pubblicato il 29 marzo 2019 come quinto estratto dal primo album in studio When We All Fall Asleep, Where Do We Go?.[18]

PubblicazioneModifica

Il 20 marzo 2018, Billie ha annunciato che stava lavorando al suo album di debutto.[19] L'album è stato pubblicato un anno dopo, il 29 marzo 2019. Bad Guy è stato contemporaneamente annunciato come il quinto singolo dell'album.[20] Nell’agosto 2019, il singolo è stato reso disponibile al pre-ordine su cassetta, la cui consegna è prevista ad ottobre; alcune selezionate erano firmate dalla cantante. In modo simile, è stato messo in vendita anche un disco fisico di Bad Guy, previsto per 4-6 settimane dopo l’ordine. I due rilasci sono stati accompagnati da una copia digitale del singolo.[21][22]

DescrizioneModifica

Si tratta di un brano pop-trap[1] suonato in chiave di Sol minore a tempo di 135 battiti al minuto.[23]

Nel testo, la cantante schernisce un amante come "cattivo ragazzo", tuttavia, mentre la canzone avanza, dichiara di essere più dura di lui, cantando in un "mormorio disinvolto e autoritrattante".[24][25][26] Secondo i critici, la canzone tratta di temi come sarcasmo e cattiveria.[27][28][29] Oltre alle frasi "spiritose", Eilish ne usa anche alcune ironiche.[25][30] Durante il ritornello metà parlato, la cantante elabora il suo rapporto con altri uomini e donne, respingendo le loro aspettative su di lei.[27]

Analizzando il testo di Bad Guy, Caitlin White di Uproxx ha scritto che vede "la voce adolescente di una donna che si vanta del suo potere, afferma il suo dominio sessuale e usa gli uomini come giocattoli invece di cantare sull'essere usata come uno di loro". Ha continuato: "Bad Guy posiziona una giovane pop star femminile in un ruolo che di solito è riservato agli uomini del rock o dell'hip hop".[27] AJ Longabaugh di V ha paragonato il testo ai lavori di Amy Winehouse.[30]

AccoglienzaModifica

Dal momento della sua pubblicazione, Bad Guy è stata generalmente accolta in maniera positiva dalla critica, soprattutto il suo testo.[24][25][30] Chris DeVille di Stereogum ha descritto la canzone come un "pezzo tenue" e ha fatto paragoni con artisti del calibro di Lorde e Fiona Apple.[31] Chloe Gilke di Uproxx ha definito la traccia un "inno pop-trap disturbato e irrequieto, un'affermazione artistica immediata".[1] Scrivendo per PopBuzz, Sam Prance ha reputato Bad Guy "già iconica" e il verso "duh" come "uno dei momenti musicali più straordinari del 2019". Ha continuato: "È l'inno perfetto per coloro a cui piace stare in contatto con il proprio lato oscuro".[25]

Louie XIV di Vanity Fair l'ha inclusa nell'elenco della rivista che raccoglie i pezzi pop del 2019 più futuristici, scrivendo: "Billie ha ridisegnato l'aspetto del successo pop: ironica, autocosciente, intima, fai-da-te e con poca attenzione agli standard datati per gli idoli degli adolescenti".[24] A Suzy Exposito di Rolling Stone Bad Guy ha ricordato il personaggio immaginario della DC Comics Harley Quinn, dichiarando che "interpreta una cattiva da fumetti con una voce che la fa sembrare la sorella furba di Lorde".[32] Una recensione negativa è arrivata da Stacey Anderson di Pitchfork, che ha criticato il "vantarsi di stupro legale" della Eilish e ha trovato la canzone "stantia".[33]

Video musicaleModifica

PanoramicaModifica

Il videoclip è stato pubblicato il 29 marzo 2019 sul canale YouTube della cantante, in concomitanza con l'uscita dell'album.[1] È stato diretto da Dave Meyers.[34]

Il video ha ricevuto una grande attenzione mediatica ed è stato soggetto a numerosi meme.[35][36] Nel maggio 2019 Melissa McCarthy ne ha realizzato una parodia al The Ellen DeGeneres Show.[37]

SinossiModifica

Il video inizia con la prima traccia dell'album !!!!!!! e comprende una serie di sequenze strane, grottesche e stranamente esilaranti: Eilish guarda dritto nella telecamera mentre spalma il sangue che le esce dal naso sul suo viso, dà da mangiare a dei piccioni, riunisce un gruppo di ragazzi su tricicli per fare un giro, versa il latte nella bocca di un uomo nel mezzo del deserto e, nella clip finale, si siede sulla schiena di un uomo mentre fa dei piegamenti in una stanza scarsamente illuminata.[38]

AccoglienzaModifica

Il video è stato accolto positivamente dalla critica. Caitlin White di Uproxx ha elogiato l'uso della traccia !!!!!!!, definendolo "efficace".[39] James Rettig di Stereogum ne ha notato elementi camp.[40] Chloe Gilke, scrivendo per Uproxx, ha affermato che il video prende alla lettera molti dei versi della canzone.[41] Jon Blistein di Rolling Stone ha sottolineato "una serie di sequenze strane, grottesche e stranamente esilaranti".[42]

RiconoscimentiModifica

Il video è stato candidato a quattro categorie ai MTV Video Music Awards 2019, vincendone una per il miglior montaggio.[43][44]

ControversieModifica

Il video musicale è stato accusato di aver plagiato un servizio fotografico di Maurizio Cattelan e Pierpaolo Ferrari dalla rivista Toiletpaper.[45]

Esibizioni dal vivoModifica

 
Billie Eilish durante un'esibizione della canzone al Red Rocks Amphitheater.

Il 7 maggio 2019 la cantante si è esibita con il brano da Jimmy Kimmel Live![46] e durante il BBC's Radio 1's Big Weekend il 26 maggio.[47] La cantante ha cantato il singolo anche al Coachella Valley Music and Arts Festival il 20 aprile[48] e al Glastonbury Festival il 30 giugno.[49] Bad Guy è stata inclusa nella scaletta del When We All Fall Asleep Tour di Billie Eilish.[50] Il 29 settembre 2019, Billie Eilish si è esibita con il singolo al Saturday Night Live.[51]

RemixModifica

Bad Guy (Remix)
ArtistaBillie Eilish, Justin Bieber
Tipo albumSingolo
Pubblicazione11 luglio 2019
Durata3:14
Genere
EtichettaDarkroom, Interscope Records
ProduttoreFinneas O'Connell
Registrazione2019
FormatiDownload digitale, streaming
Justin Bieber - cronologia
Singolo precedente
Don't Check on Me
(2019)
Singolo successivo
10,000 Hours
(2019)

L’8 luglio, Justin Bieber ha scritto in un tweet “Remix”. Il giorno seguente, una versione in bassa qualità del remix è trapelata online.[52] Il remix della canzone in collaborazione con Justin Bieber è stato pubblicato ufficialmente l’11 luglio.[53] È stato scritto da Eilish, Finneas O'Connell, Jason Boyd e Bieber, e prodotto da O'Connell.[54]

CopertinaModifica

Ad accompagnare l'uscita del remix, è stata una copertina che mostra una foto di una giovane Billie Eilish - fan di Bieber - circondata da suoi poster.[55][56] Halle Kiefer di Vulture ha paragonato l'aspetto della cantante a quello di JoJo Siwa.[56]

DescrizioneModifica

Il remix ha crediti identici alla canzone originale, tranne per l'aggiunta di Bieber e Jason Boyd come autori e compositori.[57] Nella canzone, Bieber canta con una voce contenente dell'autotune e ispirata al rap.[58][59]

AccoglienzaModifica

I critici musicali hanno accolto in maniera contrastante il remix. Lake Schatz di Consequence of Sound ha sottolineato il mancato impatto dell'aggiunta di Bieber.[55] Matthew Unterberger per Billboard ha affermato che: "Bieber si sta chiaramente divertendo con il suo verso da ospite - il punto più alto del remix potrebbe essere il suo "skrrt!" - ma sembra che non riesca mai a trovare la sua strada nell'energia maniacale della canzone".[58] Un editore di BreatheHeavy ha riconosciuto che il remix era qualcosa di cui nessuno aveva chiesto, pur dichiarando che lo avrebbe ascoltato comunque.[60] Facendo eco a questo pensiero, Callie Ahlgrim di Insider ha scritto: "Bieber fa perdere un po' l'atmosfera alla canzone, ma non in modo cattivo. La sua voce maliziosamente dolce scivola sul ritmo martellante, creando un contrasto interessante e irresistibile".[61] Jem Aswad di Variety ha paragonato la voce del cantante a quella di Justin Timberlake.[59] Il remix non ha ricevuto notevole successo, ma ha contribuito all’ascesa in vetta della canzone originale nella classifica statunitense.[62]

Cover e in altri mediaModifica

Nel giugno 2019, i Bastille hanno eseguito una cover di Bad Guy ai Maida Vale Studios della BBC come parte di un medley con Bad Romance di Lady Gaga, Bad Blood di Taylor Swift, Misirlou di Dick Dale e la loro stessa canzone Bad Decisions. Nella loro reinterpretazione, i Bastille hanno aggiunto chitarre e coristi e hanno modificato la parte originale "I'm the bad guy" in "You're the bad guy".[63] I Two Door Cinema Club si sono esibiti con la canzone alla Live Lounge della BBC nello stesso mese,[64] così come Alexandra Stan per Virgin Radio Romania a luglio.[65] Bad Guy è stata utilizzata per una pubblicità di Calvin Klein della loro campagna My Truth.[66] È stata anche inclusa nella compilation Now That's What I Call Music! 103.[67] Bad Guy è presente in uno spot promozionale e durante i titoli di coda del film L'angelo del male - Brightburn.[68][69] La canzone è inclusa nel videogioco Just Dance 2020.[70]

TracceModifica

  1. Bad Guy – 3:14 (Billie Eilish O'Connell, Finneas O'Connell)

Successo commercialeModifica

Stati UnitiModifica

La canzone ha debuttato alla 7ª posizione della Billboard Hot 100, con 34,7 milioni di riproduzioni streaming e 16.000 copie vendute, riuscendo ad entrare rispettivamente alla 2ª e alla 7ª posizione nella classifica streaming e in quella digitale.[71] Due settimane dopo, è rientrata tra le prime dieci posizioni alla 9ª, ricevendo inoltre il titolo della canzone ad aver incrementato di più le vendite digitali con 12.000 copie.[72] Nella settimana del 25 maggio, è salita alla 4ª posizione[73] e in quella seguente alla 3ª, nonostante un calo di riproduzioni streaming e vendite digitali ma con un notevole incremento radiofonico, totalizzando un’audience di 29.8 milioni di ascoltatori.[74] Dopo aver raggiunto la 2ª posizione, bloccata da Old Town Road di Lil Nas X in collaborazione con Billy Ray Cyrus per nove settimane non consecutive,[75] nella settimana del 24 agosto 2019 ha finalmente raggiunto la vetta della Billboard Hot 100, sostituendo Old Town Road che, per 19 settimane consecutive da record, aveva occupato la prima posizione. La cantante è così diventata la prima artista nata nel ventunesimo secolo a raggiungere la cima della classifica e la più giovane da Lorde, che aveva soltanto sedici anni quando la sua Royals era arrivata in vetta.[62] La settimana successiva è scesa alla seconda posizione, registrando un decremento radiofonico e di riproduzioni streaming ma anche un lieve incremento di vendite.[76] Nel novembre 2019 ha completato 30 settimane trascorse nella top 10, diventando la nona canzone a riuscirci.[77]

Europa e OceaniaModifica

Nel Regno Unito ha debuttato alla seconda posizione, superata di 9.000 unità da Someone You Loved di Lewis Capaldi.[78] Anche nella classifica irlandese ha debuttato al secondo posto, bloccata dalla medesima canzone.[79]

In Australia, la canzone ha fatto il suo ingresso direttamente in prima posizione nella stessa settimana in cui il suo album di provenienza aveva debuttato primo; la cantante, a 17 anni, è diventata così la più giovane ad avere in vetta alle classifiche australiane sia un singolo che un album, superando Adele, che nel 2011 ci era riuscita all’età di 21 anni.[80] La settimana seguente Billie Eilish ha mantenuto il primo posto in entrambe le classifiche dei singoli e degli album (per Bad Guy è stata inoltre proprio questa la sua ultima settimana alla prima posizione), diventando la quarta artista femminile a riuscirci.[81] Ha totalizzato ventitré settimane nella top 10, diventando il quarto singolo ad aver trascorso più settimane tra i primi dieci posti, in un ex-aequo con Closer dei The Chainsmokers ed Halsey e con Shotgun di George Ezra.[82]

ClassificheModifica

FormazioneModifica

  • Billie Eilish O'Connell – scrittura, voce
  • Finneas O'Connell – scrittura, produzione
  • Rob Kinelski – mixing
  • John Greenham – mastering

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Billie Eilish’s ’Bad Guy’ Video Is A Surrealist, Artistic Nightmare, su UPROXX, 29 marzo 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  2. ^ (DE) Billie Eilish, Bad Guy – Gold & Platin, IFPI Austria. URL consultato il 28 maggio 2019.
  3. ^ (FR) Les Certifications, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 13 luglio 2019.
  4. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 19 agosto 2019.
  5. ^ (EN) ARIA Charts - Accreditations - 2019 Singles, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 10 novembre 2019.
  6. ^ (FR) LES DISQUES D'OR/DE PLATINE - SINGLES 2019, Ultratop. URL consultato il 1º novembre 2019.
  7. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 25 settembre 2019.
  8. ^ (DA) Certificeringer, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 31 luglio 2019.
  9. ^ Bad Guy (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 16 settembre 2019.
  10. ^ (NO) Gull, Platina, IFPI Norge. URL consultato il 31 maggio 2019.
  11. ^ (EN) Official Top 40 Singles - 11 November 2019, The Official NZ Music Charts. URL consultato il 9 novembre 2019.
  12. ^ (PL) platynowe płyty cd - archiwum - 2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 7 agosto 2019.
  13. ^ (EN) PORTUGUESE CHARTS - SINGLES TOP 20 - 37/2019, su portuguesecharts.com. URL consultato il 18 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2019).
  14. ^ (EN) BRIT Certified, British Phonographic Industry. URL consultato il 2 novembre 2019.
  15. ^ (ES) Billie Eilish - Bad Guy, su elportaldemusica.es. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  16. ^ (EN) Billie Eilish, Bad Guy – Gold & Platinum, Recording Industry Association of America. URL consultato il 27 settembre 2019.
  17. ^ (ES) Certificaciones, Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 15 novembre 2019.
  18. ^ (EN) Lars Brandle, Billie Eilish's Debut LP 'When We All Fall Asleep, Where Do We Go?' Has Arrived: Stream It Now, Billboard, 29 marzo 2019.
  19. ^ (EN) Billie Eilish Told Us When We Can Expect a New Album!, su Enfnts Terribles, 20 marzo 2018. URL consultato il 23 giugno 2019.
  20. ^ Billie Eilish's Debut LP 'When We All Fall Asleep, Where Do We Go?' Has Arrived: Stream It Now, su Billboard. URL consultato il 23 giugno 2019.
  21. ^ "bad guy" CASSETTE + DIGITAL SINGLE, su Billie Eilish | Store. URL consultato il 3 settembre 2019.
  22. ^ "bad guy" FLEXI DISC POSTCARD VINYL+ DIGITAL SINGLE, su Billie Eilish | Store. URL consultato il 3 settembre 2019.
  23. ^ Key & BPM for bad guy by Billie Eilish | Tunebat, su tunebat.com. URL consultato il 18 aprile 2019.
  24. ^ a b c (EN) Condé Nast, 9 Songs From 2019 That Might Predict the Future of Pop, su Vanity Fair. URL consultato il 24 luglio 2019.
  25. ^ a b c d (EN) Billie Eilish sings about seducing your dad in trippy new 'bad guy' video, su PopBuzz. URL consultato il 24 luglio 2019.
  26. ^ (EN) Wily And Clever, Billie Eilish's Debut Album Sounds Like No One Else, su NPR.org. URL consultato il 24 luglio 2019.
  27. ^ a b c Why Billie Eilish’s ’Bad Guy’ Is Heading Toward No. 1 On The Chart, su UPROXX, 7 giugno 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  28. ^ (EN) Chris Willman, Chris Willman, Album Review: Billie Eilish’s ‘When We All Fall Asleep, Where Do We Go?’, su Variety, 29 marzo 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  29. ^ (EN) Album Review: Billie Eilish Playfully Drags Us to Hell on the Brooding When We All Fall Asleep, Where Do We Go?, su Consequence of Sound, 3 aprile 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  30. ^ a b c The Artistry of Billie Eilish is Shaping a Generation | V Magazine, su vmagazine.com. URL consultato il 24 luglio 2019.
  31. ^ Billie Eilish's Time Is Now, su Stereogum. URL consultato il 18 aprile 2019.
  32. ^ (EN) Suzy Exposito, Suzy Exposito, Review: Billie Eilish’s ‘When We All Fall Asleep, Where Do We Go?’ Is Noir Pop With Bite, su Rolling Stone, 29 marzo 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  33. ^ (EN) Billie Eilish: When We All Fall Asleep, Where Do We Go?, su Pitchfork. URL consultato il 24 luglio 2019.
  34. ^ (EN) Watch Billie Eilish’s New “bad guy” Video, su Pitchfork. URL consultato il 18 aprile 2019.
  35. ^ (EN) Nicole Gallucci 1 month, 3 Weeks, Billie Eilish's 'Bad Guy' music video inspired some very good memes, su Mashable SEA, 30 maggio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  36. ^ (EN) Gabe Worgaftik, Billie Eilish's "Bad Guy" is now a meme, for 'twas ever thus, su News. URL consultato il 24 luglio 2019.
  37. ^ (EN) Melissa McCarthy Impersonates Billie Eilish With Hilarious Music Video Parody, su PEOPLE.com. URL consultato il 24 luglio 2019.
  38. ^ (EN) Jon Blistein, Billie Eilish Lets Her Bloody Nose Run in Wild New ‘Bad Guy’ Video, su Rolling Stone. URL consultato il 18 aprile 2019.
  39. ^ Why Billie Eilish’s ’Bad Guy’ Is Heading Toward No. 1 On The Chart, su UPROXX, 7 giugno 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  40. ^ Watch Billie Eilish's "Bad Guy" Video + Stream Her Debut Album, su Stereogum, 29 marzo 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  41. ^ Billie Eilish’s ’Bad Guy’ Video Is A Surrealist, Artistic Nightmare, su UPROXX, 29 marzo 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  42. ^ (EN) Jon Blistein, Jon Blistein, Billie Eilish Lets Her Bloody Nose Run in Wild New ‘Bad Guy’ Video, su Rolling Stone, 29 marzo 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  43. ^ (EN) Madeline Roth, Ariana, Taylor, Billie, And Lil Nas X Lead Your 2019 VMA Nominations, su MTV News. URL consultato il 2 settembre 2019.
  44. ^ (EN) MTV VMAs 2019: See The Full List of Winners Here, su Pitchfork. URL consultato il 2 settembre 2019.
  45. ^ (EN) Billie Eilish loves being the ‘bad guy’, su The Michigan Daily. URL consultato il 18 aprile 2019.
  46. ^ BillieEilishVEVO, Billie Eilish - bad guy (Live From Jimmy Kimmel Live!/2019), 7 maggio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  47. ^ (EN) BBC Radio 1 - BBC Radio 1's Big Weekend, 2019, Billie Eilish - bad guy, su BBC. URL consultato il 24 luglio 2019.
  48. ^ (EN) Billie Eilish Setlist at Coachella Festival 2019, su setlist.fm. URL consultato il 24 luglio 2019.
  49. ^ (EN) Malina Saval, Malina Saval, Billie Eilish Mesmerizes Glastonbury Crowd With Life-Affirming Performance, su Variety, 1º luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  50. ^ (EN) Billie Eilish Setlist at Spark Arena, Auckland, su setlist.fm. URL consultato il 24 luglio 2019.
  51. ^ (EN) Cassie Gill, Billie Eilish, 17, Slays With Debut ‘SNL’ Performance of ‘Bad Guy’ Inspired By Iconic Lionel Richie Video, su HollywoodLife, 29 settembre 2019. URL consultato il 30 settembre 2019.
  52. ^ (EN) Billie Eilish Taps Justin Bieber For "Bad Guy" Remix, su BreatheHeavy.com, 9 luglio 2019. URL consultato l'11 luglio 2019.
  53. ^ (DE) „bad guy - Single“ von Billie Eilish & Justin Bieber. URL consultato il 12 luglio 2019.
  54. ^ (EN) Try the TIDAL Web Player, su listen.tidal.com. URL consultato il 12 luglio 2019.
  55. ^ a b (EN) Billie Eilish and Justin Bieber link up on new "Bad Guy" remix: Stream, su Consequence of Sound, 11 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  56. ^ a b www.vulture.com, https://www.vulture.com/2019/07/hear-billie-eilishs-bad-guy-remix-featuring-justin-bieber.html. URL consultato il 24 luglio 2019.
  57. ^ (EN) Try the TIDAL Web Player, su listen.tidal.com. URL consultato il 24 luglio 2019.
  58. ^ a b Justin Bieber's Remix of Billie Eilish's 'Bad Guy' Is Inspired Fan Service -- But Will It Be Enough to Bump It to No. 1?, su Billboard. URL consultato il 24 luglio 2019.
  59. ^ a b (EN) Jem Aswad, Jem Aswad, Billie Eilish Drops Justin Bieber Remix of ‘Bad Guy’ (Listen), su Variety, 11 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  60. ^ (EN) Billie Eilish Taps Justin Bieber For "Bad Guy" Remix: Listen, su BreatheHeavy.com, 11 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  61. ^ Callie Ahlgrim, 6 of the best new albums and songs you can stream on Spotify this weekend, su INSIDER. URL consultato il 24 luglio 2019.
  62. ^ a b (EN) Gary Trust, Billie Eilish's 'Bad Guy' Hits No. 1 on Billboard Hot 100, Dethroning Lil Nas X's 'Old Town Road' After Record 19 Weeks on Top, Billboard. URL consultato il 19 agosto 2019.
  63. ^ Bastille Mashes Up Taylor Swift, Lady Gaga, and Dick Dale in Cover Of Billie Eilish's 'Bad Guy': Watch, su Billboard. URL consultato il 24 luglio 2019.
  64. ^ (EN) Subscribe, Two Door Cinema Club share new single 'Once' plus a cover of Billie Eilish's 'Bad Guy', su DIY. URL consultato il 24 luglio 2019.
  65. ^ Virgin Radio Romania, Billie Eilish - bad guy (cover Alexandra Stan) - LIVE @Virgin Radio Romania, 18 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  66. ^ (EN) Billie Eilish, Kevin Abstract, A$AP Rocky, and more star in Calvin Klein advert, su The FADER. URL consultato il 24 luglio 2019.
  67. ^ (EN) Now That's What I Call Music! 103 tracklisting revealed, su www.officialcharts.com. URL consultato il 24 luglio 2019.
  68. ^ L'angelo del male - Brightburn: trailer finale e nuova clip in italiano, su Cineblog.it, 21 maggio 2019. URL consultato il 3 agosto 2019.
  69. ^ (EN) Music from Brightburn, su Tunefind. URL consultato il 3 agosto 2019.
  70. ^ (EN) Just Dance 2020 - ESRB, su web.archive.org. URL consultato il 2 settembre 2019 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2019).
  71. ^ Lil Nas X's 'Old Town Road' Leaps to No. 1 on Billboard Hot 100, su Billboard. URL consultato il 9 luglio 2019.
  72. ^ Lil Nas X's 'Old Town Road' Leads Billboard Hot 100 for Third Week; Sam Smith & Normani, BTS & Halsey Hit Top 10, su Billboard. URL consultato il 9 luglio 2019.
  73. ^ Lil Nas X's 'Old Town Road' Tops Billboard Hot 100 for Seventh Week, Ed Sheeran & Justin Bieber's 'I Don't Care' Debuts at No. 2, su Billboard. URL consultato il 9 luglio 2019.
  74. ^ Lil Nas X's 'Old Town Road' Rules Billboard Hot 100 for Eighth Week, Ava Max's 'Sweet but Psycho' Hits Top 10, su Billboard. URL consultato il 9 luglio 2019.
  75. ^ (EN) Hugh McIntyre, Billie Eilish Ties One Of Shania Twain's Most Unfortunate Chart Records, Forbes. URL consultato il 19 agosto 2019.
  76. ^ (EN) Gary Trust, Shawn Mendes & Camila Cabello's 'Señorita' Hits No. 1 on Billboard Hot 100, Billboard. URL consultato il 26 agosto 2019.
  77. ^ (EN) Selena Gomez Scores First No. 1 on Billboard Hot 100 With 'Lose You to Love Me', su www.billboard.com. URL consultato il 5 novembre 2019.
  78. ^ (EN) Lewis Capaldi takes out a sixth week at Number 1, su www.officialcharts.com. URL consultato il 2 settembre 2019.
  79. ^ (EN) Billie Eilish claims three places in the Irish Singles Chart Top 10, su www.officialcharts.com. URL consultato il 2 settembre 2019.
  80. ^ (EN) Gavin Ryan, Australian Charts: Billie Eilish has no 1 song with ‘Bad Guy’, su Noise11.com, 6 aprile 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  81. ^ (EN) Gavin Ryan, Australian Charts: Billie Eilish ‘Bad Guy’ remains at number one, su Noise11.com, 13 aprile 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  82. ^ (EN) Gavin Ryan, Australian Charts: Tones and I spends sixth week at no 1, su Noise11.com, 7 settembre 2019. URL consultato il 7 settembre 2019.
  83. ^ (ES) Argentina Hot 100 - Semana del 30 de junio, Billboard Argentina. URL consultato il 27 giugno 2019.
  84. ^ a b c d e f g h i j (NL) Billie Eilish - Bad Guy, Ultratop. URL consultato il 14 novembre 2019.
  85. ^ (ES) Top 20 General - Bolivia - Del 13 al 19 de Agosto, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 26 agosto 2019.
  86. ^ (EN) Billie Eilish - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), Billboard. URL consultato il 15 aprile 2019.
  87. ^ (KO) 2019년 22주차 Digital Chart, Gaon Chart. URL consultato l'11 giugno 2019.
  88. ^ (HR) ARC 100 - datum: 17. lipnja 2019., HRT. URL consultato il 18 giugno 2019.
  89. ^ (ET) Siim Nestor, EESTI TIPP-40 MUUSIKAS: SoundCloudi popräpp pommitab Eesti lugude tabelit, Eesti Ekspress. URL consultato il 3 giugno 2019.
  90. ^ (FR) Top Singles (téléchargement + streaming) - Semaine du 02 Août 2019, Syndicat national de l'édition phonographique. URL consultato il 5 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2019).
  91. ^ Offiziellecharts.de - bad guy, su www.offiziellecharts.de. URL consultato il 18 aprile 2019.
  92. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 21/2019, IFPI Greece. URL consultato il 3 giugno 2019 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2019).
  93. ^ (IS) TÓNLISTINN – LÖG - Vika 17, 2019, Plötutíðindi. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato il 29 aprile 2019).
  94. ^ Billie Eilish - Bad Guy, su italiancharts.com. URL consultato il 14 novembre 2019.
  95. ^ (LV) Mūzikas Patēriņa Tops/ 14. nedēļa, Latvijas Izpildītāju un producentu apvienība. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  96. ^ (LT) 2019 14-os SAVAITĖS (kovo 29 – balandžio 4 d.) TOP100, AGATA. URL consultato il 9 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2019).
  97. ^ (PL) airplay - top - archiwum - 05.07. - 12.07.2019, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 15 luglio 2019.
  98. ^ (EN) BILLIE EILISH - BAD GUY (SONG), su portuguesecharts.com. URL consultato il 19 agosto 2019.
  99. ^ (EN) Official Singles Chart Top 100: 12 April 2019 - 18 April 2019, Official Charts Company. URL consultato il 15 aprile 2019.
  100. ^ (CS) CZ - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - BILLIE EILISH - bad guy, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 18 aprile 2019.
  101. ^ (RO) Victor Arvunescu, Top Airplay 100 - Cine n-ascultat latino... ar trebui!, su unsitedemuzica.ro. URL consultato il 15 luglio 2019.
  102. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Russia - 27 May-2 Jun 2019, Tophit. URL consultato il 3 giugno 2019.
  103. ^ (CS) SK - SINGLES DIGITAL - TOP 100 - BILLIE EILISH - bad guy, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 18 aprile 2019.
  104. ^ Top 100 Canciones: Semana 14, su www.elportaldemusica.es. URL consultato il 18 aprile 2019.
  105. ^ (EN) Billie Eilish - Chart history (Billboard Hot 100), Billboard. URL consultato il 15 aprile 2019.
  106. ^ (RU) Top City & Country Radio Hits - Ukraine - 17 June-23 June 2019, Tophit. URL consultato il 24 giugno 2019.
  107. ^ (HU) Stream Top 40 slágerlista - 2019. 14. hét - 2019. 03. 29. - 2019. 04. 04., Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége. URL consultato il 2 giugno 2019.
  108. ^ (ES) Top 20 General - Uruguay - Del 13 al 19 de Agosto, 2019, Monitor Latino. URL consultato il 26 agosto 2019.
  109. ^ (EN) Year-End Charts - Canadian Hot 100 - 2019, Billboard. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  110. ^ (DE) Rammstein landen Album des Jahres, "Old Town Road" ist erfolgreichster Hit 2019, Offizielle Deutsche Charts. URL consultato il 6 dicembre 2019.
  111. ^ (EN) Year-End Charts - Hot 100 Songs - 2019, Billboard. URL consultato il 5 dicembre 2019.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica