Apri il menu principale

Barbara di Brandeburgo (1527-1595)

nobile

BiografiaModifica

Era la seconda figlia di Gioacchino II di Brandeburgo e della prima moglie Maddalena di Sassonia, figlia di Giorgio di Sassonia

Nel 1537 Barbara venne promessa in moglie a Giorgio, secondo figlio del duca Federico II di Legnica. Gli accordi matrimoniali erano parte di una alleanza tra Gioacchino II e Federico II[1]. Il matrimonio venne celebrato otto anni dopo il 15 febbraio 1545 a Berlino. Nella stessa cerimonia vennero celebrate anche le nozze tra Giovanni Giorgio, fratello di Barbara, e Sofia, figlia di Federico II.

Come dote Barbara ricevette 20,000 fiorini, che furono forniti dai cittadini di Brzeg[2].

Due anni dopo il duca Federico II morì e suo marito Giorgio II ereditò il ducato di Brzeg, che includeva le città di Oława, Strzelin, Niemcza, Kluczbork, Byczyna, Wołów e Ścinawa.

Barbara diede alla luce sette figli:

  • Barbara (1548-1565)
  • Gioacchino Federico (1550-1602), duca di Brieg, Liegnitz e Ohlau;
  • Giovanni Giorgio (1552-1592), duca di Ohlau e Wohlau;
  • Sofia (1556-1594);
  • Maddalena (1560-1562);
  • una figlia (1561) nata e morta lo stesso giorno;
  • Elisabetta Maddalena (1562-1630) che sposò il duca Carlo II di Münsterberg-Oels (1545-1617).

Il duca Giorgio II morì il 7 maggio 1586 dopo 41 anni di matrimonio. Nel suo testamento il duca lasciò in testamento alla moglie il ducato di Brzeg con pieni poteri di sovranità con durata perpetua. I ducati di Oława e Wołów vennero ereditati da Gioacchino Federico e Giovanni Giorgio.

Dopo la morte di Barbara, Brzeg venne ereditata dall'unico figlio sopravvissutole, Gioacchino Federico.

NoteModifica

  1. ^ A. Sammter: Chronik von Liegnitz, ed. by W. Pfingsten, 1868, p. 191.
  2. ^ Zeitschrift für preussische Geschichte und Landeskunde, Mittler, 1868, p. 341

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22570793 · ISNI (EN0000 0000 0702 644X · GND (DE104211539 · CERL cnp00358917