Apri il menu principale

Banjo-Kazooie: Viti e bulloni

videogioco del 2008
Banjo-Kazooie: Viti e bulloni
videogioco
Banjo-Kazooie - Nuts & Bolts.png
Titolo originaleBanjo-Kazooie: Nuts & Bolts
PiattaformaXbox 360
Data di pubblicazione2008
GenerePiattaforme
TemaFantasy
OrigineRegno Unito
SviluppoRare
PubblicazioneMicrosoft
SerieBanjo-Kazooie
Modalità di giocoGiocatore singolo e Multigiocatore
EspansioniLOG's Lost Challenge
Preceduto daBanjo-Kazooie: Grunty's Revenge

Banjo-Kazooie: Viti e bulloni (Banjo-Kazooie: Nuts & Bolts) è il quinto videogioco della serie Banjo-Kazooie per Xbox 360 ed è considerato il terzo gioco della serie principale. Il gioco è stato pubblicato il 14 novembre 2008.

TramaModifica

Otto anni dopo Banjo-Tooie, l'orso Banjo e l'uccello Kazooie rifanno la loro comparsa. I loro cambiamenti si notano eccome: ora passano il tempo a mangiare senza sosta, a giocare alla Xbox e ad ascoltare la radio. Ma ecco che ricompare anche la strega Gruntilda, della quale non è rimasto che un teschio saltellante. La vicenda inizia con un incontro tra Banjo e Kazooie e Gruntilda, i quali stanno quasi per aggredirsi quando compare un misterioso personaggio chiamato Lord Of Games (Signore dei Videogiochi, in breve L.O.G.). L.O.G. si presenta come creatore di tutti i videogiochi esistenti e, deciso a mettere fine alla rivalità tra Banjo e Gruntilda, propone loro una serie di sfide. Il vincitore sarà proprietario permanente del Monte Spirale, mentre il perdente dovrà lavorare nella fabbrica di videogiochi di L.O.G. Banjo e Gruntilda accettano la proposta, così L.O.G. dona a Gruntilda un corpo robotico (nell'aspetto molto simile a quello che aveva in Banjo-Kazooie), rimette Banjo e Kazooie nel pieno della forma fisica e dona a entrambi due veicoli per spostarsi nella mappa principale del gioco. L.O.G. porta gli sfidanti a Borgo Showdow, dove Banjo e Kazooie incontrano vecchi e nuovi personaggi e da cui potranno accedere ai vari mondi di gioco.

Dopo aver viaggiato in una fattoria di noci di cocco, in una console per videogiochi, in un museo, in uno stadio olimpico e nello spazio, il duo ritorna al Monte Spirale dove ha luogo la battaglia finale. Il duo protagonista avrà la meglio e L.O.G. consegnerà loro un contratto che li dichiarerà proprietari permanenti del Monte Spirale.

La scena finale mostra Gruntilda intenta a svolgere le pulizie nella fabbrica di videogiochi, già pronta a tramare la sua vendetta.

Modalità di giocoModifica

Banjo-Kazooie: Viti & Bulloni è incentrato principalmente sulla costruzione dei vecoli, che il giocatore potrà effettuare utilizzando alcuni pezzi speciali che sbloccherà nel corso del gioco. In Viti & Bulloni sono assenti quasi tutte le abilità di Banjo e Kazooie, come ad esempio le varie forme di attacco (qui sostituite da una chiave inglese che il giocatore potrà usare per attaccare i nemici o per spaccare gli oggetti),e le varie pedane e scarpe che permettevano di volare, attraversare gli ambienti pericolosi come le sabbie mobili, camminare sulle pareti e correre più veloce.

Il Borgo Showdown è la mappa di base del gioco dalla quale il giocatore potrà accedere ai vari portali che conducono ai sei mondi. Ogni mondo, tranne il Monte Spirale, è suddiviso in sei "atti", ciascuno dei quali è ambientato nella stessa mappa ma ogni volta presenta sfide, personaggi e caratteristiche diverse. Lo scopo principale del gioco è vincere le sfide per guadagnare i Jiggy, le tessere di puzzle che permetteranno al giocatore di sbloccare nuovi mondi, compreso quello dove si terrà la sfida finale. A Borgo Showdown si trovano anche il garage di Mumbo, dove il giocatore potrà creare i suoi veicoli personalizzati, la bottega di Humba, da cui sarà possibile acquistare nuovi pezzi e la palestra di Boggy, alla quale sarà possibile recarsi per migliorare la velocità e la stabilità dei veicoli.

Ogni mondo presenta diverse sfide di vario tipo, come ad esempio gare di corsa, combattimento, il trasporto di un oggetto da un punto all'altro della mappa e il conseguimento di altri obiettivi.Alcune sfide obbligheranno il giocatore ad usare un veicolo realizzato dagli sviluppatori, mentre altre lasceranno il giocatore libero di dare sfogo alla propria creatività e di usare un veicolo costruito con l'utilizzo dei pezzi sbloccati.

I veicoli ricoprono un ruolo importante nel gioco, poiché sostituiscono le abilità e le trasformazioni che caratterizzavano i giochi precedenti della serie. Il giocatore avrà a disposizione più di 1600 pezzi diversi, come parti della carrozzeria, ruote, ali, motori, reattori, eliche, taniche di benzina e armi di vario genere.

Il gioco presenta una modalità multigiocatore offline, che permette fino a quattro giocatori di giocare dallo stesso schermo, e una modalità online. Entrambe le modalità permettono ai giocatori di sfidarsi in alcune sfide molto simili a quelle presenti nella modalità in giocatore singolo o di girovagare per il retro del garage di Mumbo utilizzando i veicoli creati.

MondiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Luoghi di Banjo-Kazooie.

I cinque mondi sono divisi in atti, tutti raggiungibili tramite Showdown Town. Ogni livello, nel primo atto, ha un'introduzione. Un atto del livello si svolge di notte, perché c'è la sfida con Gruntilda. L'introduzione dei livelli è simile all'introduzione di un programma televisivo.

  • Borgo Showdown (Showdown Town): Un'enorme città che funge da mondo di base e permette l'accesso ai mondi di gioco. Borgo Showdown è l'unico mondo in cui il giocatore non potrà usare i veicoli personalizzati e sarà obbligato ad usare il carrello base, che evolverà gradualmente ogni volta che il giocatore sconfiggerà Gruntilda nei mondi di gioco.
  • Contea pazzerella (Nutty Acres): Un livello con il prato artificiale e nuvole finte, un vulcano, una spiaggia e la fattoria di Mumbo.
  • Logbox 720: Un livello tecnologico ambientato all'interno di una gigantesca console.
  • Banjoland: Un museo contenente i livelli apparsi nei primi due giochi principali della serie; la mappa del livello ha la forma della testa di Banjo.
  • Jiggoseo (Jiggoseum): Un livello sportivo situato all'interno di un ampio stadio olimpico.
  • Terrario del Terrore (Terrarium of Terror): Un livello spaziale situato all'interno di globi di vetro che riproducono una fauna extraterrestre.
  • Monte Spirale (Spiral Mountain): In questa valle, caratterizzata da una montagna a spirale al centro, si trovano la casa di Banjo e il castello di Gruntilda; questo livello funge da palcoscenico per la battaglia finale.

PersonaggiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Banjo-Kazooie.
  • Banjo: l'orso Banjo è uno dei due protagonisti nella serie.
  • Kazooie: Kazooie è la seconda protagonista della serie; abita all'interno dello zaino di Banjo e lo accompagna in tutte le sue avventure. È un pennuto facente parte di una specie fittizia chiamata breegull.
  • Gruntilda Winkybunion: Antagonista principale della serie, Gruntilda è una strega che ancora una volta cerca di sconfiggere Banjo e Kazooie e di ottenere la propria vendetta e di prendere possesso del Monte Spirale.
  • Mumbo: Mumbo è uno sciamano ed è il proprietario dell'officina nella quale il giocatore può creare i propri veicoli.
  • Bottles: La talpa è all'ufficio informazioni.
  • Humba Wumba: La sciamana che vende le parti di veicoli al giocatore
  • L.o.G: Il "signore dei giochi" che vuole mettere fine alla rivalità tra Banjo e Grunty. Lui tifa per Banjo, ma deve rimanere imparziale nella sfida.
  • Trophy Thomas: è una tigre fanatica di sport. Se il giocatore completa le sfide con un punteggio particolarmente alto, oltre ad ottenere un Jiggy riceverà come ricompensa un trofeo di Trophy Thomas. Per ogni quattro trofei raccolti, il giocatore riceverà un Jiggy aggiuntivo da aggiungere alla propria collezione.

Come nei giochi precedenti, nessuno dei personaggi è doppiato e si esprime attraverso alcuni versi caratteristici, mentre i dialoghi dei personaggi appaiono scritti all'interno di nuvolette che appaiono sullo schermo. Il filmato introduttivo del gioco, che riassume brevemente la trama di Banjo-Kazooie e Banjo-Tooie, è doppiato in italiano da Andrea Bolognini.[1]

RecensioniModifica

Recensioni dei siti:

  • 1UP.com A-
  • Edge 7/10
  • Eurogamer 7/10
  • Game Informer 8.5/10
  • GamePro 4/5
  • GameSpot 8.5/10
  • GameSpy 4/5
  • GamesRadar 8/10
  • GameTrailers 6.7/10
  • IGN 8.3/10
  • Official Xbox Magazine 8/10
  • TeamXbox 7.4/10
  • VideoGamer.com 9/10
  • X-Play 4/5

Le sfide perdute di LOGModifica

LOG's Lost Challenge è l'espansione di Nuts & Bolts ed è stata pubblicata sul marketplace di Xbox Live il 7 aprile 2009.

Una volta scaricata l'espansione sulla console, dietro l'officina di Mumbo a Borgo Showdown comparirà un portale che conduce a una versione modificata del test-tracciato che presenta sei sfide. Se il giocatore riuscirà a completare tutte e sei le sfide due volte (una volta con un veicolo standard scelto dal gioco e una seconda volta con un veicolo di creazione del giocatore) potrà accedere ad un minigioco avente per protagonista Klungo.

Stop 'n' SwopModifica

In contemporanea con Nuts & Bolts, Rare ha pubblicato un remake per Xbox Live Arcade del primo Banjo-Kazooie. Se nella console del giocatore è presente un salvataggio di Nuts & Bolts, in Banjo-Kazooie compariranno sette oggetti segreti (sei uova e una chiave) sparsi nei vari mondi di gioco. Se raccoglierà questi oggetti in Banjo-Kazooie, il giocatore verrà premiato con alcuni pezzi speciali che potrà usare per decorare il proprio veicolo in Nuts & Bolts. Inoltre, se avrà acquistato anche Le sfide perdute di LOG e avrà utilizzato le uova e la chiave in Banjo-Tooie, il giocatore sbloccherà dei veicoli che potrà utilizzare in Nuts & Bolts.

SeguitoModifica

Nel filmato conclusivo del gioco, gli stessi personaggi anticipano che potrebbero ritornare ancora; Gruntilda rivela di volersi impossessare della fabbrica di videogiochi e di creare un "gioco infido" così da potersi vendicare, mentre Banjo e Kazooie chiedono a L.O.G. di riavere indietro le vecchie abilità di cui disponevano nei giochi precedenti. L.O.G., pur esaudendo la loro richiesta, rivela che Nuts & Bolts potrebbe non avere mai un seguito.

Nel 2015, in occasione dei 30 anni della compagnia, Rare ha pubblicato per Xbox One un'antologia contenente trenta dei loro giochi più importanti chiamata Rare Replay; tra questi è presente una versione retrocompatibile di Banjo-Kazooie: Viti & Bulloni completa di espansione.

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su banjothreeie.com. URL consultato il 4 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 16 luglio 2006).
Controllo di autoritàBNF (FRcb16727632k (data)
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi