Bartolomeo Fioravanti

architetto italiano

Bartolomeo Fioravanti (Bologna, 1390Beverara, 1462) è stato un architetto e muratore italiano. Zio di Aristotele e fratello di Fieravante, entrambi figli di Ridolfo[1]. Suoi contributi si trovano nel Palazzo dei Notai e in quello del Podestà a Bologna e nel castello di Sartirana Lomellina.

NoteModifica

  1. ^ da voce omonima su Treccani Figlio di Ridolfo, fratello di Fieravante e zio di Aristotele, nacque nel 1390 circa a Bologna, dove svolse la sua attività di scalpellino, capomastro muratore, imprenditore edile ed ingegnere; nel 1410, come scalpellino, era membro della Compagnia dei Battuti. [1]

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica