Basso Karabakh

Basso Karabakh
Azerbaijan topographic map-it.svg
Il Caucaso meridionale
Stati Azerbaigian Azerbaigian
Artsakh Artsakh
Superficie ca 15 000 km²
Lingue azero, armeno

Il Basso Karabakh (anche Karabakh Inferiore) è la parte della regione del Karabakh che si estende nel territorio tra i fiumi Kura e Aras, a nord e ad est del Nagorno Karabakh.

StoriaModifica

Per quanto non sussistano confini precisi, sulla scorta della mappe storiche[1], è possibile affermare che la regione del Basso Karabakh comprende:

  • il cosiddetto Karabakh settentrionale (Artsakh del Nord), ossia la porzione più settentrionale dell'antica provincia armena di Artsakh, contigua con quella di Utik;
  • la piana alluvionale ad est del Nagorno Karabakh corrispondente, grosso modo, ai distretti di Bərdə, Ağcabədi, Ağdam, Xocavənd, Füzuli, Beyləqan.

GeografiaModifica

Il territorio è più ondulato, a tratti montuoso, nella parte settentrionale mentre è prettamente pianeggiante nella parte orientale. Da un punto di vista politico rientra quasi tutto nell'Azerbaigian e in parte nella repubblica dell'Artsakh.

NoteModifica

  1. ^ cfr C.Mutafian e E.Lauwe, Atlas historique de l'Arménie, Edition Autrement, 2001, (pag.63)

Voci correlateModifica

  Portale Europa: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Europa