Apri il menu principale
Bakugan - Battle Brawlers
爆丸バトルブローラーズ
(Bakugan Batoru Burōrāzu)
Bakubb.png
Dan, il protagonista dell'anime
Genereazione, fantascienza
Serie TV anime
AutoreAtsushi Maekawa
RegiaMitsuo Hashimoto
ProduttoreKenji Mizunuma, Naoki Sasada, Shunji Aoki
Composizione serieAtsushi Maekawa (26 ep.), Katsumi Hasegawa (9 ep.), Natsuko Takahashi (8 ep.), Yasunori Yamada (9 ep.), Yoshifumi Fukushima (5 ep.)
Char. designYoshihiro Nagamori
Dir. artisticaEiji Iwase
MusicheTakayuki Negishi
StudioTMS Entertainment, Japan Vistec
ReteTV Tokyo
1ª TV5 aprile 2007 – 20 marzo 2008
Episodi52 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
Editore it.Warner Bros. (DVD)
Rete it.Italia 1, Cartoon Network, Boing
1ª TV it.4 maggio 2009 – 18 gennaio 2010
Episodi it.52 (completa)
Durata ep. it.24 min
Dialoghi it.Luisella Sgameglia, Achille Brambilla, Marina Attilio, Cristina Robustelli, Elena Sorgato, Francesca Castellano
Studio dopp. it.Merak Film
Dir. dopp. it.Graziano Galoforo, Loredana Nicosia
Seguito daBakugan Battle Brawlers: New Vestronia

Bakugan - Battle Brawlers (爆丸バトルブローラーズ Bakugan Batoru Burōrāzu?) è una serie televisiva anime prodotta da TMS Entertainment e da Japan Vistec sotto la direzione di Mitsuo Hashimoto. Composto da 52 episodi, Bakugan ha debuttato in Giappone su TV Tokyo nel 2007. È arrivato il 4 maggio 2009 in prima visione su Italia 1[1][2] e, dal 6 novembre, Cartoon Network ne ha mandato in onda le repliche[3]. A partire dal 5 gennaio 2010, questa rete ha iniziato a trasmettere in prima visione assoluta gli ultimi episodi. Dallo stesso anno, la serie viene trasmessa anche su Boing.

TramaModifica

Il giovane Dan è testimone di un singolare fenomeno: delle carte misteriose raffiguranti strani mostri cominciano a piovergli tutt'intorno. La cosa si ripete contemporaneamente su tutta la Terra e, grazie a internet, Dan e i suoi amici inventano un gioco nuovo chiamato "Bakugan". Quest'ultimo prevede un combattimento di tre round, durante i quali i giocatori mettono in campo delle sfere che, aprendosi, si trasformano nei Bakugan, mostri provenienti da un'altra dimensione.

Di volta in volta, i giocatori tirano delle carte particolari che permettono loro di guadagnare punti e di sconfiggere gli avversari. I Bakugan e le carte da gioco hanno un attributo ben preciso, che corrisponde ad un elemento naturale: Pyrus (Fuoco), Haos (Luce), Aquos (Acqua), Darkus (Tenebra), Subterra (Terra) e Ventus (Vento).

Quando Dan e i suoi amici danno vita al gioco, creano, a loro insaputa, un collegamento tra il mondo degli umani e quello abitato dai Bakugan, ovvero la dimensione Vestronia, un universo diviso in sei mondi, uno per ogni elemento. Qui è in corso una battaglia fra Drago, il Bakugan buono che diventerà presto il compagno di avventure di Dan, e Naga, un Bakugan malvagio: quest'ultimo giunge al centro di Vestronia, dove due forze opposte, il Nucleo del Silenzio e quello dell'Infinito, mantengono la dimensione in equilibrio. Nonostante Drago tenti di fermarlo, Naga assorbe l'energia negativa emanata dal Silenzio, compromettendo l'equilibrio della dimensione e portando, perciò, scompiglio nei sei mondi.

Dan, Shun, Alice, Runo, Marucho e Julie, riuniti nella squadra dei Combattenti Bakugan (Battle Brawlers in inglese), decidono di aiutare i loro mostruosi amici a salvare Vestronia. L'antagonista per gran parte della storia è Masquerade, un misterioso ragazzo al servizio di Naga. Egli combatte usando la Carta del Destino, che spedisce i Bakugan sconfitti degli avversari nella Dimensione del Destino, un punto di eliminazione.

