Bartolomeo Gonzaga (?-1405)

condottiero italiano
Bartolomeo Gonzaga
Nascita?
Morte1405 circa
Dati militari
Paese servitoSignori di Mantova, Ducato di Milano
Forza armataMercenari
Gradocondottiero
BattaglieBattaglia di Governolo (1397)
voci di militari presenti su Wikipedia

Bartolomeo Gonzaga (... – 1405 circa) è stato un condottiero italiano.

Stemma dei Gonzaga, dal 1328 al 1389

BiografiaModifica

Era figlio di Febo Gonzaga, a sua volta figlio naturale di Ludovico II Gonzaga, signore di Mantova.[1]

Bartolomeo Gonzaga fu un abile condottiero che combatté valorosomente per lo zio Francesco I Gonzaga contro il ducato di Milano nella Battaglia di Governolo nel 1397. Fu quindi a capo di una compagnia di ventura nel 1399 proteggendo Azzo IX d'Este contro il marchese Niccolò III d'Este. Fu sconfitto e si insediò in Emilia, ma fu nuovamente persguitato dai Da Polenta e dagli Ordelaffi, amici degli Estensi. Passò allora al servizio dei Visconti di Milano e combatté nell'assedio di Parma. Nel 1404 venne inviato a Verona assieme a Ugolotto Biancardo a difesa della città assalita dai Carraresi e qui venne imprigionato. Liberato, nel 1405 partecipò alla lega veneziana contro i Carraresi e, ripresa Verona, venne armato cavaliere nella basilica di San Zeno.

Morì probabilmente intorno al 1405.

NoteModifica

  1. ^ Giancarlo Malacarne, Gonzaga, Genealogie di una dinastia, Modena, Il Bulino, 2010, ISBN 978-88-86251-89-1.

BibliografiaModifica

  • Pompeo Litta, Famiglie celebri d'Italia. Gonzaga di Mantova, Roma, 1836. ISBN non esistente.
  • Giancarlo Malacarne, Gonzaga, Genealogie di una dinastia, Modena, Il Bulino, 2010, ISBN 978-88-86251-89-1.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica