Barbara di Brandeburgo (1527-1595)

nobile
Principato di Brandeburgo
Hohenzollern
COA family de Markgrafen von Brandenburg (1417).svg

Federico I
Nipoti
Federico II
Alberto III
Giovanni I
Gioacchino I
Gioacchino II
Giovanni Giorgio
Figli
Gioacchino Federico
Figli
Giovanni Sigismondo
Giorgio Guglielmo
Federico I Guglielmo
Federico III
Modifica

Barbara di Brandeburgo o Barbara Hohenzollern (10 agosto 1527Brzeg, 2 gennaio 1595) fu una principessa di Brandeburgo della dinastia degli Hohenzollern e duchessa di Brzeg.

BiografiaModifica

Era la seconda figlia di Gioacchino II di Brandeburgo e della prima moglie Maddalena di Sassonia, figlia di Giorgio di Sassonia

Nel 1537 Barbara venne promessa in moglie a Giorgio, secondo figlio del duca Federico II di Legnica. Gli accordi matrimoniali erano parte di una alleanza tra Gioacchino II e Federico II[1]. Il matrimonio venne celebrato otto anni dopo il 15 febbraio 1545 a Berlino. Nella stessa cerimonia vennero celebrate anche le nozze tra Giovanni Giorgio, fratello di Barbara, e Sofia, figlia di Federico II.

Come dote Barbara ricevette 20,000 fiorini, che furono forniti dai cittadini di Brzeg[2].

Due anni dopo il duca Federico II morì e suo marito Giorgio II ereditò il ducato di Brzeg, che includeva le città di Oława, Strzelin, Niemcza, Kluczbork, Byczyna, Wołów e Ścinawa.

Barbara diede alla luce sette figli:

  • Barbara (1548-1565)
  • Gioacchino Federico (1550-1602), duca di Brieg, Liegnitz e Ohlau;
  • Giovanni Giorgio (1552-1592), duca di Ohlau e Wohlau;
  • Sofia (1556-1594);
  • Maddalena (1560-1562);
  • una figlia (1561) nata e morta lo stesso giorno;
  • Elisabetta Maddalena (1562-1630) che sposò il duca Carlo II di Münsterberg-Oels (1545-1617).

Il duca Giorgio II morì il 7 maggio 1586 dopo 41 anni di matrimonio. Nel suo testamento il duca lasciò in testamento alla moglie il ducato di Brzeg con pieni poteri di sovranità con durata perpetua. I ducati di Oława e Wołów vennero ereditati da Gioacchino Federico e Giovanni Giorgio.

Dopo la morte di Barbara, Brzeg venne ereditata dall'unico figlio sopravvissutole, Gioacchino Federico.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Giovanni I di Brandeburgo Alberto III di Brandeburgo  
 
Margherita di Baden  
Gioacchino I di Brandeburgo  
Margherita di Sassonia Guglielmo III di Sassonia  
 
Anna d'Asburgo  
Gioacchino II di Brandeburgo  
Giovanni di Danimarca Cristiano I di Danimarca  
 
Dorotea di Brandeburgo  
Elisabetta di Danimarca  
Cristina di Sassonia Ernesto di Sassonia  
 
Elisabetta di Baviera  
Barbara di Brandeburgo  
Alberto III di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
Giorgio di Sassonia  
Sidonia di Boemia Giorgio di Boemia  
 
Cunegonda di Sternberg  
Maddalena di Sassonia  
Casimiro IV di Polonia Ladislao II Jagellone  
 
Sofia di Halshany  
Barbara Jagellona  
Elisabetta d'Asburgo Alberto II d'Asburgo  
 
Elisabetta di Lussemburgo  
 

NoteModifica

  1. ^ A. Sammter: Chronik von Liegnitz, ed. by W. Pfingsten, 1868, p. 191.
  2. ^ Zeitschrift für preussische Geschichte und Landeskunde, Mittler, 1868, p. 341

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22570793 · ISNI (EN0000 0000 0702 644X · GND (DE104211539 · CERL cnp00358917 · WorldCat Identities (ENviaf-22570793