Apri il menu principale

Baldassarre Ravaschieri

presbitero e religioso italiano

Baldassarre Ravaschieri (Chiavari, 1419Binasco, 17 ottobre 1492) è stato un presbitero e religioso italiano, venerato come beato dalla Chiesa cattolica.

Indice

BiografiaModifica

Nacque a Chiavari da nobile famiglia genovese, entrò nell'ordine francescano dei Minori Osservanti, in seguito divenne sacerdote e teologo. Nel convento di Chiavari assunse il compito di guardiano, in seguito responsabile di tutta la provincia di Genova. Molto attivo nella predicazione venne colpito da gotta, che lo debilitò a tal punto da non potersi più muovere.

Si ritirò allora nel convento del suo ordine a Binasco, piccolo centro tra Milano e Pavia. Fu molto stimato ai suoi tempi per la sua fama di sant'uomo e di confessore, consigliere e d'esempio della beata Veronica Negroni da Binasco. Fu amico di Bernardino da Feltre e di Giovanni Antonio Amadeo.

Morì il 17 ottobre 1492.

CultoModifica

Il suo culto venne approvato dalla chiesa cattolica e ottenne la beatificazione da papa Pio XI nel 1930.

Le spoglie sono conservate nella chiesa parrocchiale di Baselica Bologna, frazione di Giussago.

BibliografiaModifica

  • Antonio Bozzini, Il Beato Baldassare Ravaschieri da Chiavari e Baselica Bologna , Pavia 1930.
  • Angelo Casini, Il Beato Baldassare Ravaschieri (1419-1492), Milano 1992.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89732812 · ISNI (EN0000 0001 1683 6345