Bartini R-114

aereo da caccia
Bartini R-114
Descrizione
Tipoaereo da caccia
Equipaggio1
ProgettistaRoberto Oros di Bartini (TsKB-29)
CostruttoreUnione Sovietica Unione Sovietica
Data ordine1941
Data primo voloIl velivolo rimase sulla carta
Data ritiro dal serviziosviluppo interrotto nel 1942
Utilizzatore principaleVoenno-vozdušnye sily SSSR
Esemplarinessuno
Dimensioni e pesi
Freccia alare33
Propulsione
Motore4 motori a razzo Glushko RD-1
Spinta300
Prestazioni
Velocità max2.000 km/h

Testpilot.ru

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

R-114 è un aereo da caccia con motore a razzo progettato da Roberto Oros di Bartini nei primi anni quaranta. Il progetto non ebbe seguito.

SviluppoModifica

Nei primi anni quaranta, Bartini lavorava presso il TsKB-29, una sharaga sotto il controllo della NKVD, ad Omsk. L'ingegnere era infatti stato arrestato alla fine degli anni trenta.

Tra il 1941 ed il 1942, Bartini lavorò ad un progetto relativo ad un aereo da caccia con motore a razzo, caratterizzato da un'ala a freccia positiva inclinata di 33 gradi, e dall'utilizzo di un pattino al posto del carrello d'atterraggio. La propulsione avrebbe dovuto essere assicurata da quattro motori a razzo Glushko RD-1 da 300 kg/s l'uno: nelle intenzioni del progettista, questi avrebbero dovuto consentire una velocità massima di 2.000 km/h.

Il velivolo rimase interamente sulla carta, e l'ufficio tecnico fu chiuso nel 1943.

BibliografiaModifica

  • Bart Hendrickx, Bert Vis, Energia-Buran: The Soviet Space Shuttle, Springer, ottobre 2007, ISBN 0387698485

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica