Apri il menu principale
Barattelli Costruzioni e Restauri 1885
StatoItalia Italia
Forma societariasocietà a responsabilità limitata
Fondazione1885
Sede principaleL'Aquila, via dei Farnese, 2
SettoreEdilizia
Dipendenti100 (2017)

Barattelli Costruzioni e Restauri 1885 è un'azienda italiana che opera nel settore dell'edilizia in Abruzzo e a L'Aquila in modo particolare.

StoriaModifica

La famiglia si trasferì dalla Lombardia in Abruzzo per lavorare alla ricostruzione dopo il Terremoto dell'Aquila del 1703. I primi riscontri certificati dell’attività di impresa nel capoluogo abruzzese risalgono al 1885, con la realizzazione del palazzo della Cassa di risparmio lungo corso Vittorio Emanuele, nel cuore del centro storico. Al 1930 risale la costruzione dell’Ospedale San Salvatore nella zona di San Basilio, con la Chiesa di Santa Maria degli Angeli che venne smontata pezzo a pezzo e rimontata nella zona di Porta Napoli.

La sede aquilana della Banca d'Italia fu edificata nel quinquennio 1939-1943: da quella commessa ne giunsero altre come la realizzazione della sede del Banco di Napoli e gli uffici finanziari cittadini. Tra le successive principali realizzazioni dell’azienda di quel periodo, l’Intendenza di Finanza negli anni Sessanta, il complesso dei portici di San Bernardino, accanto al Palazzo Inail, e i portici di corso Federico II. Ci fu, di pari passo, un incremento dell’edilizia privata, con oltre un migliaio di appartamenti costruiti dall’impresa Barattelli in tutta la città.

Negli anni Settanta si approdò a una diversificazione delle attività aziendali grazie all’accordo con Mobil Oil Italia, compagnia petrolifera che era tra le Sette sorelle americane, aprendo tre stazioni di servizio in città.

Negli anni Ottanta la società ha allargato il suo ambito territoriale alla Valle Peligna, occupandosi di restauri a seguito del terremoto che ha colpito Sulmona nel 1984, come la Badia Morronese, il complesso dell’Annunziata e la Cattedrale di San Panfilo. Anche in quel caso poi si è passati dalle opere pubbliche all’edilizia residenziale. Negli anni Novanta si è intessuto un rapporto con l’Arma dei Carabinieri, con la costruzione del comando generale dell’Aquila, a piazza d’Armi, e di varie caserme in Abruzzo.

Agli anni Duemila risale l’investimento nel settore del fotovoltaico, con la partecipazione, nel 2005, nell’ambito del primo programma europeo di incentivazione “Conto energia”. Attraverso una finanza di progetto, a Scurcola Marsicana e Tagliacozzo sono nati impianti all’avanguardia nel mondo con pannelli di alta efficienza.

  Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende