Basilio Parakimomènia

funzionario bizantino

Basilio Parakimomènia (... – ...; fl. X secolo) è stato un funzionario bizantino, eunuco, figlio illegittimo di Romano I Lecapeno e tutore dell'imperatore bizantino Basilio II.

BiografiaModifica

Nel 945 Basilio Parakimomènia fu nominato da Costantino VII Porfirogenito capo del senato bizantino. Egli durante i regni di Niceforo II Foca e Giovanni I Zimisce, scalò i ranghi delle alte cariche d'ufficio bizantine, rafforzando così la sua posizione politica, fino a controllare l'amministrazione fiscale dell'impero bizantino, e fu anche nominato generale bizantino. Nel 976, quando Basilio II a soli diciotto anni salì sul trono dei basileis, Basilio Parakimomènia fu nominato suo tutore, e in questo periodo accrebbe molto il suo potere, ma nel 988 Basilio II lo destituì, e iniziò così un suo governo assolutista.

Collegamenti esterniModifica