Banovina di Croazia

Banovina di Croazia
Greater coat of arms of the Banate of Croatia.svg Flag of Banate of Croatia (1939-1941).svg
(dettagli) (dettagli)
Banovina di Croazia
La Banovina di Croazia con le acquisizioni dagli altri banati
Informazioni generali
Nome ufficiale (HBS) Banovina Hrvatska/Бановина Хрватска
Capoluogo Zagabria
Superficie 65,456 km²[senza fonte] (1939-1941)
Popolazione 4.024.601[senza fonte] (1939)
Amministrazione
Forma amministrativa Banato del Regno di Jugoslavia
Bano Ivan Šubašić (1939-1941)
Evoluzione storica
Inizio 26 agosto 1939 con Ivan Šubašić
Causa Accordo di Cvetković-Maček
Fine 6 aprile 1941 con Ivan Šubašić
Causa Invasione della Jugoslavia compiuta dalle Potenze dell'Asse
Preceduto da Succeduto da
Jugoslavia Banovina della Sava
Jugoslavia Banovina del Litorale
Jugoslavia Banovina della Drina
Jugoslavia Banato del Danubio
Jugoslavia Banovina del Vrbas
Jugoslavia Banovina della Zeta
Croazia Stato Indipendente di Croazia
Italia Provincia di Fiume
Italia Governatorato della Dalmazia
Cartografia
Locator map Croatia Banovina in Yugoslavia 1939-1941.svg
Banovina di Croazia (rosso) nel Regno di Jugoslavia

La Banovina di Croazia (in croato Banovina Hrvatska[1]) è stata un'unità territoriale autonoma all'interno del Regno di Jugoslavia.

Costituita il 26 agosto del 1939 sulla base di un accordo politico tra Dragiša Cvetković, primo ministro del Regno di Jugoslavia, e Vladko Maček, leader del partito HSS (Hrvatska seljačka stranka), rappresentava un tentativo di dare una maggiore autonomia ai croati all'interno del regno. Il banato nasceva dall'unione della Banovina della Sava e della Banovina del Litorale con alcuni piccoli territori provenienti dalla Banovina della Drina, da quella del Danubio, del Vrbas e della Zeta. La capitale era la città di Zagabria.

Fu governato da un solo bano: Ivan Šubašić

Divisione della Jugoslavia dopo la sua invasione da parte delle Potenze dell'Asse.

     Aree assegnate all'Italia: la provincia di Lubiana, area accorpata alla provincia di Fiume e aree costituenti il Governatorato della Dalmazia

     Stato Indipendente di Croazia

     Area occupate dalla Germania nazista

     Aree occupate dal Regno d'Ungheria

La Banovina di Croazia cessò di esistere dopo l'invasione della Jugoslavia compiuta nell'aprile del 1941 dalle Potenze dell'Asse:

NoteModifica

  1. ^ Zgodovinski atlas, Ed. Učila Zagreb - Državna založba Slovenije, Zagreb 1972

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica