Apri il menu principale

Baldassarre d'Este

pittore italiano

Baldassarre d'Este, noto anche come Baldassarre Estense e Baldassarre da Reggio (Reggio Emilia, 1443Ferrara, 1504), è stato un pittore italiano.

Ritratto di Francesco II Gonzaga, National Gallery of Art, 1474-1480.

BiografiaModifica

Figlio naturale di Niccolò III d'Este, fu attivo a Milano, Pavia e Ferrara. A lui sono attribuiti vari ritratti, tra cui uno raffigurante il poeta Tito Strozzi e Borso I duca di Ferrara.

Fu allievo di Cosimo Tura ed ebbe a lavorare anche come medaglista. Dal 1471 al 1504 lavorò alla corte dei duchi d'Este, sempre al servizio dei quali si spostò poi al Castel Tedaldo, del quale era stato nominato governatore.

Oltre all'attività come ritrattista, decorò nel 1472, nella chiesa di San Domenico, una cappella con Fatti della vita di sant'Ambrogio.[1]

Come pittore conservò da una parte le suggestioni sottili dei miniatori e la luminosità di Piero della Francesca, dall'altra si avvicinò al Francesco del Cossa e ad Ercole de' Roberti, caratterizzandosi per le dolcezze lombarde, conosciute e studiate durante il soggiorno alla corte sforzesca.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b le muse, II, Novara, De Agostini, 1964, pp. 1-2.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Baldassarre d'Este, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN121885285 · LCCN (ENnr90015892 · GND (DE133821889 · ULAN (EN500003014 · CERL cnp01131837 · WorldCat Identities (ENnr90-015892