Bangalore

corporazione municipale dell'India
Disambiguazione – Se stai cercando il congegno esplosivo, vedi Siluro Bangalore.

Bangalore (AFI: /banɡaˈlɔre/[3][4]; ufficialmente Bengaluru;[5] in kannada ಬೆಂಗಳೂರು, Bengalūru, ascolta) è una città dell'India di 8.425.970 abitanti, classificata come corporazione municipale, capoluogo del distretto urbano di Bangalore, del distretto rurale di Bangalore e della divisione di Bangalore, nello stato federato del Karnataka di cui è la capitale nonché la città più grande. In base al numero di abitanti la città rientra nella classe I (da 100.000 persone in su).

Bangalore
Corporazione Municipale
ಬೆಂಗಳೂರು
Bengalūru
Bangalore – Veduta
Bangalore – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera dell'India India
Stato federato Karnataka
DivisioneBangalore
DistrettoDistretto urbano di Bangalore
Distretto rurale di Bangalore
Amministrazione
SindacoM Goutham Kumar dal 2013
Territorio
Coordinate12°58′44.83″N 77°35′28.68″E / 12.97912°N 77.5913°E12.97912; 77.5913 (Bangalore)
Altitudine913 m s.l.m.
Superficie476,66 km²
Abitanti12 764 935 (2021)
Densità26 779,96 ab./km²
Altre informazioni
Linguekannada, inglese
Cod. postale560001 (General Post Office)[1]
Prefisso80[2]
Fuso orarioUTC+5:30
TargaKA-01/02/03/04/05/41/51
Cartografia
Mappa di localizzazione: India
Bangalore
Bangalore
Sito istituzionale

Storia modifica

Con l'indipendenza dell'India nel 1947 Bangalore divenne un grande centro industriale con industrie quali l'Hindustan Aeronautics Limited e l'Indian Space Research Organisation.

Negli ultimi decenni il successo delle aziende ad alta tecnologia di Bangalore ha visto la crescita del settore della tecnologia dell'informazione (IT) in India. Le sole aziende di Bangalore impiegano il 30% di tutti i dipendenti dell'IT in India. In questa città ha sede anche lo Alternative Law Forum, cofondato da Lawrence Liang.

 
Vidhana Soudha, sede del Parlamento del Karnataka

La città vanta inoltre il Training Center dell'aeronautica indiana, il Madras Engineering Group (MEG) ed il Central Military Police entrambi facenti parte dell'esercito.

Toponomastica modifica

Il nome Bangalore è una forma anglicizzata della parola kannada Bengaluru. La più antica traccia del nome Bengaluru è una inscrizione Ganga del IX secolo.

Il 1º novembre 2006 il governo del Karnataka ha adottato per la città il nome in lingua kannada Bengalūru. In séguito all'approvazione del governo federale, il 1º novembre 2014 Bengalūru è divenuto a tutti gli effetti il nome ufficiale della città.

Società modifica

Evoluzione demografica modifica

Al censimento del 2001 la popolazione di Bangalore assommava a 4.292.223 persone, delle quali 2.240.956 maschi e 2.051.267 femmine. I bambini di età inferiore o uguale ai sei anni assommavano a 458.537, dei quali 235.755 maschi e 222.782 femmine. Infine, coloro che erano in grado di saper almeno leggere e scrivere erano 3.326.983, dei quali 1.803.476 maschi e 1.523.507 femmine.[6]

Scienza e tecnologia modifica

Bangalore è il centro scientifico d'eccellenza dell'Unione Indiana ed è la sede dell'Istituto Indiano di Scienze ed inoltre dell'Istituto Indiano di Astrofisica, del Istituto di ricerca Raman, del Centro Jawaharlal Nehru per la ricerca scientifica avanzata, del Centro nazionale per la scienza biologica e dell'Istituto di Statistica Indiano.

Bangalore ha dato il nome al congegno esplosivo omonimo - il Siluro Bangalore - qui usato per la prima volta nel 1912.

Lingue e religione modifica

 
Il tempio Dharmaraya Swamy

La popolazione di lingua kannada costituisce il 38% della popolazione.

Il kannada è la lingua ufficiale dello Stato. Le minoranze linguistiche più consistenti sono quelle di lingua tamil, telugu, tulu e hindi. L'inglese è la lingua franca dei ceti più abbienti.

Al censimento del 2001 quasi l'80% della popolazione è risultato essere di religione induista. La minoranza religiosa più consistente è quella musulmana con il 13,37%, seguono i cristiani (5,79%) e i giainisti (1,05%).

Infrastrutture e trasporti modifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Metropolitana di Bangalore.

A circa 30 km dalla città è presente l'Aeroporto Internazionale di Bangalore.

Amministrazione modifica

Gemellaggi modifica

Bangalore è gemellata con le seguenti città:

Note modifica

  1. ^ (EN) India Post, Pincode search - Bangalore [collegamento interrotto], su indiapost.gov.in. URL consultato il 28 luglio 2008.
  2. ^ (EN) Bharat Sanchar Nigam Ltd, STD Codes for cities in Karnataka, su bsnl.co.in. URL consultato il 28 luglio 2008 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2008).
  3. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "Bangalore", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2010, ISBN 978-88-397-1478-7.
  4. ^ Luciano Canepari, Bangalore, in Il DiPI: dizionario di pronuncia italiana, Bologna, Zanichelli, 2009, ISBN 978-88-08-10511-0.
  5. ^ (EN) It is official: Bangalore becomes Bengaluru, The Times of India, 1º novembre 2014. URL consultato l'11 giugno 2018.
  6. ^ (EN) Census of India 2001, Population, population in the age group 0-6 and literates by sex - Cities/Towns (in alphabetic order): 2001, su censusindia.net. URL consultato il 20 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2004).
  7. ^ The official visit of the Republic of Belarus parliamentary delegation to the Republic of India is over, su Website of the National Assembly of Belarus. URL consultato il 10 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 5 gennaio 2009).
  8. ^ Online Directory: India, Asia. Sister Cities International.
  9. ^ Bangalore, San Francisco are sister cities Archiviato il 30 agosto 2011 in Internet Archive.. The Hindu. 11 May 2007.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141885587 · LCCN (ENn79127101 · GND (DE4004431-2 · BNF (FRcb135675462 (data) · J9U (ENHE987007555090105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n79127101
  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India