Baia Porpoise

Baia Porpoise
Stato Antartide Antartide
Territorio Terra di Wilkes
Regione Costa Banzare
Coordinate 66°30′S 128°30′E / 66.5°S 128.5°E-66.5; 128.5Coordinate: 66°30′S 128°30′E / 66.5°S 128.5°E-66.5; 128.5
Dimensioni
Larghezza 140 km
Mappa di localizzazione: Antartide
Baia Porpoise
Baia Porpoise

La baia Porpoise è una baia larga circa 140 km situata sulla costa Banzare, nella parte orientale della Terra di Wilkes, in Antartide. All'interno della baia, i cui confini sono costituiti da capo Goodenough, a ovest, e capo Morse, a est, si gettano diversi ghiacciai, tra cui il Waldron, il Sandford, il Morse e il De Haven.[1]

StoriaModifica

La baia Porpoise fu scoperta e mappata nel corso della Spedizione di Wilkes, 1838-42, ufficialmente conosciuta come "United States Exploring Expedition" e comandata da Charles Wilkes, e così battezzata da quest'ultimo in onore del Porpoise, un bricco facente parte della spedizione. In seguito la baia è poi stata mappata più dettagliatamente nel 1955 da G. D. Blodgett grazie a fotografie aeree scattate durante l'operazione Highjump, 1946-1947.[2]

NoteModifica

  1. ^ Baia Porpoise, GeoNames.Org (cc-by), 20 gennaio 2008. URL consultato il 9 dicembre 2020.
  2. ^ (EN) Baia Porpoise, in Geographic Names Information System, USGS.

Collegamenti esterniModifica