Alla fine, i Combattenti affrontano Naga, che invade la Terra insieme ai suoi seguaci Bakugan. I combattenti riescono a sconfiggerlo solo grazie al sacrificio di Wyvern, sorella di Naga, custode del nucleo dell'Infinito, la quale da il nucleo a Drago, che riesce a sconfiggere Naga, diventando custode di entrambi i nuclei. Drago, con il potere dei nuclei, ripristinerà l'equilibrio di Vestronia e il confine tra il mondo dei bakugan e quello degli umani. Infine Dan e Runo si fidanzano.

PersonaggiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Bakugan Battle Brawlers.

TerminologiaModifica

  • BakuPod: è una specie di orologio che permette ai combattenti di avere un quadro completo della sfida in atto; conta le vite rimaste loro, e una voce meccanica fornisce informazioni sul livello di potenza dei Bakugan presenti sul campo di battaglia. Consente anche ai giocatori di tenersi in contatto e di parlare con altre persone. I combattenti Pyrus come Dan hanno il BakuPod rosso, quelli Ventus come Shun lo hanno verde; il BakuPod di Runo e degli altri giocatori Haos è giallo, quello di Marucho e dei combattenti Aquos è blu, mentre Julie e i giocatori Subterra hanno un BakuPod arancione.
  • Lanciatori: è un oggetto che i giocatori portano sull'avambraccio e che permette loro di lanciare i propri Bakugan sul campo di battaglia (vedi quello di Dan nell'immagine). I Combattenti Bakugan lo ricevono da Marucho. Lo possiede anche Masquerade e ne affida uno alle persone che influenza per farli lottare contro i Combattenti. I Lanciatori, come i BakuPod, seguono i colori degli attributi. Prima di riceverne uno, Dan, Shun e Runo lanciano i loro Bakugan manualmente.

EpisodiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Bakugan - Battle Brawlers.

SigleModifica

Sigle giapponesiModifica

Sigle d'apertura di Battle BrawlersModifica

1) Number One Battle Brawlers (ナンバーワン・バトルブローラーズ, Nanbā Wan Batoru Burōrāzu) di Psychic Lover (episodi 1-30)

2) Bucchigiri Infinite Generation (ブッちぎり∞ジェネレーション, Bucchigiri Infinitto Jenerēshon) di Psychic Lover (episodi 31-52)

Sigle di chiusura di Battle BrawlersModifica

1) Air Drive di Elephant Girl (episodi 1-26)

2) Hello (ハロー, Harō) di Za Bon (episodi 27-52)

Sigle di Gundalian InvadersModifica

Nella versione giapponese dell'anime, Dan è doppiato da Yū Kobayashi, e canta la prima sigla di chiusura e la seconda d'apertura di Bakugan: Gundalian Invaders: Love The Music e めが・めた (Mega・Meta). Queste canzoni sono state anche pubblicate nei rispettivi CD distribuiti da Avex Trax: Love The Music/LISP feat.ダン (in italiano Love The Music/LISP in collaborazione con Dan) e めが・めた/ダン(CV:小林ゆう) (in italiano Mega・Meta/Dan (CV: Yu Kobayashi)).

Sigla italianaModifica

Il testo della sigla italiana, "Bakugan", è di Graziella Caliandro, la musica di S. Balbarani, M. Bianchini e G. Pegoraro, la produzione musicale RTI di Paolo Paltrinieri. La canzone è cantata da Susanna Balbarani.

FumettoModifica

Dalla serie è stato tratto un fumetto intitolato Bakugan: The Evo Tournament. Scritto da Nunzio De Filippis e Christina Weir, illustrato da Kriss Sison, è stato pubblicato il 2 marzo 2010. Il suo sequel, Bakugan: The Evo Tournament 2, è stato distribuito nel luglio dello stesso anno.

NoteModifica

  1. ^ Bakugan Battle Brawlers, nuova serie anime in arrivo su Italia 1 (AnimeClick.it), 24 aprile 2009. URL consultato il 1º marzo 2018.
  2. ^ Luca Morandini, TV – Bakugan Battle Brawlers su Italia 1 (Antonio Genna Blog), 4 maggio 2009. URL consultato il 1º marzo 2018.
  3. ^ Novità di novembre 2009 su Cartoon Network, in Cartoni Online, 6 novembre 2009. URL consultato il 1º marzo 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica